Home > Eventi e Fiere > L’artista Maria Pia Severi espone la sua arte fotografica al Museo Canova di Possagno in una mostra collettiva inaugurata da Sgarbi

L’artista Maria Pia Severi espone la sua arte fotografica al Museo Canova di Possagno in una mostra collettiva inaugurata da Sgarbi

scritto da: Uffstampamilano | segnala un abuso

L’artista Maria Pia Severi espone la sua arte fotografica al Museo Canova di Possagno in una mostra collettiva inaugurata da Sgarbi


La talentuosa fotografa Maria Pia Severi rientra nel novero selezionato degli artisti partecipanti alla mostra collettiva allestita nel contesto istituzionale del Museo Gipsoteca Canova a Possagno, inaugurata in data sabato 17 gennaio con la partecipazione straordinaria del critico Vittorio Sgarbi, che resterà allestita fino 10 febbraio 2015 ed è organizzata dal manager produttore Salvo Nugnes.

 

Nello spiegare il filo conduttore che la guida e la ispira la Severi dice "Vorrei coinvolgere le persone nelle emozioni, che provo io fotografando. Inoltre, vorrei lasciare libero sfogo all'interpretazione delle mie foto. Ogni città che visito deve diventare prima ‘mia’ in senso culturale, storico e visivo. Ecco come fotografo: seguo il mio istinto sempre e ho creato uno stile considerato rivoluzionario di foto in movimento".

 

Di recente la Severi ha pubblicato un corposo volume dedicato alla città di Milano, dal titolo "Milano-Il fascino di una metropoli" sul quale il direttore Alessandro Sallusti ha commentato "Lo scenario narrativo rievocato sembra inserito in uno spazio virtuale di sospensione tra reale e irreale, apparenza e sostanza, invenzione e riproduzione fedele, che offre una prospettiva di vivace innovazione nel campo applicativo dell'arte fotografica e si pone come esempio a modello per l'apporto di un prezioso contributo al suo sviluppo evolutivo, decretando l'ineccepibile professionalità di mestiere dimostrata dall'artista, dominata dall'appassionata propensione creativa e dall'intento di condividere con lo spettatore i sentimenti e le emozioni alla base della sua ispirazione. Le immagini raffigurate suscitano immediata curiosità, proprio per la non voluta nitidezza, per quell'intenzionale dimensione di non completa visibilità percettiva, che le rende -entità'- evanescenti, avvolte da una magica atmosfera onirica, determinata dalla loro -visione imperfetta-".

 

Su di lei Sgarbi ha dichiarato "La Severi ci inghiotte nello spazio attrattivo delle sue forme. Propone immagini fotografiche, che non documentano, ma evocano. Negli scatti della Severi non luoghi, ma la percezione dei luoghi, la memoria indefinita non delle situazioni e dei particolari, ma delle sensazioni, come ciò che resta di un sogno. Le fotografie sono una sfida alla memoria, il tentativo di fotografare i ricordi, la natura anche imprecisa, ma decisiva". 

Possagno | Museo Gipsoteca Canova | Maria Pia Severi | Vittorio Sgarbi | artista | arte fotografica | mostra collettiva |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Pia Tuccitto “Stupida per te” è il terzo singolo estratto dall’album “Romantica io” della cantautrice rock bolognese


PIA TUCCITTO “Romantica io” è l’ultimo singolo estratto dall’album omonimo della rocker


PIA TUCCITTO: “COM’È BELLO IL MIO AMORE” è il secondo singolo estratto dall’album “ROMANTICA IO” della cantautrice rock bolognese, proposto in doppia versione italiana e spagnola


Dream team. 9 artisti a confronto


Pia Tuccitto “E…” l'autrice del brano di Vasco Rossi incide la versione originale di una delle più belle canzoni d’amore di sempre


Maria Pia Severi alla “Contemporary Art Expo” al Museo Gipsoteca Canova, la mostra collettiva inaugurata da Vittorio Sgarbi ed organizzata dal manager Salvo Nugnes


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Premio Monte Carlo: premio prestigioso con l’Ambasciatore Gallo, il manager Salvo Nugnes, Munari di Radio Monte Carlo e Ferretti del Museo Buonarroti

Premio Monte Carlo: premio prestigioso con l’Ambasciatore Gallo, il manager Salvo Nugnes, Munari di Radio Monte Carlo e Ferretti del Museo Buonarroti
Si è svolta sabato 3 settembre 2016, dinanzi ad un nutrito pubblico, la cerimonia ufficiale di conferimento del prestigioso "Premio Monte Carlo", con l'organizzazione del manager della cultura Salvo Nugnes. Location ospitante dell'evento, è stato l'elegante Hotel Metropole di Monte Carlo, adiacente al famoso Casinò. A fare da cornice, la mostra internazionale di (continua)

Spoleto Arte incontra Venezia: grande attesa per la mostra presentata da Sgarbi

Spoleto Arte incontra Venezia: grande attesa per la mostra presentata da Sgarbi
È ormai imminente l'apertura ufficiale della grande mostra di "Spoleto Arte incontra Venezia" presentata dal noto critico Vittorio Sgarbi, con l'organizzazione di Salvo Nugnes, manager della cultura e agente di nomi di spicco. L'atteso appuntamento inaugurale, che si rinnova ogni anno con successo di pubblico e forte risonanza mediatica , è previsto per sabato 8 ottobre (continua)

Premio Monte Carlo: assegnato l'importante riconoscimento internazionale

Si è svolta sabato 3 settembre 2016, dinanzi ad un nutrito pubblico, la cerimonia ufficiale di conferimento del prestigioso "Premio Monte Carlo", con l'organizzazione del manager della cultura Salvo Nugnes. Location ospitante dell'evento, è stato l'elegante Hotel Metropole di Monte Carlo, adiacente al famoso Casinò. A fare da cornice, la mostra internazionale di (continua)

Premio Monte Carlo: assegnato l'importante riconoscimento internazionale

Si è svolta sabato 3 settembre 2016, dinanzi ad un nutrito pubblico, la cerimonia ufficiale di conferimento del prestigioso "Premio Monte Carlo", con l'organizzazione del manager della cultura Salvo Nugnes. Location ospitante dell'evento, è stato l'elegante Hotel Metropole di Monte Carlo, adiacente al famoso Casinò. A fare da cornice, la mostra internazionale di (continua)

Premio Monte Carlo: assegnato l'importante riconoscimento internazionale

Si è svolta sabato 3 settembre 2016, dinanzi ad un nutrito pubblico, la cerimonia ufficiale di conferimento del prestigioso "Premio Monte Carlo", con l'organizzazione del manager della cultura Salvo Nugnes. Location ospitante dell'evento, è stato l'elegante Hotel Metropole di Monte Carlo, adiacente al famoso Casinò. A fare da cornice, la mostra internazionale di (continua)