Home > Eventi e Fiere > Incidenti sul lavoro: comprenderli per prevenirli

Incidenti sul lavoro: comprenderli per prevenirli

scritto da: AIFUS | segnala un abuso


Comunicato Stampa

Incidenti sul lavoro: comprenderli per prevenirli

 

Il 3 febbraio 2015 si terrà a Brescia un convegno sull’analisi e comprensione degli incidenti mancati: conoscere gli incidenti per migliorare la consapevolezza e la percezione dei rischi.

 

Gli infortuni sul lavoro rappresentano un costo troppo alto, insostenibile, sia in termini di sofferenza e di vite che in termini di costi sociali (il volume complessivo di questi costi ammonta ad una cifra pari a circa il 3% del nostro prodotto interno lordo) ed è necessario più che mai sondare ed applicare tutte le misure di prevenzione attuabili nei luoghi di lavoro.

 

Spesso sono proprio gli incidenti e i “quasi incidenti”, gli incidenti sfiorati, a rappresentare una miniera di informazioni vitale per la prevenzione degli infortuni nelle aziende. Attraverso un’idonea gestione dei dati e delle informazioni che si possono trarre dagli incidenti sfiorati è possibile ricavare precise e puntuali indicazioni sugli interventi migliorativi e necessari per ridurre gli infortuni.

 

Partendo da questa constatazione l’Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS), in collaborazione con Confcommercio, organizza per il 3 febbraio 2015 a Brescia un convegno di studio e approfondimento dal titolo “CAPIRE PER PREVENIRE - Gli incidenti mancati e la consapevolezza del lavoratore”. In questa occasione non solo si parlerà di infortuni mancati, ma verranno affrontati anche i temi dei comportamenti e della percezione dei rischi dei lavoratori.

 

Ricordiamo che se con il termine "incidente sul lavoro" si indica un evento inatteso che può interrompere un'attività con (o senza) danni per persone, proprietà e ambiente, con “near miss” o “incidente mancato” si può intendere qualsiasi evento, correlato al lavoro, che può causare un infortunio o un danno alla salute, ma per caso non lo fa. Dunque un evento che ha in sé comunque tutte le potenzialità di produrre un infortunio, più o meno grave.

 

Durante il convegno, che si soffermerà anche sulle esperienze di specifici contesti aziendali, come la Ferrari spa e l’Aeroporto di Orio al Serio, verrà inoltre presentato il corso “Resilienza e sicurezza sul lavoro”, organizzato da AiFOS per la metà di aprile.

 

In particolare il corso ha l'obiettivo di:

- apprendere l'importanza di una cultura della sicurezza;

- conoscere la differenza fra concetto di rischio e concetto di pericolo;

- conoscere la rilevanza della segnalazione dei near miss nella prevenzione degli infortuni;

- conoscenza dell'importanza del “fattore umano”;

- conoscere le variabili relative agli infortuni sul lavoro e i metodi più utilizzati per analizzarli.

 

Il programma del corso prevede due diversi moduli:

- modulo 1: I fattori umani: organizzazione e comportamenti

- modulo 2: Variabili oggettive e soggettive degli infortuni: identificarle e prevenirle

 

Tutti questi temi verranno dunque sviscerati nel convegno gratuito “CAPIRE PER PREVENIRE - Gli incidenti mancati e la consapevolezza del lavoratore” che si terrà a Brescia in via Branze, 45 c/o CSMT - Università degli Studi di Brescia il 3 febbraio 2015 dalle ore 14.00 alle 17.30.

 

Il programma del convegno:

 

Introduzione

Francesco Naviglio, Segretario Generale AiFOS

 

Interventi:

 

- Demetrio Gilormo, Formatore e esperto di sistemi di gestione

 

- Luca Lodi, Consulente del lavoro

 

- Andrea Cirincione, Psicologo del lavoro

 

- Carmine Salamone, Consigliere Nazionale AiFOS

 

- Antonio Berselli, RSPP di Ferrari Spa

 

- Fiorenzo Tomaselli, RSPP di Sacbo Spa (aeroporto di Bergamo - Orio al Serio)

 

 

Il convegno è gratuito, ma con iscrizione obbligatoria, e a tutti i partecipanti verrà consegnato un Attestato di presenza valido per il rilascio di 2 crediti di aggiornamento Formatori area tematica n.2 (rischi tecnici).

 

 

Link per iscriversi direttamente al convegno:

http://aifos.org/section/eventi/eventi_interno/convegni_aifos/capire_per_prevenire

 

Link per avere informazioni sul corso “Resilienza e sicurezza sul lavoro”:

http://aifos.org/section/formazione/corsi_qualificati/resilienza_sicurezza_lavoro/resilienza_e_sicurezza_sul_lavoro

 

 

 

Per informazioni:

Sede nazionale AiFOS: via Branze, 45 - 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia tel.030.6595031 - fax 030.6595040 www.aifos.it   - info@aifos.it  - convegni@aifos.it

 

 

22 gennaio 2015

 

 

Ufficio Stampa di AiFOS

ufficiostampa@aifos.it

http://www.aifos.it/

Incidenti | formazione | lavoro |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Dati statistici sugli incidenti stradali, dove avvengono, in quale periodo dell'anno, chi sono i soggetti più colpiti


sicurezza e ambiente spa Cacciotti Roma - Giovanni scognamiglio


Come migliorare la tutela della salute e sicurezza sul lavoro


L’insonnia raddoppia il rischio di incidenti stradali.


Colpi di sonno sulle strade: ogni anno 17.360 incidenti stradali in Italia sono provocati da autisti affetti da OSAS


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un nuovo corso per i responsabili dei manufatti contenenti amianto

Un nuovo corso per i responsabili dei manufatti contenenti amianto

 

Un corso in presenza a Brescia l’8, 9 e 10 marzo 2022 per formare i responsabili del rischio amianto (RRA). Il percorso formativo migliora le conoscenze per la localizzazione, caratterizzazione e valutazione dei manufatti contenenti amianto.

  Comunicato Stampa Un nuovo corso per i responsabili dei manufatti contenenti amianto     Un corso in presenza a Brescia l’8, 9 e 10 marzo 2022 per formare i responsabili del rischio amianto (RRA). Il percorso formativo migliora le conoscenze per la localizzazione, caratterizzazione e valutazione dei manufatti contenenti amianto.     In Italia continua ad es (continua)

Sicurezza sul lavoro: come cambia il decreto 81 e le prospettive future

Sicurezza sul lavoro: come cambia il decreto 81 e le prospettive future

 

Il 24 gennaio 2022 un webinar gratuito per conoscere e analizzare le recenti modifiche del D.Lgs. 81/2008 e le prospettive future delle figure della sicurezza.

  Sicurezza sul lavoro: come cambia il decreto 81 e le prospettive future   Il 24 gennaio 2022 si terrà un webinar gratuito per conoscere e analizzare le recenti modifiche del D.Lgs. 81/2008 e le prospettive future delle figure della sicurezza.   Di fronte ai molti infortuni mortali che sono avvenuti nei luoghi di lavoro in questi mesi, anche in relazione alla ripresa co (continua)

La valutazione del rischio elettrico e la nuova CEI 11/27

La valutazione del rischio elettrico e la nuova CEI 11/27

 

Nel mese di febbraio 2022 un corso in videoconferenza si soffermerà sulla valutazione del rischio elettrico, sulle principali misure di prevenzione e sulle novità introdotte dalla nuova edizione 2021 della norma CEI 11-27.

  Comunicato Stampa La valutazione del rischio elettrico e la nuova CEI 11/27   Nel mese di febbraio 2022 un corso in videoconferenza si soffermerà sulla valutazione del rischio elettrico, sulle principali misure di prevenzione e sulle novità introdotte dalla nuova edizione 2021 della norma CEI 11-27.   Se l’esposizione al rischio elettrico è present (continua)

Rapporto AiFOS: l’uso della videoconferenza per la salute e sicurezza

Rapporto AiFOS: l’uso della videoconferenza per la salute e sicurezza

 

I risultati della ricerca sull’uso della videoconferenza per la formazione alla salute e sicurezza sul lavoro, la presentazione del Rapporto AiFOS 2021 e il webinar gratuito del 19 gennaio 2022.

  Comunicato Stampa Rapporto AiFOS: l’uso della videoconferenza per la salute e sicurezza   I risultati della ricerca sull’uso della videoconferenza per la formazione alla salute e sicurezza sul lavoro, la presentazione del Rapporto AiFOS 2021 e il webinar gratuito del 19 gennaio 2022.   Per essere un efficace misura di prevenzione di infortuni e malattie professio (continua)

Disturbi muscoloscheletrici e lavoro: i manifesti premiati

Disturbi muscoloscheletrici e lavoro: i manifesti premiati

 

Premiati dalla Fondazione AiFOS i migliori manifesti prodotti dagli studenti dell’Accademia SantaGiulia di Brescia sul tema della prevenzione dei disturbi muscoloscheletrici in relazione alla campagna europea “Alleggeriamo il carico!”.

  Comunicato Stampa   Disturbi muscoloscheletrici e lavoro: i manifesti premiati   Premiati dalla Fondazione AiFOS i migliori manifesti prodotti dagli studenti dell’Accademia SantaGiulia di Brescia sul tema della prevenzione dei disturbi muscoloscheletrici in relazione alla campagna europea “Alleggeriamo il carico!”.   Secondo i dati diffusi in questi a (continua)