Home > Prodotti per la casa > Tinteggiare casa: come e dove usare il blu e l'azzurro

Tinteggiare casa: come e dove usare il blu e l'azzurro

scritto da: Newebsolutions | segnala un abuso

Tinteggiare casa: come e dove usare il blu e l'azzurro


E’ il colore più utilizzato negli uffici e in generale negli ambienti di lavoro per la sua capacità di favorire la concentrazione e l’armonia. sfumature del bluIl colore blu ha un effetto rilassante ed è in grado di normalizzare la frequenza del battito cardiaco e la pressione inducendo così il corpo a rilassarsi e ad allontanare ansie e tensioni.

Per questo effetto e per la sensazione di freschezza che trasmette, il blu, e la sua nuance più tenue, l’azzurro, sono consigliati per dipingere le pareti delle camere da letto. Le tonalità brillanti o le colorazioni pastello blu scurocome il pallido pervinca, l’indaco, il blu reale o il classico blu celo, sono particolarmente indicate per chi ha scelto un arredamento più tradizionale con mobili bianchi o in ferro battuto.

Colorazioni più intense e decise sono invece indicate per quegli ambienti che sono ben esposti alla luce e che sono arredati secondo uno stile essenziale e minimalista. Il blu genziana o il blu zaffiro ad esempio, più carichi e profondi, enfatizzano gli ambienti particolarmente curati risaltandone i dettagli.

L’azzurro, riconducibile all’ acqua del mare e al cielo estivo, è molto utilizzato per dipingere le case delle località marine che, risaltato dai raggi del sole, trasmette vitalità, vivacità e leggerezza.

Da solo, o in combinazione col verde, è anche adatto per pitturare le camerette dei più piccoli. Entrambi i colori infatti trasmettono calma e serenità conciliando il riposo. Pensate eventualmente di decorare le pareti con degli stencil o ....[

continua a leggere

]


Fonte notizia: http://www.arredalcasa.it/dipingere-le-pareti-di-casa-il-blu/


casa | arredamento | mobilificio | camere da letto | Torino | bianco | pareti | dipingere |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pratichi sport? Prova l’arnica, prima e dopo l’allenamento!

Pratichi sport? Prova l’arnica, prima e dopo l’allenamento!
  L’arnica (Arnica montana L.) è una pianta medicinale dalla notevoli proprietà antinfiammatorie e antalgiche. Sembra plausibile che i botanici e i medici dell’antica Grecia fossero già al corrente dei suoi benefici curativi e la utilizzassero regolarmente nell’ambito dei traumi fisici. Per questa ragione, l’arnica ha trovato col passare del tempo (continua)

Prodotti omeopatici per la tosse: perché scegliere Stodal sciroppo

Prodotti omeopatici per la tosse: perché scegliere Stodal sciroppo
L’autunno è ormai alle porte e porterà con sé i primi mali di stagione, tra cui la fastidiosa tosse. È bene perciò pensare fin da subito a quali sono i rimedi più adatti da tenere con noi, in caso di bisogno. Sicuramente, per non appesantire fin da subito il nostro organismo con i farmaci tradizionali, la soluzione ideale potrebbe essere quella di af (continua)

Tuttotrovet, un nuovo store dedicato a cani e gatti con patologie

Tuttotrovet, un nuovo store dedicato a cani e gatti con patologie
  L'alimentazione è basilare per il benessere e lo sviluppo di qualsiasi essere vivente. Alleata indiscussa della medicina preventiva in grado di curare e salvaguardare l'organismo. E quella dei nostri piccoli amici? La salute del nostro amico a quattro zampe è affidata a noi, per questo è importante sapere che una corretta alimentazione oltre ad allungare l'aspettativa (continua)

I consigli per chi decide di diventare vegetariano o vegano

I consigli per chi decide di diventare vegetariano o vegano
Secondo i dati raccolti e elaborati da Eurispes nel 2014 le persone che decidono di adottare un'alimentazione vegetariana o vegana sono sempre di più: 4,2 milioni ovvero il 7,1% della popolazione italiana. Una scelta di vita non semplice da intraprendere, alla quale bisogna prepararsi e documentarsi soprattutto per evitare di sottovalutare lo scompenso che il nostro organismo pu&ogra (continua)

Le app per il diabete, e tu quale usi?

Il diabete è una delle malattie che più incide nella vita delle famiglie italiane, non solo dal punto di vista economico ma anche a livello d'impegno. Alcune stime hanno rilevato che circa un milione e mezzo di individui ne è affetto senza saperlo, questo a causa di controlli e prevenzioni non adeguate.  La patologia inoltre ogni anno è in crescita e questo (continua)