Home > News > Pasqualino Monti: “Importante vittoria per l’intero cluster marittimo”

Pasqualino Monti: “Importante vittoria per l’intero cluster marittimo”

articolo pubblicato da: Artsia | segnala un abuso

Pasqualino Monti: “Importante vittoria per l’intero cluster marittimo”

 Il Consiglio dei Ministri, riunitosi lo scorso venerdì, ha stralciato dal disegno di legge sul mercato e la concorrenza tutte le norme attinenti al settore della portualità. Questa decisione arriva dopo un braccio di ferro con il ministro delle infrastrutture e trasporti Maurizio Lupi, che afferma così il proprio ruolo nella lunga battaglia per la riforma degli scali italiani. Il governo rinuncia così a varare norme in netto contrasto con tutti gli indirizzi comunitari volti a rafforzare la capacità di governance delle Autorità portuali.

“Si tratta di una importante vittoria per l'intero cluster marittimo, per i porti, gli operatori privati e per i lavoratori del settore – dichiara Pasqualino Monti, presidente di Assoporti - che si sono compattati fornendo al ministro Lupi, che si è battuto con decisione, gli strumenti e la forza indispensabili”.

“Ora subito il piano della logistica e dei porti e il varo della riforma di settore” rilancia quindi Pasqualino Monti per sciogliere i nodi sulla natura delle Authority e il ruolo della presidenza del Consiglio e per “imprimere una netta accelerazione al processo di messa a punto del piano della logistica e dei porti e della riforma del comparto”.

La riforma della legge sui porti la farà il Mit, cominciando a presentare entro la settimana prossima il piano nazionale della logistica e della portualità. Su come strutturare la governance dei porti, Assoporti ha già manifestato la preferenza per la soluzione che prevede la trasformazione delle Authority in “enti pubblici a ordinamento speciale”, come previsto dalla prima stesura del piano. L’associazione ha intanto creato il nuovo consiglio di presidenza, promuovendo il Presidente dell’Authority di Bari, Palmiro Francesco Mariani, a vice presidente vicario e affidando a Lorenzo Forcieri, Presidente dell’Authority di La Spezia, e Antonino De Simone, Presidente dell'Autorità portuale di Messina, rispettivamente le relazioni istituzionali e le tematiche relative al Mezzogiorno.

"Una scelta importante - ha concluso Pasqualino Monti - frutto del compattamento dell'Associazione, che rafforza il suo vertice associativo in vista degli importanti confronti sulla governance, il piano della logistica e dei porti e il varo della riforma di settore".

Pasqualino Monti | Assoporti | riforma dei porti | Maurizio Lupi | cluster marittimo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Battaglia sul fronte del porto di Civitavecchia


Comitato portuale Civitavecchia: confermare Pasqualino Monti Presidente


Pasqualino Monti chiarisce: “Accuse false per gettare fango”


Pasqualino Monti e Unindustria: opportunità di sviluppo per Civitavecchia


Porti: cluster marittimo contro bozza ddl su Concorrenza


Monti: “Da Civitavecchia parte il Made in Italy dell'auto per gli Usa”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Mario Fiorillo, manager della Roma Nuoto, riceve il Collare d’Oro del Coni

Si è svolta nella Sala delle Armi del Foro Italico, la cerimonia di consegna delle più alte onorificenze sportive: Collari d'Oro, Stella al Merito Sportivo e Palma d’Oro al merito tecnico. Tra i premiati, alla presenza del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, anche il Manager della Roma Nuoto Mario Fiorillo, capitano dello storico Settebello campione olimpico a Barcellona 199 (continua)

I benefici del Functional Training o Allenamento Funzionale

I benefici del Functional Training o Allenamento Funzionale
 L’allenamento funzionale o functional training rispecchia la tendenza degli ultimi anni, scopriamo di cosa si tratta. Negli ultimi anni il mercato del fitness ha visto nascere una nuova forma di allenamento, l’allenamento functional training, tecnica di allenamento che si basa sull’esecuzione di esercizi che mimano i movimenti che il corpo esegue quot (continua)

Piero Di Lorenzo sgretola il sistema illecito degli appalti RAI

Piero Di Lorenzo sgretola il sistema illecito degli appalti RAI
Dopo gli ultimi fatti di cronaca riguardanti la gestione degli appalti in Rai durante la gestione Gubitosi la domanda che subito viene in mente è: perché queste nefandezze, anziché essere inviate immediatamente alla Procura della Repubblica, sono state tenute nascoste agli inquirenti durante la gestione del “moralizzatore” Gubitosi e dei suoi accoliti? Parlando di (continua)

Confronto Alfa Romeo, BMW, Mercedes su via Amedeo Parmeggiani Bologna

Oggi a Bologna, su Via Amedeo Parmeggiani, si discuteva della nuova Giulia con gli amici della concessionaria. Nello specifico si confrontava la nuova nata in casa Alfa con le principali rivali, la Mercedes AMG C63 e la BMW M3 . Si tratta praticamente di una sfida epica, parliamo di tre colossi automobilistici, Alfa Romeo, BMW e Mercedes. I 510 CV dell'Alfa Romeo Giulia equipaggiata con il V6 3.0 (continua)

La nuova Giulia su via Amedeo Parmeggiani Bologna

 Poco meno di un mese fa, l'Alfa Romeo ha presentato il suo nuovo gioiellino, la nuova Giulia. Pochi giorni fa hanno aperto una concessionaria Alfa Romeo su via Amedeo Parmeggiani a Bologna, proprio sotto casa mia, una gioia immensa per un appassionato come me. La nuova Giulia:  510 CV di potenza non li hanno né la BMW M3 (431) né la Mercedes C 63 AMG (476) n&eac (continua)