Home > Primo Piano > FRITZ!OS 6.21 potenzia il FRITZ!Box LTE

FRITZ!OS 6.21 potenzia il FRITZ!Box LTE

articolo pubblicato da: SABMCS | segnala un abuso

FRITZ!OS 6.21 potenzia il FRITZ!Box LTE

 Berlino | Con il nuovo software FRITZ!OS 6.21 per i modelli LTE del FRITZ!Box, AVM offre ancora più vantaggi per la fruizione della connettività LTE attraverso apparecchi stazionari. Con il FRITZ!Box 6840 LTE, AVM offre un potente dispositivo dotato di eccezionali funzionalità per Internet, telefonia e rete domestica via LTE. Soprattutto nelle zone a bassa densità abitativa, dove le infrastrutture DSL sono spesso inadeguate, i prodotti LTE si sono rivelati uno strumento affidabile per fruire della connettività a banda larga. Tra le caratteristiche del nuovo FRITZ!OS 6.21 spiccano il roaming tra diversi provider di rete e la connettività internet attraverso nodi protetti con credenziali d’accesso aggiuntive (autenticazione PPP). Così, è possibile fruire di tariffe che includono un indirizzo IP statico per reti VPN ed altre applicazioni professionali. Inoltre, l’aggiornamento del software migliora la velocità di trasmissione e la stabilità a lungo termine della connessione LTE tra il FRITZ!Box e la cella LTE, anche e soprattutto quando le condizioni di ricezione non sono ottimali. Dall’introduzione di FRITZ!OS 6.20, i modelli LTE del FRITZ!Box hanno beneficiato di molteplici innovazioni e migliorie, come ad esempio a livello di LAN, DECT, archiviazione di rete, smart home e controllo genitoriale – il tutto per incrementare la trasparenza, la sicurezza e la comodità. FRITZ!OS 6.21 è già disponibile per l'installazione sul FRITZ!Box LTE.

 
Maggiori prestazioni – Opportunità di scegliere il piano tariffario più adatto in base all’effettivo throughput erogato in loco.
Con questo ulteriore sviluppo delle funzioni LTE, AVM riconferma la propria competenza nell’implementazione delle moderne tecnologie di comunicazione mobile in dispositivi stazionari. A differenza della connessione internet tramite smartphone, quando gli utenti utilizzano LTE per accedere alla banda larga attraverso dispositivi stazionari, si aspettano una connettività tanto stabile quanto quella realizzata via DSL. Il nuovo FRITZ!OS 6.21 è ottimizzato per far fronte all’ulteriore sviluppo delle reti LTE ed offre connessioni ancora più stabili nonché una maggiore velocità di trasferimento dati. L’aggiornamento del software migliora anche l’interoperabilità con la rete LTE, tenendo maggiormente in considerazione gli aspetti specifici della rete di ciascun provider. Anche qualora il segnale sia debole, i FRITZ!Box LTE dotati di FRITZ!OS 6.21 assicurano una connessione ancora più veloce e stabile alla cella LTE. Per molti utenti dislocati lontano dalle aree metropolitane, la connettività LTE è un’importante – e spesso l’unica – alternativa alle linee DSL. Grazie al FRITZ!OS 6.21, il FRITZ!Box LTE è ora in grado di determinare la velocità di trasmissione massima raggiungibile tramite la cella LTE più vicina. Conoscere questo valore consente all’utente di modificare il piano tariffario LTE di conseguenza. Il FRITZ!Box LTE é utilizzabile con qualsiasi rete LTE ed è già disponibile in commercio.
 
Nuove funzioni per il roaming e gli indirizzi IP statici
Con il nuovo FRITZ!OS 6.21, i modelli LTE del FRITZ!Box vengono dotati di utili funzioni tra cui l’opzione "impiega le credenziali dell’utente" che consente di utilizzare punti di accesso LTE con autenticazione PPP (Point-to-Point Protocol). Ciò è necessario per fruire di quelle tariffe LTE che contemplano l’erogazione di un indirizzo IP statico per reti VPN e altre applicazioni aziendali. Inoltre il nuovo firmware consente di accedere alla rete LTE di un altro operatore mediante la SIM card del proprio provider (roaming). Gli utenti che impiegano il loro FRITZ!Box LTE a scopo professionale o privato in diverse località potranno quindi accedere a Internet anche quando non si trovano nella zona coperta dalla cella LTE del proprio provider. Nei Paesi che supportano il roaming tra gli operatori è possibile selezionare la rete LTE con la migliore copertura in quel luogo specifico.
 
FRITZ!Box LTE – Navigazione ad alta velocità e telefonia a casa propria con LTE
AVM offre diversi potenti FRITZ!Box attraverso cui fruire della connettività Internet ultraveloce tramite la rete mobile LTE a casa propria. Il FRITZ!Box 6840 LTE, commercializzato in Italia, supporta tutte le frequenze LTE da 800 MHz, 1.8 e 2.6 GHz, é dotato della tecnologia Wireless N da 300 Mbit/s ed offre molteplici opzioni per la rete e le telecomunicazioni tramite LTE. Tra le comode funzioni del FRITZ!Box 6840 LTE spiccano il centralino integrato con la stazione base DECT inclusa che supporta fino a sei telefoni cordless, cinque segreterie telefoniche e persino un’interfaccia analogica per i telefoni o fax già in uso.
 
Per maggiori informazioni, consultate il sito it.avm.de/prodotti/fritzbox/fritzbox-6840-lte/

1 8 e 2 6 GHz | autenticazione PPP (Point-to-Point Protocol) | AVM | frequenze LTE da 800 MHz | FRITZ!Box | FRITZ!Box 6840 LTE | FRITZ!OS 6 21 | LTE |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Due nuovi modelli di FRITZ!Box per la connettività internet a banda larga via LTE


Frode , droga , mobbing


Il nuovo FRITZ!OS 6.20 – maggiore trasparenza, sicurezza e comodità: 99 novità


10 consigli utili sul FRITZ!Box


Meglio Cessione del Quinto o Prestito Personale?


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

La nuova libertà nelle conversazioni telefoniche: l’headset DECT A150 ultraleggero di Snom

La nuova libertà nelle conversazioni telefoniche: l’headset DECT A150 ultraleggero di Snom
 Con il suo A150, Snom, produttore internazionale di terminali VoIP premium per aziende e professionisti presenta un headset ultraleggero senza fili, che si avvale del protocollo DECT per massimizzarne la portata. L’eccellente qualità audio e la comodità d’uso una volta indossato caratterizzano l’elegante dispositivo sovrauricolare dotato di numerose funzionali (continua)

Un binomio inseparabile: la trasmissione di dati e voce in ambito professionale

Un binomio inseparabile:  la trasmissione di dati e voce in ambito professionale
 Sebbene oggi la maggior parte degli utenti di telefoni professionali sa che la propria voce viene trasportata „over IP“, solo a pochi è chiaro cosa ciò comporti esattamente e cosa sia necessario per renderlo possibile.   Mentre l’utenza privata si avvale ancora di piattaforme Internet pubbliche per chiamare a poco costo o gratuitamente amici e parenti, (continua)

Snom presenta moderno terminale IP di base con display a colori e sensore di luminosità: il D717

Snom presenta moderno terminale IP di base con display a colori e sensore di luminosità: il D717
 Snom, pioniere e produttore tedesco leader di telefoni IP per l’uso professionale annuncia la disponibilità del suo nuovo D717, il modello “entry level” della serie premium di terminali IP da scrivania D7xx. A dispetto della qualifica di modello di base, lo Snom D717 é paperless, poichè dotato di tasti funzione digitali e di un display a colori, risulta (continua)

Tre scenari d’impiego delle moderne soluzioni per teleconferenze

Tre scenari d’impiego delle moderne soluzioni per teleconferenze
 Snom, produttore internazionale di telefoni IP premium per aziende e professionisti illustra come soluzioni per teleconferenze non invasive nè impattanti sul budget IT consentano di incrementare la produttività di qualsiasi organizzazione, dalle start-up alle PMI, fino alle grandi aziende, grazie alla loro fruibilità nei più diversi scenari d’uso.   S (continua)

Infrastruttura IT ombra: una vera sfida per il reparto IT

Infrastruttura IT ombra: una vera sfida per il reparto IT
 Nelle aziende, i responsabili dell’infrastruttura IT sono solitamente in prima linea quando si tratta di misurare l'impatto di eventuali variazioni del modo di operare dei dipendenti. Nonostante l’assiduo monitoraggio, negli ultimi anni sono emerse nuove pratiche non sicure tra cui la "Shadow IT", ovvero l'uso di applicazioni e servizi, spesso basati su cloud, parallela (continua)