Home > Libri > Alla Stazione Rogers di Trieste, l’incontro tra Architettura, cultura e polica

Alla Stazione Rogers di Trieste, l’incontro tra Architettura, cultura e polica

scritto da: Iziobenz | segnala un abuso


Domenica 8 marzo, ore 11, presso la Stazione Rogers in Riva Grumula 14  a Trieste, in occasione della festa della donna, si svolgerà l’evento “DonnArchitettura-architettura è donna? Introdotto da Pierluigi Sabatti, e coadiuvato da Maria Grazia Eccheli e Mina Tamborrio, autrici del volume, DonnArchitettura, pensieri, idee, forme al femminile, è una raccolta di profili di donne architetto, affascinanti protagoniste tra passato e presente, restituite nelle loro opere, nel loro pensiero, nella loro biografia. Pubblicato da Franco Angeli Editore, è articolato in tre sezioni Ritratti/Stanze/Paesaggi, dove Ritratti, riguarda i  profili delle cosiddette Pioniere che hanno lasciato un segno riconoscibile nell’esperienza dell’architettura, le Stanze e riferita ad una lunga galleria composta dai volti delle donne architette presenti nella pubblicazione e re-interpretati dall’artista Franca Pisani. Infine i Paesaggi, dove si raccoglie la testimonianza e l’interpretazione di donne-architette contemporanee sui temi del costruire nuovi paesaggi e costruire nel paesaggio costruito. È importante segnalare che all’incontro saranno presenti alcune tra le protagoniste: Laura Andreini, Eleonora Cecconi, Francesca Mugnai, Gundula Rakowitz e Caterina Lisini curatrice grafica, editing e apparati del volume., mentre Franca Pisani esporrà alcuni ritratti, ed è previsto anche l’intervento di Mirjana Dragovic  in rappresentanza di A.I.D.I.A sezione di Trieste. Ed infine conosciamo le due autrici del libro: Maria Grazia Eccheli, architetto, professore ordinario in Progettazione Architettonica al DIDA, Università degli Studi Firenze. Dirige la rivista "Firenze Architettura". Ha studio di architettura a Verona con Riccardo Campagnola: la monografia Maria Grazia Eccheli - Riccardo Campagnola, architetture topografie leggendarie (Firenze 2008) è una sintesi di pensieri, di architetture che attraversano la loro ricerca progettuale. Mina Tamborrino, architetto, responsabile del settore LLPP presso il comune di Regello. Ha avuto ruoli di docente a contratto presso la Facoltà di Archittetura dell'Università degli Studi di Firenze. Da sempre impegnata nel sociale, ha dedicato particolare attenzione alla questione di genere nel mondo dell'arte e dell'architettura.

Maurizio Piccirillo

architettura | festa della donna | trieste | stazione rogers | libri |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

-Brusciano si congratula con Lgt. Raffaele Di Donato Comandante di Stazione dei Carabinieri di Marigliano premiato al 205esimo Anniversario dell'Arma. (Scritto da Antonio Castaldo)


"Open Colonna Bistrò" - Nuova apertura alla Stazione Termini di Roma


TOUR ITALIANO PER L'ARTISTA DI ORIGINI COREANE LITTLEFOOT.... DAL 24 MAGGIO LIVE A MILANO E BOLOGNA... GIA' AL LAVORO CON ARTISTI DEL CALIBRO DI JUSTIN VERNON


ARCHITETTURA FRANCESCANA A LODI: IL TEMPIO DI SAN FRANCESCO


L’AD Renato Ravanelli: i progetti di crescita di F2i SGR per il Trieste Airport


TERMINAL ISONZO 2: INAUGURATA OGGI, MERCOLEDI' 13 LUGLIO 2011, LA NUOVA STAZIONE CROCIERE DI VENEZIA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

L’Album d’esordio di Alex Cadili

L’Album d’esordio di Alex Cadili
Nelle scorse settimane è uscito il primo lavoro discografico di Alex Cadili dal titolo: “Tutto quello che non si può dire al telefono”, titolo curioso quanto azzeccato e che rispecchia, appunto, il tema di tutto l’album, ovvero una comunicazione che va controcorrente. Queste otto tracce, fresche e ben dosate sia nella parte musicale che testuale da Alex Cadili, sono state prodotte, è giusto ricord (continua)

Al di là delle cose scontate di Emanuele Mazzocco

Al di là delle cose scontate di Emanuele Mazzocco
Al di là delle cose scontate è un viaggio. Un viaggio che richiede il coraggio di percorrere strade impervie e poco battute, difficili e in salita. E poco importa se esse si trovino in Argentina o sulle montagne italiane. È un viaggio alla ricerca di sé stessi, alla scoperta dell’io più profondo e autentico, che non è rappresentato dai titoli accademici o dai traguardi professionali che si riesce (continua)

Festival internazionale della robotica: dalla chirurgia robotica, agli organi (robotici) impiantabili, alla caccia al tesoro tecnologica

Festival internazionale della robotica: dalla chirurgia robotica, agli organi (robotici) impiantabili, alla caccia al tesoro tecnologica
Dalla chirurgia robotica agli organi (robotici) impiantabili, a un’insolita caccia al tesoro, dove i protagonisti sono anche e soprattutto i robot: sono alcuni degli eventi in programma per venerdì 28 settembre al Festival internazionale della robotica che, in questa giornata, collabora con BRIGHT2018, la “Notte europea dei ricercatori” prevedendo un’apertura straordinaria degli spazi espositivi a (continua)

Zic in radio da Venerdi 7 Settembre con il nuovo singolo "Stavo apparecchiando"

Zic in radio da Venerdi 7 Settembre con il nuovo singolo
videoclip: http://www.youtube.com/watch?v=SD848ufv7Lw Nuovo singolo per Lorenzo Ciolini, in arte Zic, cantautore classe '97, rivelazione nell'ultima edizione di Amici di Maria De Filippi, che dopo i brani "Capodanno", "Il fantasma del Sabato sera" e "Ti ho cercato", ci presenta "Stavo apparecchiando", già disponibile nei digital store. Prodotto da Zic e Pio Stefanini per l’etichetta Platinum St (continua)

L’artista veneto Paride Bianco in mostra personale a Gubbio (PG) “FOCUS 1968-2018”

L’artista veneto Paride Bianco in mostra personale a Gubbio (PG) “FOCUS 1968-2018”
Presso il Palazzo del Bargello di Gubbio, sede della Galleria d’Arte Contemporanea, Via Dei Consoli, Largo del Bargello si inaugura sabato 8 settembre alle ore 11.30 la mostra “FOCUS 1968-2018”, rappresentativa dei 50 anni di attività artistica del Maestro veneziano Paride Bianco. Formatosi nella Venezia delle testimonianze pittoriche sociali del Novecento veneziano (Marco Novati, Fioravante Seibe (continua)