Home > Ambiente e salute > European Generic Association Codice condotta per generico e biosimilare

European Generic Association Codice condotta per generico e biosimilare

articolo pubblicato da: AssoGenerici | segnala un abuso

 L’industria del generico e del biosimilare” dichiara il direttore generale dell’EGA, Adrian van den Hoven “ha mantenuto il suo impegno nei confronti dei Principi adottati dalla Commissione Europea sviluppando e implementando un codice etico dell’industria realmente capace di regolare al meglio i rapporti con tutta la comunità dell’healthcare”.

A seguito dell’adozione dei Guiding Principles Promoting Good Governance in the Pharmaceutical Sector (Principi guida per la promozione della buona governance del settore farmaceutico), promossi dall’allora vicepresidente della Commissione, Antonio Tajani, la European Generic and Biosimilar medicines Association (EGA) riafferma il suo impegno a favore dell’eticità e della trasparenza introducendo oggi il suo Codice di Condotta. Il Codice, formalmente adottato dall’Assemblea Generale dell’EGA, stabilisce standard etici molto severi per garantire relazioni affidabili e trasparenti tra l’industria e tutti gli attori della tutela della salute.

“L’industria del generico e del biosimilare” ha dichiarato il direttore generale dell’EGA, Adrian van den Hoven “ha mantenuto il suo impegno nei confronti dei Principi adottati dalla Commissione Europea sviluppando e implementando un codice etico dell’industria realmente capace di regolare al meglio i rapporti con tutta la comunità dell’healthcare”.

AssoGenerici e l’Italian Biosimilar Group, dal canto loro, sono lieti di annunciare che il Codice di Condotta sarà adottato ufficialmente entro breve al fine di garantire a tutte le aziende associate un unico ed autorevole punto di riferimento anche a livello nazionale e coglie l’occasione per ringraziare l’EGA per l’ottimo lavoro svolto su questo fronte così importante per l’industria e la collettività.

FONTE: AssoGenerici

codice condotta EGA | European Generic Association | Adrian van den Hoven | AssoGenerici |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

FUNKY ALLIGATOR e IGUANA JOE : Franco Micalizzi, Re indiscusso della Pulp Music


Roma, L’Istituto Scolastico Nazareth Apre Al Futuro Per I Suoi Studenti: Venerdì 6 Dicembre Secondo Open Day


“Littoria in rilievo” - Alla ricerca della cultura figurativa nella città di fondazione


Omaggio a Mario Benedetti


MariaRaffaella Napolitano tra i premiati Made in Italy a Roma come eccellenza emergente


La romana Ginevra Barboni tra le 50 registe più promettenti al mondo


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

AssoGenerici: la sorpresa di Pasqua non può essere un ulteriore taglio alla farmaceutica

 “Ancora una volta, si senta parlare di manovre una tantum che hanno dimostrato avere effetti di beve termine sulla spesa, ma distruttivi sul ciclo economico di un settore come quello del farmaco, che ancora oggi è una delle colonne della ripresa economica” sono queste le parole con cui il presidente di AssoGenerici, Enrique Hausermann commenta le indiscrezioni su un nuovo (continua)

AssoGenerici: se i tagli si applicano meccanicamente è inutile parlare di tavoli di settore

 La regionalizzazione della sanità non sembra aver prodotto il principale risultato atteso, “cioè la programmazione della spesa in base alle effettive necessità del territorio amministrato, anche intervenendo sulle risorse destinate ad altri settori. Qui invece è stato fatto esattamente l’opposto”. Lo afferma il presidente AssoGenerici, Enrique H& (continua)

​Tagliare il Fondo sanitario è una vecchia ricetta improduttiva

 Il presidente di AssoGenerici, Enrique Häusermann torna a pronunciarsi su quello che si preannuncia come “un taglio lineare della spesa sanitaria” operato dalle Regioni italiane, a fronte dell’esigenza di riduzione dei bilanci: continua ad esser “la filiera (farmaceutica) a pagare il superamento di tetti di spesa sempre meno realistici, ma questa dinamica sta div (continua)

Gruppo Rem Pietro Lucchese Afforestazione e BECCS Per Ridurre Emissioni Gas Serra

 Riscaldamento globale, secondo un recente rapporto delle Nazioni Unite, sembra che restino solo pochi anni per intervenire sul riscaldamento globale e rallentarne gli effetti più devastanti. Molte delle iniziative proposte prevedono di tagliare le emissioni nelle prime decadi a venire. Secondo Pietro Lucchese, CEO del Gruppo REM: “Ci sono due tecnologie promettenti: la (continua)

AssoGenerici: evitare zapping farmaceutico? Non è questione di leggi

 Pur comprendendo le preoccupazioni di Federanziani a proposito del cosiddetto zapping farmaceutico, AssoGenerici non condivide la proposta di modificare le norme sulla sostituibilità: già oggi, “…se il medico appone la dicitura “non sostituibile” il farmacista non può dispensare un farmaco differente da quello prescritto, mentre se non c’&e (continua)