Home > Musica > Progetto Schubert

Progetto Schubert

scritto da: Stefano Tempia | segnala un abuso

Progetto Schubert


DE SONO E STEFANO TEMPIA INSIEME PER SCHUBERT

Nello spirito di collaborazione e coordinamento della programmazione delle istituzioni musicali torinesi, che è alla base della nascita di Sistema Musica, l’Accademia Corale Stefano Tempia e la De Sono Associazione per la Musica uniscono le forze per una coproduzione che coinvolge il Coro della storica istituzione piemontese fondata nel 1875 e l’Orchestra da camera – formata dai migliori giovani che nel recente passato hanno beneficiato di una borsa di studio della De Sono e capitanati da prime parti di importanti orchestre internazionali – dell’Associazione diretta da Francesca Gentile Camerana.

Un focus sulla figura di Franz Schubert è alla base di questo progetto trasversale, che si completa con un altro concerto cameristico nella stagione della De Sono il 20 aprile e, più avanti nel mese di novembre, con un concerto nell’edizione 2015 del Festival di Antidogma Musica.

Sacro e profano, gioventù e maturità, coralità e camerismo si fronteggiano nel programma che in una doppia serata – il 30 marzo alle 21 per la stagione della Stefano Tempia e il 31 marzo alle 20.30 per il cartellone della De Sono – propone presso la sala del Conservatorio «Giuseppe Verdi» di Torino (piazza Bodoni 6) la Messa per soli, coro e orchestra D 167 e il Quartetto D 810 «La morte e la fanciulla» nella revisione per orchestra d’archi di Gustav Mahler.

Assistente di Giuseppe Sinopoli dal 1982 al 1994 e protagonista di un’intensa attività a livello internazionale, direttore artistico e musicale dell’Accademia Stefano Tempia dal 2008, è Guido Maria Guida a salire sul podio per dirigere gli Archi De Sono e il Coro dell’Accademia preparato da Dario Tabbia, nella Messa in sol maggiore D 167, opera giovanile, scritta nel 1815 quando Schubert studiava presso il Reale Convitto. Di rilievo il cast vocale, con il soprano russo Nadia Kuprina – è sua la voce presente nelle scene iniziali del film vincitore d’oscar La grande bellezza – il tenore Filippo Pina Castiglioni e il basso Devis Longo.

 

Spazio invece ad Alessandro Moccia, primo violino concertatore degli Archi De Sono e spalla dell’Orchestre des Champs Élysées di Philippe Herreweghe, per l’esecuzione senza direttore – com’è consuetudine per la formazione della De Sono – della trascrizione ad opera di Gustav Mahler del Quartetto in re minore D 810 «La morte e la fanciulla», capolavoro della maturità del compositore viennese.


Fonte notizia: http://www.stefanotempia.it/concerti/progetto-schubert/


Progetto | Schubert | Musica |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Inaugura la Stagione concertistica 2020/21 dell'Accademia di Musica di Pinerolo


IL MONDO ED ARCO (TN) AI PIEDI DI RAMONET. SPAGNOLO NUOVO CAMPEON LEAD


Festival di musica da Camera di Salerno, serata dedicata a Mahler e Schubert


CHERESHNEVA E ONDRA SONO …ROCK MASTER. CHIUSURA SPETTACOLARE DEL CAMPIONATO DEL MONDO


LE ROI DESGRANGES BATTE ONDRA E I GIOVANI RAMPANTI


Il Quartetto Bernini in concerto


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Concerto con i vincitori del Concorso Lago Maggiore

Concerto con i vincitori del Concorso Lago Maggiore
 Cori per la corale Stefano Tempia. Come nelle passate stagioni, anche nella prossima la più antica accademica corale d’Italia riserva una parte importante del proprio cartellone al suo specifico settore musicale. La rassegna si apre sabato 2 dicembre con la serata “I Vincitori del Lago” che vedrà protagonisti i cori premiati al concorso nazionale “Lago (continua)

Concerto dei vincitori del Premio Stefano Tempia

Concerto dei vincitori del Premio Stefano Tempia
 È tempo dei giovani! A seguito delle audizioni dello scorso 12 aprile 2017, sono stati decretati vincitori del Premio Stefano Tempia 2017 i pianisti Matteo Catalano e Francesco Maccarone. Sarà dedicato a loro, infatti, il prossimo concerto dell’Accademia, “Premio Stefano Tempia”, del prossimo sabato 20 maggio. Inserito nel filone tematico, Giovani Talenti, pr (continua)

Si apre la rassegna "Giovani Talenti"

Si apre la rassegna
 Largo ai giovani! Il prossimo appuntamento dell’Accademia Stefano Tempia è inserito nel percorso “Giovani Talenti”, già presente da diversi anni, che offre la possibilità a musicisti emergenti di esibirsi per farsi vetrina sul mondo musicale.   Il concerto vedrà, appunto, come protagonista il Trio Casella, formatosi nel 2011 e composto dal (continua)

Il Coro di San Pietroburgo alla Stefano Tempia

 Dalla Russia con folclore! Così si riaprono i Percorsi Corali dell’Accademia Stefano Tempia che ospiterà uno dei cori più prestigiosi sulla scena musicale mondiale. Il Coro da camera della Società Filarmonica di San Pietroburgo sarà il protagonista del doppio appuntamento di lunedì 6 febbraio 2017 e martedì 7 febbraio alle ore 21 presso (continua)

La Stefano Tempia augura buone feste

  Il Natale è alle porte e l’Accademia Stefano Tempia augura buone feste con il concerto “Christmas carols”. Il Coro dell’Accademia, diretto da Dario Tabbia e accompagnato dall’organista Lino Mei, eseguirà un repertorio natalizio dalle sonorità del nord Europa.   La magia del Natale accompagnerà il pubblico lungo tutto la se (continua)