Home > Altro > Mega tambuccio OPAC. E la coperta diventa trasparente

Mega tambuccio OPAC. E la coperta diventa trasparente

scritto da: Abergamini | segnala un abuso

Mega tambuccio OPAC. E la coperta diventa trasparente


OPAC “Divisione Nautica”, leader nella lavorazione di strutture di coperta per yachts e accessoristica custom, ha progettato e realizzato un tambuccio vetrato di comunicazione tra salone principale e ponte di coperta per uno yacht del prestigioso cantiere Perini Navi.

La realizzazione consta di un portello scorrevole a giorno (tambuccio) dalle dimensioni ragguardevoli installato sul ponte di coperta dello yacht. La superficie trasparente del manufatto permette al salone sottostante di godere della luce solare per una totale sensazione “en plein air” anche a tambuccio chiuso.

Il prodotto è stato interamente progettato e realizzato in OPAC secondo le esigenze del cantiere.

La struttura si compone di un telaio in acciaio inossidabile 316 progettato per alloggiare la meccanica ed il portello scorrevole stesso quando aperto. La struttura presenta infatti una sezione per accedere alla scala sottostante ed un vano di ricovero per il portello aperto.

Nella fase di progettazione sono state prese in considerazione le più attente precauzioni in materia di sicurezza e di tenuta agli agenti atmosferici.

Il telaio della parte mobile, anch’esso realizzato in acciaio inossidabile 316, accoglie un cristallo di spessore pari a 26 mm. La superificie di cristallo temperato e anti UV, rappresentando una parte di coperta calpestabile, è stato sottoposta ad uno speciale trattamento antiscivolo. L’intera struttura è stata dimensionata in modo tale da poter sopportare uniformemente su di essa l’impatto di una colonna d’acqua alta 1,7 metri come da specifiche del cantiere.

A montaggio effettuato il tambuccio si presenta come un pannello in cristallo che si abbassa e scorre lateralmente così da rendere percorribile la scala di accesso al salone sottostante. Stile e design essenziale caratterizzano il manufatto che, ad apertura completata, scompare al di sotto del ponte in teak.

Relativamente alle norme di sicurezza durante il funzionamento, lo standard di sicurezza OPAC prevede la movimentazione a presenza uomo a meno di richieste particolari del cliente. Esistono due comandi per l’apertura e la chiusura del tambuccio. Il comando principale è posto nella sala armatoriale e permette di comandare il portello in modo automatico.

Il comando sul ponte di coperta è attivo solo se viene abilitato dall’interno per garantire la sicurezza in caso di intrusioni a bordo.

Il sistema di controllo permette apposite segnalazioni in plancia di comando relaltive alla chiusura completa del tambuccio o alla presenza di un’avaria nel sistema. Sempre in plancia è presente un pulsante che abilita o inibisce il funzionamento del comando esterno.

La movimentazione del portello è idraulica, comandata e gestita da una centralina elettronica. L’apertura è suddivisa in due fasi; mantenendo premuto il pulsante di apertura il portello si apre di qualche centimetro e poi si blocca: la logica elettronica interviene arrestando la corsa per permettere all’eventuale acqua ristagnante di defluire nelle canaline sottostanti e impedire il deflusso sottocoperta. Premendo nuovamente lo stesso pulsante il pannello completerà la sua corsa ricoverandosi nell’apposito gavone a scomparsa sotto il ponte in teak.

Info:    OPAC srl DIVISIONE NAUTICA

Via Bruino, 26 - 10040 Rivalta (TO) Italy  

Tel. +39 011 9038581/6 - Fax +39 011 9031875

opac@opacgroup.com                www.opacgroup.com


Fonte notizia: http://www.opacgroup.com


nautica | yachts | tettucci | accessori nautici | tambuccio | vela | hard-top | OPAC |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

I sistemi di copertura OPAC, combinazione di tecnologia e design, esposti al Metstrade di Amsterdam,


OPAC lancia l’hard-top che si trasforma in prendisole


La formazione alla sicurezza di Mega Italia Media ad Ambiente Lavoro di Bologna


Partnership tra Mega e Beamy per la rilevazione e l’automatizzazione della gestione SaaS.


Come cambia la formazione alla sicurezza: Mega Italia Media ad Ambiente Lavoro


Sicurezza sul lavoro: Mega Italia Media ad Ambiente Lavoro 2013


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Superbia 28, tutto carbonio per uno scafo proiettato nel futuro

Superbia 28, tutto carbonio per uno scafo proiettato nel futuro
Prodotto di nicchia, ma dalle grandi potenzialità. Il Superbia 28 è stato varato recentemente e rappresenta la finalizzazione del primo progetto voluto dalla start-up “Occhilupo Yacht&Carbon”, giovane realtà costituita nel 2019 i cui componenti provengono da collaborazioni progettuali con importanti realtà del settore automotive, militare e spaziale. L’azienda, nata dalla passione per la nautica di Alessandro Occhilupo, si propone di impiegare nel settore nautico i materiali e le tecniche costruttive più avanzate utilizzate nel mondo delle super-car e in ambito aerospaziale.  La scommessa non era facile ma il primo obbiettivo è stato raggiunto: mettere in acqua una barca realizzata interamente in fibra di carbonio capace di raggiu (continua)

Rizzardi sul palcoscenico del Nauticsud

Rizzardi sul palcoscenico del Nauticsud
Dal 9 al 17 Febbraio il cantiere parteciperà ad uno dei saloni nautici storicamente più apprezzati dalla clientela Rizzardi. Dopo la presenza al BOOT, Salone Nautico di Dusseldorf, il cantiere esporrà al Nauticsud il modello 48IN,  barca che si adatta perfettamente agli spostamenti veloci nella splendida costiera partenopea. Lo yacht gode di una silhouette affusola (continua)

Non solo design minimal, Schenker presenta il dissalatore per la nautica ZEN 50

Non solo design minimal, Schenker presenta il dissalatore per la nautica ZEN 50
Schenker amplia la serie dei dissalatori  ZEN con il nuovo “50”. A dispetto del design minimalista dal quale prende spunto la gamma, ZEN 50 copre le esigenze di imbarcazioni con dimensione intorno ai 45-50 piedi in grado di ospitare a bordo equipaggi formati solitamente da 5-6 componenti.  ZEN 50 ricalca perfettamente i punti di forza del modello più piccolo ovvero mi (continua)

RIZZARDI 48’ IN, lo sport-coupè realizzato a misura di armatore

RIZZARDI 48’ IN, lo sport-coupè realizzato a misura di armatore
Rizzardi presenta una versione inedita del 48IN proseguendo la filosofia del brand, sinonimo da sempre di sportività e raffinatezza. Uno sport coupè che fonde impatto estetico e tecnologia puntando sul sodalizio ideale tra carena, trasmissioni di superficie e motorizzazione.  La filosofia di produzione tracciata dal cantiere è quella della gamma “yachts custom&rdqu (continua)

I sistemi di copertura OPAC, combinazione di tecnologia e design, esposti al Metstrade di Amsterdam,

I sistemi di copertura OPAC, combinazione di tecnologia e design, esposti al Metstrade di Amsterdam,
Ad Amsterdam, l’azienda torinese ha esposto il meglio della sua produzione: un tetto lamellare in alluminio retraibile per i ponti superiori degli yacht e una movimentazione che permette di recuperare altezza in coperta. Si tratta di soluzioni progettate e realizzate completamente all’interno della società.  Grande interesse hanno riscosso ad Amsterdam i prodotti dell&rsqu (continua)