Home > Cibo e Alimentazione > AQUA CRUA: È TEMPO DI ORTO

AQUA CRUA: È TEMPO DI ORTO

scritto da: Studiocru | segnala un abuso

AQUA CRUA: È TEMPO DI ORTO


 A un anno dell'apertura lo chef Giuliano Baldessari parte con un nuovo progetto: l'orto con prodotti biologici e piante da frutta.

Si raccoglie alle 17, in tavola alle 20

Aqua Crua di Barbarano Vicentino ha ora il suo orto: 2500 mq di terra per la coltivazione di prodotti biologici e piante da frutta. A seguire l'orto è lo stesso Giuliano Baldessari, chef del Ristorante che, dopo dieci anni come sous-chef di Massimiliano Alajmo delle Calandre di Rubano (Padova), da un anno è impegnato in questo locale tutto suo. Con questo nuovo progetto Giuliano può coniugare la sua passione per l'agricoltura all'esperienza maturata durante i due anni in Alta Savoia con Marc Veyrat, il cuoco stellato francese che gli ha insegnato l'importanza del ritorno all'orto e l'utilizzo delle erbe officinali.
“La mia è una cucina che ama le cotture veloci, – spiega Giuliano Baldessari – esaltando la freschezza degli ingredienti. L'orto è un grande alleato. Ora potrò raccogliere una melanzana alle 17 e portarla in tavola alle 20".
L'orto di Aqua Crua è poco distante dal Ristorante, a Villaga. Giuliano ha selezionato con cura le piante, appoggiandosi a Bioflor, azienda dei Colli Euganei impegnata nel recupero di varietà antiche. Per ogni ortaggio sono state piantate nell'orto quaranta piante. Il primo raccolto sarà pronto per la prossima estate. Oltre alle verdure anche frutta. Giuliano ha innestato personalmente le piante di ciliegio, portando avanti la sua passione per gli innesti e l'agricoltura: nel paese di Roncegno Terme in Trentino, dove è nato, coltiva tutt'oggi frutteti e vigneti.
L'orto è un altro passo di Aqua Crua per una cucina legata alla freschezza e alla trasparenza. Tra i prossimi progetti: portare l'orto anche davanti al ristorante, in due piccole aiuole che al momento ospitano fiori, e affiancare all'orto uno spazio per le erbe officinali.

Info: www.aquacrua.it; prenotazioni: 0444 776096

Aqua Crua | Giuliano Baldessari |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

AQUA CRUA: ARRIVANO LE UOVA DI PASQUA DI GIULIANO BALDESSARI


LA COLOMBA DI ACQUA CRUA: IL RITORNO ALLE ORIGINI DI GIULIANO BALDESSARI


AQUA CRUA: UN FINE SETTIMANA DA TOP CHEF


TRE PIATTI IN TRE ORE: GIULIANO BALDESSARI APRE LA CUCINA PER UN CORSO DA TOP CHEF


AQUA CRUA: DUE NUOVI MOMENTI GOURMET


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

SAN VALENTINO IN ROSA: IL CHIARETTO DI BARDOLINO PROTAGONISTA DI LAGO DI GARDA IN LOVE E DI AMORE. ASPETTANDO VERONA IN LOVE

SAN VALENTINO IN ROSA: IL CHIARETTO DI BARDOLINO PROTAGONISTA DI LAGO DI GARDA IN LOVE E DI AMORE. ASPETTANDO VERONA IN LOVE
Sarà il vino rosa del Garda Veronese il filo conduttore delle due iniziative dedicate agli innamorati, che quest’anno si svolgeranno in forma virtuale. Per l’occasione il Consorzio ha creato una bottiglia di Chiaretto in edizione limitata Il Chiaretto di Bardolino sarà anche quest’anno il #VinoRosadellAmore, il vino ufficiale di Lago di Garda in Love e di Amore. Aspettando Verona in Love, le due iniziative dedicate agli innamorati sul lago di Garda e nella città di Verona nel giorno di San Valentino. In tempi di pandemia i due eventi si svolgeranno in forma virtuale, sui social e in televisione, anziché coi consuet (continua)

ARRIVA L’APP FIVI: TROVARE I VIGNAIOLI INDIPENDENTI NON È MAI STATO COSÌ FACILE

ARRIVA L’APP FIVI: TROVARE I VIGNAIOLI INDIPENDENTI NON È MAI STATO COSÌ FACILE
Aggiornamenti sul mondo FIVI, geolocalizzazione delle cantine e info utili su eventi e fiere: in contatto diretto con i Vignaioli grazie alla nuova applicazione Si chiama App FIVI l’applicazione ufficiale della Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, la prima tra le associazioni di vignaioli in Europa a utilizzare questo strumento di comunicazione e condivisione. L’app apre un canale diretto sul mondo FIVI, dando la possibilità di accedere facilmente al sito e di restare aggiornati sulle news dell’associazione. L’applicazione facilita inoltre l’incon (continua)

GELLIUS KNOKKE È IL MIGLIOR RISTORANTE ITALIANO IN BELGIO PER LA GUIDA GAULT&MILLAU

GELLIUS KNOKKE È IL MIGLIOR RISTORANTE ITALIANO IN BELGIO PER LA GUIDA GAULT&MILLAU
Il locale, aperto da tre anni nella cittadina fiamminga, è guidato dal giovane chef Davide Asta. Nel menù si combinano materie prime italiane e belghe, con tre percorsi degustazione dedicati alla pasta La cucina del Gellius brilla anche in Belgio. Nella sua diciottesima edizione la nota guida francese Gault&Millau ha assegnato a Gellius Knokke il premio come Miglior Ristorante Italiano in Belgio. Dopo aver visitato anonimamente oltre milleduecento ristoratori, la guida ha premiato la cucina del giovane chef Davide Asta, per quattro anni allievo di Alessandro Breda al Gellius di Od (continua)

PASTICCERIA FILIPPI: UN CLICK E IL PANETTONE È SOTTO L’ALBERO

 PASTICCERIA FILIPPI: UN CLICK E IL PANETTONE È SOTTO L’ALBERO
Regali a distanza grazie al rinnovato e-commerce della Pasticceria vicentina. Con l’ordine si consegnano anche messaggi d’auguri ad amici e parenti Con lo shop online tinto di rosso e decorato con addobbi natalizi, la Pasticceria Filippi si presta al ruolo di Babbo Natale dei dolci. L'azienda situata a Zanè (Vicenza) offre la possibilità di regalare e inviare panettoni e altre delizie ai propri cari, accompagnando il dono con un messaggio di auguri realizzato sulla nuova grafica natalizia targata Filipp (continua)

AIS VENETO PRESENTA VINETIA 2021 E I SETTE MIGLIORI VINI DELLA REGIONE

AIS VENETO PRESENTA VINETIA 2021 E I SETTE MIGLIORI VINI DELLA  REGIONE
Online dal 20 novembre la nuova edizione della guida dedicata ai vini veneti. Assegnato il Premio Fero alle etichette che si sono distinte tra gli oltre duemila assaggi L'Associazione Italiana Sommelier Veneto presenta la nuova edizione di Vinetia – Guida ai vini del Veneto, portale online dedicato alle eccellenze enologiche della regione che sarà consultabile al sito vinetia.it a partire dal 20 novembre 2020.I Sommelier hanno inoltre assegnato il Premio Fero ai sette vini che, durante i panel di degustazione per la redazione della guida, hanno ottenuto il punteg (continua)