Home > Economia e Finanza > Il percorso professionale di Renato Ravanelli, Amministratore Delegato di F2i

Il percorso professionale di Renato Ravanelli, Amministratore Delegato di F2i

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


La carriera di Renato Ravanelli, dagli studi universitari in Economia al ruolo di Amministratore Delegato in F2i - Fondi Italiani per le Infrastrutture.

Renato Ravanelli, Amministratore Delegato di F2i

Carriera ed esperienze professionali di Renato Ravanelli

Nell'ottobre 2014 Renato Ravanelli viene nominato Amministratore Delegato di F2i, Società di Gestione del Risparmio che, attraverso due fondi, investe nel settore delle infrastrutture. Precedentemente, Ravanelli si distingue come CFO, dapprima nel Gruppo AEM (dove si occupa di trading di energia elettrica e di gas) e, in seguito, nel gruppo Edison (dove dal 2005 al 2007 è componente esecutivo del Consiglio di Amministrazione).
Nel 2008 Ravanelli diviene componente esecutivo del Consiglio di Gestione e Direttore Generale del gruppo A2A - principale multiutility italiana, operante nei settori dell'energia elettrica, del gas, in quello ambientale e nella gestione di reti di distribuzione di vettori energetici - incarico che mantiene sino all'approdo in F2i.
Ravanelli è inoltre, da novembre 2010, componente indipendente del Comitato Investimenti di Inframed, il più importante fondo infrastrutturale che opera in Nord Africa e in Turchia.
Milanese, nato nel 1965, si forma in ambito economico, conseguendo la laurea in Economia e Commercio presso l'Università Cattolica di Milano.

F2i: storia e attività

F2i è la Società di Gestione del Risparmio, nata e approvata dalla Banca d'Italia nel 2007, che ha operato lo stanziamento del più grande fondo chiuso italiano, denominato appunto Fondo Italiano per le Infrastrutture.
Dopo il lancio di un primo fondo nel 2007, F2i ne predispone un secondo nel 2012. Entrambi perseguono la medesima strategia di investimento, affermandosi come punto di riferimento nel settore delle infrastrutture in Italia.
Attualmente, sotto la guida del CEO Renato Ravanelli, F2i investe nei settori dell'energia e delle infrastrutture, puntando a colmare alcune delle carenze che caratterizzano il sistema nazionale delle infrastrutture e che determinano un gap rispetto agli altri principali Paesi europei.
Nella sua attività, F2i si relaziona con soggetti pubblici e privati, in ambito nazionale ed internazionale.

Per maggiori informazioni sulla carriera di Renato Ravanelli, visita il suo profilo su Executive Manager.

Renato Ravanelli |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Renato Ravanelli: acquisizione dell’aeroporto di Olbia, il valore dell’operazione per F2i


Logistica portuale, F2i completa l’acquisizione di MarterNeri


Il Secondo Fondo F2i supera l’obiettivo iniziale di 1.200 milioni di euro


Il profilo professionale dell’Amministratore Delegato di F2i SGR S.p.A. Renato Ravanelli


F2i, il fondo infrastrutturale amministrato da Renato Ravanelli, acquista il 100% di Clouditalia tramite la partecipazione in IRIDEOS


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un nuovo contributo per il restauro della Via Crucis di Cerveno: il finanziamento di Gruppo Riva

Un nuovo contributo per il restauro della Via Crucis di Cerveno: il finanziamento di Gruppo Riva
Gruppo Riva a sostegno del patrimonio artistico della Valle Camonica: un contributo di 20mila euro consentirà il restauro della Via Crucis di Cerveno Prosegue il restauro della Via Crucis del borgo di Cerveno: con un contributo di 20mila euro, Gruppo Riva conferma il profondo legame che ormai da decenni lo unisce alla Valle Camonica, località che ospita ben tre dei suoi stabilimenti.Il contributo di Gruppo Riva per il restauro della Via CrucisLa recente sottoscrizione avvenuta tra Gruppo Riva e la parrocchia di Cerveno preve (continua)

FME Education: ripartire da cultura e turismo

FME Education: ripartire da cultura e turismo
FME Education mette al centro del dibattitto sulla ripresa economica la promozione di cultura e turismo quali motori della ripartenza L'Italia, è risaputo, è una terra culturalmente molto ricca, che potrebbe sfruttare il suo patrimonio storico-culturale per favorire la ripartenza economica del Paese. A sostenere questa posizione anche la Casa Editrice specializzata in contenuti digitali innovativi FME Education.FME Education: il rilancio di cultura e turismoIl PNRR prevede significativi investimenti finalizzati al rilancio (continua)

Mobilità, Attilio Mazzilli: assistita da Orrick, Splyt partecipa all’accordo tra Uber e ItTaxi

Mobilità, Attilio Mazzilli: assistita da Orrick, Splyt partecipa all’accordo tra Uber e ItTaxi
Partnership tra Uber e itTaxi: Splyt, assistita da Attilio Mazzilli per conto di Orrick, ha consentito di integrare i sistemi di interconnessione tra le due realtà L'accordo con Uber consentirà agli utenti dei servizi di trasporto pubblico e privato di avvalersi di oltre 12mila mezzi e operatori di cui dispone ItTaxi. Orrick, di cui Attilio Mazzilli è Partner, ha assistito Splyt.Attilio Mazzilli: accordo tra Uber e ItTaxi, Orrick affianca SplytOltre 12mila mezzi di cui dispone ItTaxi, operatore italiano per i servizi taxi, potranno lavorare per mez (continua)

Andrea Mascetti coordina la Commissione Arte e Cultura di Fondazione Cariplo: l’intervista

Andrea Mascetti coordina la Commissione Arte e Cultura di Fondazione Cariplo: l’intervista
L’impegno di Fondazione Cariplo nel promuovere e valorizzare la cultura: il punto di Andrea Mascetti, Coordinatore della commissione Arte e cultura Andrea Mascetti: "Noi, come Fondazione Cariplo, facciamo filantropia nella misura in cui aiutiamo chi offre dei servizi culturali analizzando la realtà contemporanea".Andrea Mascetti: l'impegno di Fondazione Cariplo per il territorio e la culturaÈ stato presentato nelle scorse settimane il bilancio d'esercizio 2021 di Fondazione Cariplo. La vicinanza al territorio varesino, come sottolineato da&nb (continua)

Nona arte: Federico Motta Editore ripercorre le origini e la storia del fumetto

Nona arte: Federico Motta Editore ripercorre le origini e la storia del fumetto
Nona arte: Federico Motta Editore approfondisce, attraverso il saggio di Daniele Barbieri, le principali tappe della storia del fumetto Considerato oggi parte integrante della cultura, il fumetto ha lettori in tutto il mondo. Federico Motta Editore propone il saggio di Daniele Barbieri che ripercorre le principali tappe della storia del genere: da The Yellow Kid ai supereroi più moderni.Il fumetto: Federico Motta Editore introduce il saggio di Daniele BarbieriParticolarmente apprezzato dalle generazioni più giovani, il f (continua)