Home > Siti web e pubblicità > L'importanza dell'email marketing nel settore turistico

L'importanza dell'email marketing nel settore turistico

scritto da: Elisa-b | segnala un abuso

L'importanza dell'email marketing nel settore turistico


Nonostante le frontiere del marketing si siano notevolmente evolute negli ultimi anni, l'email marketing resta uno degli strumenti principali per la promozione aziendale. Che la tua impresa si occupi di b2b oppure di b2c, l'invio di mail promozionali ed informative a database profilati è sempre il sistema di comunicazione che porta, nel breve e nel lungo periodo, più risultati. Nel campo del turismo, poi, l'email marketing sembra trovare la sua massima espressione purché, ovviamente, sia realizzata nel modo più corretto. Strutture alberghiere di ogni tipologia ma anche musei, ristoranti, lidi balneari: sono queste le realtà commerciali e culturali che più di tutti possono usufruire delle immense possibilità offerte da questa tipologia di mezzo di comunicazione.
Ma come muoversi nel mondo delle numerosissime offerte che da più parti sembrano piovere sugli operatori turistici che non sanno bene come investire al meglio il proprio budget pubblicitario? Scopriamo insieme quali sono gli elementi fondamentali che non devono mai mancare in una buona strategia di email marketing per il prodotto turistico.

Innanzitutto è necessario che i destinatari siano in linea con il nostro target di riferimento. Molto spesso, infatti, una scelta sbagliata nella casella destinatario può compromettere il successo di tutta l'operazione. Occorre che gli indirizzi utilizzati siano aggiornati e mai generici (il classico info@ equivale ad una mail sprecata perchè è sempre indispensabile inviare la mail al responsabile di riferimento) e che la persona di riferimento sia quella che effettivamente abbia potere decisionale rispetto all'argomento trattato. Nel database profilato, inoltre, non devono mancare agenzie di viaggio e tour operator, sia italiani che esteri.
Per avere un database di questo genere, è consigliabile rivolgersi a professionisti specializzati di settore che siano in grado di assicurare banche dati di indirizzi mail in base alle caratteristiche da noi segnalate come preferenziali. Scegliere di affiancarsi ad aziende che operano in questo campo, infatti, permette di ottenere, con un notevole risparmio di tempo e denaro, risultati ottimali.

Ma avere una banca dati profilata, però, non è tutto. Occorre anche che il contenuto del messaggio venga "confezionato" in modo accattivante ed efficace. Una bella grafica, l'utilizzo di un contenuto conciso ma che evidenzi i punti chiave dell'offerta o del servizio/prodotto, le parole chiave messe in evidenza per catturare l'attenzione del lettore, un titolo interessante che faccia venire voglia di cliccare sull'apertura della mail, una call to action che riporti alla pagina principale del sito aziendale, sono tutti elementi utili per assicurarsi che la mail venga non solo letta ma anche compresa, assimilata e ricordata al momento opportuno.

Infine, non va dimenticato tutto l'aspetto che riguarda la riportistica. E' fondamentale, infatti, non solo adottare sistemi di invio tecnologico, con i quali sia possibile selezionare giorno, data ed ora di spedizione (tutti sanno, infatti, che in base al settore merceologico di riferimento esistono dei momenti nei quali il feedback è maggiore così come la disponibilità a leggere email commerciali) ma anche assicurarsi che non ci siano battute di arresto negli invii, soprattutto quando si parla di grandi numeri. E' poi importante capire quale sia l'andamento del nostro email marketing: quante persone hanno effettivamente ricevuto la nostra mail, quante persone l'hanno letta, quante l'hanno cestinata, il numero di utenti che hanno ricevuto i diversi invii piuttosto che quanti hanno successivamente visitato il nostro sito grazie alla call to action o, meglio ancora, hanno richiesto informazioni e preventivi sono tutti elementi fondamentali per migliorare la propria strategia di comunicazione e scegliere su quali punti investire il proprio budget. Solo conoscendo esattamente il tipo di risposta ricevuto dagli utenti che rientrano nel nostro target non solo di prodotto ma anche di comunicazione, infatti, è possibile capire come muoversi in futuro. Il vantaggio dei database profilati, inoltre, è che possono essere successivamente lavorati ed implementati in modo tale da mantenere sempre viva la lista di potenziali prospect interessati alla nostra offerta.

I vantaggi di un sistema come quello di mailTOadv - uno dei più completi ed efficaci sul mercato, realizzato in Italia - inoltre è anche quello di poter organizzare gli indirizzi del proprio database secondo delle liste logiche. Non sempre, infatti, tutti gli indirizzi che sono in nostro possesso sono ideali destinatari di ogni nostra informazione commerciale ma nella maggior parte dei casi, invece, capiterà di dover selezionare i destinatari in base al tipo di mail commerciale che vogliamo inviare. Con mailTOadv questo è possibile con un semplice click: basterà infatti selezionare la lista contenente gli utenti che ci interessano - che avremo precedentemente suddiviso in base ai criteri a noi più comodi - ed il gioco è fatto: in pochi secondi direttamente nella mail dei contatti di migliaia di tour operator nazionali e stranieri l'offerta commerciale del nostro albergo. Una finestra sul mondo, un canale preferenziale per far conoscere la nostra struttura ricettiva, stando comodamente seduti alla nostra scrivania. Inoltre l'azienda da la possibilità di provare il sistema d'invio newsletter gratuitamente, una notizia davvero interessante e allora non ci resta che provare per credere!


Fonte notizia: http://www.mailtoadv.it/


email marketing | DEM | marketing turismo | newsletter alberghi | newsletter agenzie di viaggio | email marketing tour operator |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore