Home > Sport > AD AGOSTO TORNA “LA VECIA FEROVIA”, NOVITÁ IN VISTA SUI BINARI DELLA VAL DI FIEMME

AD AGOSTO TORNA “LA VECIA FEROVIA”, NOVITÁ IN VISTA SUI BINARI DELLA VAL DI FIEMME

scritto da: Newspower | segnala un abuso


Domenica 2 agosto al via La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme

A Molina di Fiemme (TN) classico appuntamento d’estate

Tante novità in…arrivo

Quarta prova di “Trentino MTB presented by crankbrothers”

 

 

La stagione della mtb in Trentino procede a tutto vapore e dopo il debutto del 3 maggio scorso in Val di Non il circuito “Trentino MTB presented by crankbrothers” guarda già ai prossimi appuntamenti. “La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme” è la quarta tappa del challenge e da sempre rappresenta uno dei momenti clou dell’estate delle ruote artigliate. La bike marathon di Molina di Fiemme, infatti, celebra nel 2015 la 19.a edizione e domenica 2 agosto porterà uno sciame di bikers a pedalare lungo l’antica strada ferrata che dalla Valle dell’Adige portava in Val di Fiemme, ai piedi delle Dolomiti.

La gara prenderà il via, come tradizione, da Ora, in Alto Adige, e punterà verso il Trentino attraversando vecchie stazioni, viadotti e gallerie in cui un tempo stantuffava il trenino della Val di Fiemme. Domenica 2 agosto, però, saranno i bikers a “sbuffare” lungo i 40 km di percorso che prevede anche il passaggio dal biotopo di Castelfeder e, nella seconda parte di gara, le rampe al 20% del Muro della Pala prima dell’epilogo a Molina di Fiemme nella Pineta di Piazzol.

Le novità 2015 sono tutte concentrate nel finale del tracciato: la zona arrivo, infatti, verrà spostata dall’Acropark all’ampio piazzale nel centro della Pineta dove gli spazi saranno ancor più comodi, e quest’anno il comitato organizzatore ha anche deciso di “movimentare” ulteriormente la parte conclusiva del percorso. Le modifiche sono ancora in fase di definizione, ma dalla cabina di regia fanno sapere che gli ultimi metri de “La Vecia Ferovia” saranno ancor più spettacolari ed avvincenti. Nei chilometri finali, infatti, verranno eliminati alcuni tratti in asfalto e rimpiazzati da un single track e da una strada forestale che porteranno i bikers proprio a ridosso del traguardo. Quest’anno, inoltre, verrà introdotta una speciale classifica riservata ai team aziendali in cui amici e colleghi di lavoro potranno formare una squadra e concorrere per premi e gadget. Per quanto riguarda le conferme, invece, anche nel 2015 La Vecia Ferovia sarà aperta alle bici elettriche e tutti coloro che preferiscono la pedalata “assistita” potranno godersi il percorso di gara prendendo parte alla prova riservata alle e-bike, che scatterà pochi minuti dopo lo start della granfondo. Sabato 1° agosto verrà riproposta anche la Miniferrovia, l’appuntamento dedicato ai bikers in erba, impegnati in un divertente circuito immerso nella natura della Pineta di Piazzol.

Le iscrizioni alla “Vecia Ferovia”, inserita anche nel circuito Prestigio MTB, sono aperte e sino al 20 luglio con soli 25 Euro sarà possibile portarsi a casa posto in griglia e pacco gara inclusivo di t-shirt de “La Vecia Ferovia”, calzini tecnici da mountain bike, gadget e prodotti tipici trentini.

Il mese di agosto è periodo di vacanze in montagna e la bike marathon diventa un pretesto ideale per trascorrere qualche giorno di relax in Val di Fiemme: sul sito www.laveciaferovia.it, oltre alle informazioni sulla gara, si trova anche un elenco di hotel convenzionati che propongono pacchetti ad hoc per i bikers. La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme è anche su Facebook e basta un “like” alla pagina ufficiale per rimanere sempre aggiornati sull’appuntamento del prossimo 2 agosto.

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

LA ‘VECIA FEROVIA’ A QUOTA 1200 ISCRITTI, PRIME CONFERME DA PARTE DEI BIG


UN MESE ALLA 21ᵃ “LA VECIA FEROVIA”


AD AGOSTO SI PEDALA CON LA “VECIA FEROVIA”, BIKERS IN SELLA LUNGO LE SUGGESTIONI DEL PASSATO


LA “VECIA FEROVIA” IN PARTENZA, LA CARICA DEI 1300 SUI BINARI DELLA VAL DI FIEMME


LA “VECIA FEROVIA” GIOCA DI SQUADRA, NUOVO RANKING DESTINATO AI TEAM AZIENDALI


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LA PISTA DEGLI ABETI SI TINGERÀ DI TRICOLORE. A SCHILPARIO COPPA ITALIA GAMMA E RODE

LA PISTA DEGLI ABETI SI TINGERÀ DI TRICOLORE. A SCHILPARIO COPPA ITALIA GAMMA E RODE
A Schilpario Coppa Italia Gamma, Rode e Campionati Italiani Sprint U18-U20 A febbraio due giornate intense di gare sulla Pista degli Abeti Sabato 12 Sprint Senior, Giovani e Campionati Italiani, domenica 13 la Mass Start Gismondi, Ghio, Laurent e Barp campioni italiani a Padola di Comelico Superiore (BL) Lo S.C. Schilpario, concluso il primo round di gare, pensa già al prossimo appuntamento con lo sci di fondo in programma il 12-13 febbraio sempre sulla ‘Pista degli Abeti’ di Schilpario (BG). Oltre alle gare di Coppa Italia Gamma Senior e di Coppa Italia Rode per i giovani, sulla pista bergamasca sentiremo suonare l’Inno di Mameli che decreterà il campione italiano Sprint U18-U20. Il direttore di (continua)

BOSCACCI E DE SILVESTRO ALL’EPIC SKI TOUR. 4ALL, EPIC E VERTICAL, IL TRIS È SERVITO

BOSCACCI E DE SILVESTRO ALL’EPIC SKI TOUR. 4ALL, EPIC E VERTICAL, IL TRIS È SERVITO
Al via i campioni del mondo Boscacci e De Silvestro, Nicolini, Oberbacher e Verbnijak Weekend dedicato allo skialp per due giornate “epiche” sul Monte Bondone Ultimo giorno per iscriversi online alla quota di 35 Euro Oggi a Trento Expo Area e alle ore 18 Tamara Lunger “live” “Tutto pronto, i tracciati sono perfetti” sono le parole di Kurt Anrather, responsabile del comitato organizzatore di “Epic Ski Tour” il quale, dopo aver testato i percorsi assieme ai propri collaboratori, è pronto a sedersi in cabina di regia a dirigere la sua “creazione”. Oggi e domani sontuosi appuntamenti con lo scialpinismo nella splendida cornice di Trento e del Monte Bondone, c’è fermento n (continua)

MARCIALONGA FOREVER PER CAMPIONI E AMATORI. TRA I 5000 GJERDALEN E JOHANSSON PER VINCERE!

MARCIALONGA FOREVER PER CAMPIONI E AMATORI. TRA I 5000 GJERDALEN E JOHANSSON PER VINCERE!
Alla 49.a edizione sono oltre 5.000 le conferme Tord Asle Gjerdalen e Britta Norgren Johansson, tante affinità per… vincere A dare il via domenica 30 gennaio il Ministro al turismo Massimo Garavaglia Slittano al 2023 Mini e Baby. Tutti gli altri eventi confermati La 49.a edizione è alle porte, domenica 30 gennaio a Moena sarà il Ministro al turismo Massimo Garavaglia a dare ufficialmente il via alle ore 8 e per primi ci saranno gli atleti del prestigioso circuito Visma Ski Classics.Col numero uno, d’obbligo, Tord Asle Gjerdalen, già vincitore nel 2015, ‘16 e ‘17, secondo nel 2020 e 2021, il quale ha espresso senza mezzi termini il desiderio di fare poker q (continua)

LA GRAN FONDO VAL CASIES VA IN DIRETTA RAI. PIÙ DI 1000 GLI ISCRITTI A 30 GIORNI DAL VIA

LA GRAN FONDO VAL CASIES VA IN DIRETTA RAI. PIÙ DI 1000 GLI ISCRITTI A 30 GIORNI DAL VIA
Ad oggi oltre 1000 pettorali e 18 nazioni per la GF Val Casies Evento in totale sicurezza con Super Green Pass e braccialetto Due gare in TC e TL di 30 o 42 km, Mini Val Casies e ‘Just for Fun’ Iscrizioni online fino al 20 febbraio, domenica diretta della gara su Rai Sport Nella tranquilla Val Casies, con una moltitudine di masi antichi sparsi qua e là in una natura davvero incontaminata, lontana dallo smog delle grandi città, il 19 e 20 febbraio andrà in scena la 38a Gran Fondo Val Casies, con le due gare in tecnica classica e in tecnica libera di 30 o 42 km. Ad oggi sono oltre 1000 gli iscritti alla gara provenienti da ben 18 nazioni, un buon traguardo per gli org (continua)

SKIRI TROPHY XCOUNTRY, UNA STORIA SENZA FINE. ‘JOY OF MOVING’ SULLE PISTE DI LAGO DI TESERO

SKIRI TROPHY XCOUNTRY, UNA STORIA SENZA FINE. ‘JOY OF MOVING’ SULLE PISTE DI LAGO DI TESERO
A 38 anni dalla prima edizione ritorna lo Skiri Trophy XCountry Ad oggi 750 giovani fondisti iscritti al ‘mini-mondiale’ di Lago di Tesero Sabato 22 le categorie Baby, Cuccioli e Revival, domenica Ragazzi e Allievi Un evento sicuro e divertente per giovani e famiglie C’era una volta il Trofeo Topolino di sci di fondo, oggi Skiri Trophy XCountry, era il 22 gennaio 1984 e nell’area di Brozzin, in Val di Fiemme, andava in scena la prima edizione del Trofeo, con un colpo di fucile a sancire la partenza dei circa 400 partecipanti. Dopo le prime due edizioni a Brozzin, la carovana dei giovani fondisti si spostò a Passo Lavazè per la terza edizione del trofeo diventa (continua)