Home > Cultura > Pasaolini/"Cavallo pazzo"

Pasaolini/"Cavallo pazzo"

articolo pubblicato da: Romano | segnala un abuso

CAVALLO PAZZO

A piano terra Mario stava sempre a letto. Tutti sapevamo che era malato, ma l’Amministrazione non gli dava retta perché giudicavano “Cavallo Pazzo”, così era chiamato Mario, un mistificatore e un crea casini.

Faceva parte del Partito Radicale ed era amico di Marco Pannella.

“Cavallo Pazzo” non usciva mai dalla cella perché era debole. Si sentiva sempre stanco e deperiva giorno dopo giorno. Lui aveva spesso chiesto una visita specialistica, ma i dottori del carcere avevano rifiutato ogni ricovero dato che non sapevano diagnosticare la sua sconosciuta malattia.

“Cavallo Pazzo” era un simpatico ragazzo gay. Nonostante fosse ridotto ad un ossicino, per via del mangiare schifoso e senza sostanza, per via della mancanza di medicine, per via della sporcizia delle celle, per via della noncuranza di chi di dovere, lui sorrideva sempre. Spesso raccontava le sue pazzie fatte in tutti i luoghi e contro chiunque. Era riuscito a prendere di mira, facendo tiri mancini, sia politici che gente dello spettacolo. Una volta gli raccontai cosa avevo visto qualche ora prima della morte di Pasolini, in quanto lui diceva di conoscerlo “molto bene”. Dopo aver ascoltato la mia storia, Mario disse che immaginava che lo avrebbero ucciso se avesse fatto il film sulla morte di Mattei. Per questo gli avevano rubato la sceneggiatura di “Petrolio”, completa anche degli attori che avrebbero dovuto partecipare al film. Mi disse che lo ricattavano anche e per questo Pasolini pagava in silenzio. Mi disse che quando Pasolini si stancò di pagare e minacciò “i calabresi” che sarebbe andato alla Polizia a denunciarli, si scavò la fossa da solo. Mario mi raccontò anche che una sera d’estate, in una casa di Fiumicino, lui presente, con Moravia, la Morante e Pierpaolo (Pasolini), si parlò della sceneggiatura di Petrolio. Moravia ascoltava preoccupato in silenzio, la Morante era interessata alla storia e al film in quanto vi avrebbe preso parte insieme a lui, "Cavallo pazzo".

Moravia era contrario a dargli una mano nella sceneggiatura. Cercava di dissuaderlo. Diceva che andava contro troppi interessi di Stato e di “alte teste Dc" e del Vaticano e che questi non gliel’avrebbero perdonata se minimamente fossero saltati fuori certi fatti e nomi sulla morte del “petroliere”. Mario disse anche che nella sceneggiatura del film, Pasolini aveva scritto la ragione per cui fu ucciso Mattei, i mandanti e gli assassini, disse anche che se un giorno fosse accaduto qualcosa di grave a lui o alla sua famiglia, la giustizia, che lo aveva sempre e tanto perseguitato, e che di certo avrebbe scartabellato tra i suoi scritti,

avrebbe trovato di tutto e di più sulla morte di Mattei.

Mario mi raccontò anche che Pasolini disse che in Vaticano un alto prelato, il quale segretamente simpatizzava per il regista, conservava l’originale sceneggiatura completa e senza tagli di Petrolio; roba scottante.

 

+Pier Paolo Pasolini, personaggio vero, quindi scomodo, fu ucciso da più mani.

+Mario Appignani conosciuto come “Cavallo Pazzo” morì di AIDS.

Oggi è la (loro) commemorazione dei morti; requiem.

Cultura |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Cavallo Pazzo, Leggenda Automobilistica


Al Teatro Ambra alla Garbatella arriva il Festival delle Terre


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pasolini

P.P.Pasolini bianco e nero.   QUI FERT MALIS AUXILIUM, POST TEMPUS DOLET   "Non siamo più uomini; non abbiamo più neanche la vita balzana degli animali; siamo cose di cui solo gli altri possono disporre. Dobbiamo fare ribrezzo, per poter essere usati meglio da chi lo vuole; perchè una sola libertà ci rimane: quella di tradirci. E infatti, ognuno di no (continua)

Cessa!

Come dovremmo chiamare il luogo che spesso ci fa riflettere con la Gazzetta dello Sport in mano? ---------------------------- Scusi, dov'é il cesso? Mi perdoni, dov'é il gabinetto? Senta, vorrei andare nella ritirata. Sa dov'é il WC. Mi sa indicare la toilette! Senta, sa dove si trova lo OO? ------------ Credo che, tra tutti questi guazzabugli, la migliore richiesta quando se ne ha bisogn (continua)

Nuove suole per l`Italia.

Il Cavaliere Berlusconi ha vinto. Lo si sapeva giá sin dall'inizio che la bandiera azzurra sarebbe stata issata nella maggior parte dei giardini italiani (comunque anche nei balconi di case private e non). Perché questa vittoria schiacciante? Perché gli italiani, una volta di piú a sinistra, ora tendono a girare a destra? Anzi "hanno" finalmente girato la frittata una volta bruciata sotto e non co (continua)