Home > Lavoro e Formazione > Immobildream: l'agente immobiliare è più specializzato

Immobildream: l'agente immobiliare è più specializzato

articolo pubblicato da: todayonline | segnala un abuso

Immobildream: l'agente immobiliare è più specializzato

Con la ripresa del mercato immobiliare migliorano le prospettive lavorative degli agenti immobiliari, diventando sempre più specializzati e professionisti ad ampio spettro.

È già iniziata la collaborazione sinergica tra le oltre 11mila agenzie immobiliari associate a Fimaa-Confcommercio per offrire ai clienti-consumatori consulenza specializzata e rendere più efficace il processo di compravendita immobiliare: dalla concessione del mutuo, all’assicurazione, ai prestiti personali fino alla cessione del quinto.

Il progetto si basa sul modello dell’agenzia immobiliare multiservizi, dove ogni professionista offre consulenze specializzate per il proprio ramo di competenza. Oggi, una delle ricette vincenti, anche nei confronti della concorrenza dei grandi colossi bancari, è quella di offrire al cliente-consumatore intenzionato alla compravendita di un immobile tutti i servizi, finanziari ed assicurativi, connessi alla filiera. Ecco perché attraverso il progetto ‘Agenzia Immobiliare al centro’si va verso un nuovo umanesimo dell’agente immobiliare, non più ‘operatore generalista’ ma consulente immobiliare e al contempo manager capace di coordinare servizi accessori attraverso specialisti dedicati.

Di pari vedute è anche il Presidente dell’Immobildream, Roberto Carlino, che già da tempo aveva affermato il legame tra ripresa del mattone e la ripresa del mercato del lavoro. L’Immobildream  che ha battuto i tempi, fornendo  un' ampia gamma di servizi per i propri clienti, dalla visione della casa alla stipulazione del rogito notarile di compravendita.

agente immobiliare | mercato immobiliare | ripresa immobiliare | mercato del lavoro | immobildream | roberto carlino | fimaa | CONFCOMMERCIO | immobiliare multi servizi | specializzazione lavoro |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Sentiment positivo nell'immobiliare

Sentiment positivo nell'immobiliare
 Si consolida l’atteggiamento positivo degli operatori del settore immobiliare nei confronti dell’economia e del mercato immobiliare in particolare. Secondo l’indagine sul “Sentiment del mercato immobiliare” del primo quadrimestre 2015, elaborato dall’Università di Parma, le aspettative degli operatori sono in progressivo miglioramento e le tendenze (continua)

Investimento immobiliare più redditizio

Investimento immobiliare più redditizio
Secondo gli ultimi dati, in Italia, l’investimento in immobili è sempre più redditizio. Acquistare un immobile di qualsiasi tipologia per metterlo a reddito produce, nel peggiore dei casi, il doppio del rendimento che offrono i Buoni del Tesoro a 10 anni.     Secondo questo studio, che mette in relazione i prezzi di vendita e affitto delle diverse tipologie immobilia (continua)

Ottimi risultati sul fronte mutui

Ottimi risultati sul fronte mutui
Non deludono i dati sui nuovi mutui proposti dalle banche, in cui si registra che la media dei migliori spread per un finanziamento a tasso variabile e fisso sono passati rispettivamente da un 1,8% e 1,9% nel primo trimestre 2015 a un 1,7% e un 1,3% nel secondo trimestre 2015. Lo segnala la Bussola Mutui, il bollettino trimestrale firmato Crif e MutuiSupermarket.it, aggiungendo che, dal confronto (continua)

Immobiliare italiano e indice di affordability

Immobiliare italiano e indice di affordability
Altre città di Italia, come Salerno e Bologna, seguono la scia positiva di Roma con l’aumento del numero di compravendite, le famiglie italiane dimostrano sempre maggiore fiducia nei confronti del mattone, bene rifugio da sempre preferito dagli italiani. Non solo perché il momento è favorevole per l’acquisto di una casa e per la richiesta di un mutuo, mai a condizi (continua)

Matteo Renzi e IMU 2016: molti consensi

Matteo Renzi e IMU 2016: molti consensi
La decisione del presidente del consiglio Matteo Renzi di abolire le imposte IMU  e TASI sulla prima casa a partire dal prossimo 2016 ha preso molti consensi da molti lati. Primo fra tutti il Presidente dell’Immobildream Roberto Carlino, che non appena sentita la notizia ha subito dimostrato il proprio apprezzamento nei confronti della manovra progettata da Renzi, porgendogli i suoi co (continua)