Home > Spettacoli e TV > Poesie d`inverno all`Auditorium delle Fornaci: in scena D`Annunzio ed Eliot

Poesie d`inverno all`Auditorium delle Fornaci: in scena D`Annunzio ed Eliot

articolo pubblicato da: faustatag | segnala un abuso

Il 14 dicembre l’Auditorium delle Fornaci, in via delle Fornaci 161 a Roma, ospiterà Poesie d’inverno, lo spettacolo messo in scena dall’Associazione culturale Generazione di mezzo, con la collaborazione dell’Associazione “Arti e Mestieri” e il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Roma.
Ideato da Deborah Ferrucci, che ne ha curato anche l’adattamento e la regia, lo spettacolo è un omaggio alla poesia, alle sue suggestioni, ai suoi suoni, alle sue visioni, attraverso l’opera di due grandi autori, Gabriele D’Annunzio e Thomas Stearns Eliot.
Un accostamento inedito fra due poeti che, a meno di una generazione di distanza, hanno dato vita a un universo letterario profondamente differente. Alla sensualità e alla musicalità dei versi dell’Alcyone, la raccolta delle poesie che D’Annunzio scrisse all’inizio del secolo scorso fa da contraltare la durezza e la frammentarietà modernista de La Terra desolata, il poemetto che Eliot scrisse nel 1922: in mezzo la prima guerra mondiale.
Ad accompagnare la messa in scena una colonna sonora dagli accostamenti originali, con musiche di Bellini, Wagner ed Edith Piaf.
Gli interpreti, attori professionisti, porteranno in scena non solo la loro arte recitativa, ma anche la loro corporeità, dando vita, con danze e brani cantati, a uno spettacolo fortemente “contaminato”.
Una parte dell’incasso verrà devoluta all’Associazione onlus “Il Balcone” che si occupa di adozioni a distanza.

Ingresso e tessera soci: 8 Euro
Info-line: 349 7584654


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Intervista di Alessia Mocci a Rossana Asaro ed al suo Profumo di Kikina nel Paradiso dell’Eden, Rupe Mutevole Edizioni


Intervista di Alessia Mocci a Rosario Tomarchio ed al suo Ricordi di poesie


Al Museo Casa Natale D’Annunzio il prof. Vittorio Sgarbi consegna una prestigiosa targa di riconoscimento alla soprintendente Lucia Arbace


LA NOTTE BIANCA DI FORNACI (BRESCIA) : LA VIA DEI COLORI


Intervista di Alessia Mocci a Massimo Pinto: vi presentiamo la silloge poetica “Cento Farfalle e… più”