Home > Sport > MTB CHE PASSIONE A RIOLO TERME: FÄRBERBÖCK E KRAFT PADRONI DEL RALLY DI ROMAGNA

MTB CHE PASSIONE A RIOLO TERME: FÄRBERBÖCK E KRAFT PADRONI DEL RALLY DI ROMAGNA

scritto da: Newspower | segnala un abuso


Cinque giorni nel segno della mtb a Riolo Terme (RA)

Mario Färberböck (AUT) e Ivonne Kraft (GER) vincitori della gara a tappe

Il saluto del CT Davide Cassani ai bikers del Rally

Gara orchestrata da Romagna Bike Grandi Eventi

 

 

Riolo Terme città d’acque e di…mountain bike. Sono stati cinque giorni di pura passione per le ruote artigliate quelli appena trascorsi a Riolo Terme (RA) e sugli sterrati dell’Appennino Tosco-Romagnolo con Rally di Romagna e Gran Fondo Vena del Gesso.

La sesta edizione della gara a tappe si è conclusa ieri ed è stata appannaggio dell’austriaco Mario Färberböck, dominatore del Rally 2015 con ben tre successi parziali, che ha completato le cinque frazioni in 13h06’43’’ distanziando di 13’53’’ lo spagnolo Pau Marzà Bedos, mentre il podio è stato completato dal trentino Claudio Segata, terzo e primo degli italiani al termine dei 300 km e 10.000 metri di dislivello complessivi del Rally di Romagna. La prova femminile, invece, ha visto trionfare la tedesca Ivonne Kraft che per la quinta volta consecutiva si è imposta sugli sterrati di Riolo Terme. Alle spalle della vincitrice è giunta la svizzera Sofia Pezzati  staccata di 6’03’’, con la romagnola Elisa Gastaldi che è riuscita a conquistare il terzo gradino del podio.

La cinque giorni di Riolo ha vissuto il momento clou domenica 31 maggio con la Gran Fondo Vena del Gesso, valida come seconda tappa del Rally, con 1000 bikers a pedalare su sentieri e single track delle colline romagnole: la bike marathon è stata terreno di caccia per Roberto Rinaldini e l’ucraina Krystyna Konvisarova, ma i protagonisti del Rally si sono fatti vedere nelle posizioni che contano anche nella seconda frazione, con il terzo posto della Pezzati e l’8° di Färberböck.

La prima tappa, un prologo di 15 km, è andata in scena sabato 30 maggio ed è stata appannaggio dello spagnolo Pau Marzà Bedos e dell’elvetica Pezzati, primi leader del Rally, mentre il giorno successivo, alla GF Vena del Gesso, Färberböck è riuscito a scalzare l’iberico dalla prima posizione, con la Pezzati che invece è riuscita a difendere la prima posizione. La terza tappa, tutta in single track, scattava dalla Cava di Gesso di Monte Tondo per poi concludersi a Casola Valsenio prima del rientro a velocità controllata a Riolo Terme dopo 48 km, al termine dei quali si sono imposti Färberböck e Ivonne Kraft. Lunedì 1° giugno, inoltre, il CT della Nazionale di Ciclismo Davide Cassani, romagnolo doc e amante della mtb, ha omaggiato partecipanti e organizzatori della gara prendendo parte alle premiazioni e consegnando le maglie di leader ai primi in classifica di ogni categoria.

La penultima fatica del Rally di Romagna 2015, di scena martedì 2, era un tappone di 90 km e ancora una volta Färberböck e Kraft sono stati i più veloci, consolidando così le rispettive leadership. Il Rally di Romagna si è concluso ieri con l’ultima frazione, altri 77 km sulle colline fra Riolo Terme e Brisighella, in cui Färberböck si è imposto in solitaria baciando la terra di Riolo subito dopo aver tagliato il traguardo, mentre nella prova femminile Pezzati e Kraft sono arrivate appaiate, con la prima che si è presa il successo di tappa e la seconda ha festeggiato l’ennesima vittoria al Rally di Romagna. Per quanto riguarda le graduatorie di categoria Färberböck si è portato a casa anche il successo fra gli Under, mentre gli altri vincitori sono stati Claudio Segata (Over) e Fabio Degli Innocenti (Over 50). Dopo le premiazioni di rito dei primi classificati, tutti e 130 i finisher dell’impegnativa gara a tappe hanno ricevuto maglia ricordo e bottiglia di vino del Rally di Romagna, prima di una più che mai meritata festa finale.

Grande soddisfazione, quindi, per tutti i partecipanti, molti dei quali stranieri, e del comitato organizzatore di Romagna Bike Grandi Eventi che ha potuto contare sul sostegno del Comune di Riolo Terme e di tanti partner come Gy.eco, Cevico, Decathlon Faenza, Coop Reno, Deco, Culturevelò, BCC Romagna occidentale e ovviamente il Parco Naturale della Vena del Gesso Romagnola.

L’appuntamento adesso è fissato al 2016 quando Rally di Romagna e Gran Fondo Vena del Gesso torneranno a dare spettacolo a Riolo Terme.

Info: www.rallydiromagnamtb.it

 

Classifiche Rally di Romagna

 

Classifica generale uomini

Farberbock Mario (Bikepalast Belgio) 13.06:43,00; Pau Marzà Bedos (Individuale) 13.20:36,33; Segata Claudio (Bren Team Trento) 13.23:25,23; Rossini Giorgio (Crazy Bike Camerano) 13.29:30,49; Lorenzetti Mattia (Unione Sportiva Carisolo) 13.29:45,25

 

 

Categoria Under M

Farberbock Mario (Bikepalast Belgio) 13.06:43,00; Pau Marzà Bedos (Individuale) 13.20:36,33; Rossini Giorgio (Crazy Bike Camerano) 13.29:30,49; Lorenzetti Mattia (Unione Sportiva Carisolo) 13.29:45,25; Casadidio Gianluca (Etruskabike) 14.27:07,59

 

Categoria Over M

Segata Claudio (Bren Team Trento) 13.23:25,23; Dalsass Alessandro (Asd Team Corsetti) 13.41:11,40; Pons Palacios Joan (Individuale) 13.44:10,70; Planckaert Hans (Rotwild Zaes Team) 14.41:28,71; Hannawald Klaus (Sebamed Bike Team Austria) 14.55:25,50

 

Categoria Over50 M

Degli Innocenti Fabio (Avis Pratovecchio-Errepi-Lee Cougan) 14.08:45,49; Milesi Lorenzo (Balmelli Sport) 15.05:48,03; Fabris Gabriele (Team 21) 15.21:02,83; Spinello Claudio (Asd Mtb Billy Team) 15.44:13,96; Casoni Valerio (Asd Team Fausto Coppi Fermignano) 16.14:21,18

 

Categoria Donne

Kraft Ivonne (Mbc Bochum) 15.41:06,55; Pezzati Sofia (Vc3valli Biasca-Team Wittwer) 15.47:09,71; Gastaldi Elisa (Team Passion Faentina) 16.47:21,85; D'Angelo Sara (Crazy Bike Camerano) 16.52:19,41; Pineda Haro Silvia (Trideporte Tracks De Ibiza) 17.57:51,46

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

GF VENA DEL GESSO E RALLY DI ROMAGNA, A RIOLO TERME (RA) SI FA SUL SERIO


NON SOLO MTB ALLA GF VENA DEL GESSO LE TERME DI RIOLO APRONO LE PORTE AI BIKERS


QUANTI PREMI A RIOLO TERME, SABATO DECOLLA IL RALLY DI ROMAGNA


RALLY DI ROMAGNA E GRANFONDO VENA DEL GESSO, FRA UN MESE MTB PUNTATE SU RIOLO TERME (RA)


RALLY DI ROMAGNA: CI SIAMO! DOMENICA GF VENA DEL GESSO A RIOLO TERME


GRAN FONDO VENA DEL GESSO E RALLY DI ROMAGNA MTB, NATURA E CULTURA A RIOLO TERME (RA)


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

DA LAGO DI TESERO 48 MINUTI DI “NORDIC SKI”. SKIRI TROPHY, LA VENOSTA, MARCIALONGA E…

DA LAGO DI TESERO 48 MINUTI DI “NORDIC SKI”. SKIRI TROPHY, LA VENOSTA, MARCIALONGA E…
Martedì 18 in onda la sesta puntata con interviste e news Tanti dettagli sulla 38.a edizione dello Skiri Trophy di sabato e domenica I commenti delle gare del weekend e curiosità su Marcialonga In onda su Trentino TV, AltoAdige TV, Welcome In TV e in streaming Di nuovo sul “palcoscenico” di Lago di Tesero! La sesta puntata della trasmissione “Nordic Ski” è stata ospite sul campo gara dello Skiri Trophy XCountry, l’evento dedicato ai giovani fondisti e in calendario questo fine settimana. Quasi un’ora di sci di fondo per entrare nel dettaglio della manifestazione proposta dal GS Castello, col presidente della società Alberto Nones, con Mario Broll, uno d (continua)

LA VENOSTA “OPEN” SI FA IN QUATTRO. GERMANIA, FINLANDIA, ITALIA E SVEZIA

LA VENOSTA “OPEN” SI FA IN QUATTRO. GERMANIA, FINLANDIA, ITALIA E SVEZIA
Colpaccio di Thomas Bing che recupera e vince la 33 km La finlandese Kati Roivas prenota il successo (33 km) fin dal via Il Team Internorm Trentino fa en-plein nella 23 km con Busin ed Eriksson Seconda gara nel weekend a Melago, successo in una splendida giornata di sole “La fortuna aiuta gli audaci”, ma certamente anche la determinazione. Gerald Burger per questo 2022 aveva programmato la 2.a edizione de La Venosta al Lago di Resia. Un’ambientazione unica per la 100.a tappa di Visma Ski Classics andata in scena ieri, ed anche per la gara di oggi, una ‘open’ valida anche come prova Challenger dello stesso circuito.Manca la neve? E allora tutti in Vallelunga, dove (continua)

IL RUGGITO DEI ‘VECCHI LEONI’ A LA VENOSTA. GJERDALEN E JOHANSSON, 10 KM DA RECORD

IL RUGGITO DEI ‘VECCHI LEONI’ A LA VENOSTA. GJERDALEN E JOHANSSON, 10 KM DA RECORD
La Venosta, quinta tappa di Ski Classics con un inedito formato Tord Asle Gjerdalen (1983) ha sorpreso tutti ed ha vinto con 18”99 su Nyenget Nel finale Britta Johansson Norgrenn (1983) mette il turbo e svernicia la Dahl Dopo i campioni delle lunghe distanze, domani gara open di 23 e 33 km Sole, cielo azzurro, neve, montagne da favola e… due grandi campioni. Oggi in Alto Adige Tord Asle Gjerdalen e Britta Johansson Norgren hanno dato la loro classica zampata vincendo la seconda edizione de La Venosta in un inedito format, una 10 km a cronometro da Kapron a Malga Melago. Spettatori inusuali stambecchi e camosci, risvegliati dal clamore dell’evento e dall’elicottero della TV: la Venos (continua)

CALCIATORI, RALLISTI, BIKERS E FONDISTI: LA MARCIALONGA È CALAMITA DI SPORTIVI

CALCIATORI, RALLISTI, BIKERS E FONDISTI: LA MARCIALONGA È CALAMITA DI SPORTIVI
Il 30 gennaio al via l’ex della Roma Riise, l’iridato Grönholm, Melandri, Longa e Valbusa Sport e politica: a dare il via il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia Pista pronta, Marcialonga in rampa di lancio, sarà la 49.a E poi la combinata Craft, perché Marcialonga è anche ciclismo e running Sono 11 anni che la Marcialonga non si disputa il 30 gennaio, la data fissa è quella dell’ultima domenica del primo mese dell’anno, come succederà tra poco più di due settimane. Fino ad oggi, la granfondo trentina si è corsa il 30 gennaio negli anni 1972, 1977, 1983, 1994, 2000, 2005 e 2011. Quest’anno ricorre la 49.a edizione e il fermento è molto, come sempre. La pista, conferma il direttore gen (continua)

Mythos, gesta degli dei sulle Dolomiti. MTB multitasking in Valle di Primiero

Mythos, gesta degli dei sulle Dolomiti. MTB multitasking in Valle di Primiero
Gli eroi della mtb alla 2a edizione della Mythos Primiero Dolomiti La società Pedali di Marca organizza tre gare il 10 settembre Tracciato Marathon per i ‘pro’, Classic ed Easy per amatori ed e-bikers Iscrizioni online già disponibili sul sito dell’evento ‘Mito’ deriva dal greco ‘mỳthos’, significa racconto, ma non un racconto qualsiasi. Si parla delle gesta di dei, semidei, eroi e mostri, di fenomeni naturali, dell’origine del mondo e si tenta di dare una spiegazione logica ai riti o alle domande che il popolo si pone. I ‘miti’ della marathon Mythos Primiero Dolomiti, il cui slogan appunto recita "Create miti su voi stessi, anche gli dei han (continua)