Home > Sport > IL 1000GROBBE BIKE CHALLENGE A LAVARONE, VALERIO E BRESCIANI PRIMI SULL’ALPE CIMBRA

IL 1000GROBBE BIKE CHALLENGE A LAVARONE, VALERIO E BRESCIANI PRIMI SULL’ALPE CIMBRA

scritto da: Newspower | segnala un abuso


Oggi al via il 1000Grobbe Bike Challenge in Trentino

Domenico Valerio e Nicoletta Bresciani vincono la Lavarone Bike

Domani si prosegue con la Nosellari Bike, seconda tappa

Domenica gran finale con la 100 Km dei Forti sui percorsi “classic” e “marathon”

 

 

Si è alzato il sipario sul 1000Grobbe Bike Challenge e oggi centinaia di bikers si sono divertiti alla Lavarone Bike, prima prova del circuito dell’Alpe Cimbra che ogni anno richiama i riders in Trentino per tre giorni di mountain bike e divertimento. Il vicentino Domenico Valerio e la bergamasca Nicoletta Bresciani sono stati i più veloci a domare il divertente percorso di una trentina di chilometri con partenza e arrivo a Lavarone Gionghi e passaggi fra boschi e prati dell’Alpe Cimbra.

I bikers si sono ritrovati questa mattina alle 9.30 per lo start della gara e sotto un bel sole si sono lanciati verso la frazione di Bertoldi per poi affrontare le prime rampe verso Tomazol. Pronti, via e Igor Baretto ha subito preso in mano la situazione selezionando il gruppo dei big con l’iridato master Ivan Degasperi e gli élite Domenico Valerio, Efrem Bonelli, Paolo Colonna e Nicola Dalto al comando della gara. I riders sono anche transitati attraverso il sentiero “Il Respiro degli Alberi”, ma per i primi non c’era proprio il tempo di godersi le opere di Land Art ai lati del percorso, perché il ritmo era veramente elevato. La successiva ascesa verso la Tana Incantata, il punto più alto della Lavarone Bike a 1376 metri di quota, ha visto molto attivo Paolo Colonna, al primo anno da biker dopo un’esperienza da pro su strada con la Bardiani Csf, ma è stato Degasperi a scollinare davanti a Colonna, Valerio, Bonelli e Riccardo Ridolfi, con Baretto leggermente più attardato. La discesa verso Forte Belvedere risultava fatale a Degasperi che, attardato da una foratura, perdeva il treno dei migliori mentre Bonelli e Valerio si avvantaggiavano, seguiti a pochi secondi da Colonna e Ridolfi. Sullo slancio della discesa Bonelli proseguiva tutto solo verso il traguardo di Lavarone, ma sull’ultima salita di Monte Rust Valerio e Colonna aprivano il gas e riuscivano a riacciuffare e staccare il fuggitivo. La Lavarone Bike si è decisa sullo strappetto conclusivo che portava sul traguardo di Gionghi, dove Domenico Valerio è riuscito a regolare allo sprint il pugliese Paolo Colonna, con il podio completato dal trentino Efrem Bonelli, terzo a 26’’.

La gara femminile è stata vinta in solitaria dalla bergamasca Nicoletta Bresciani che ha distanziato di 1’55’’ la vicentina Jessica Pellizzaro e di 2’14’’ un’altra bergamasca, Eloise Tresoldi, terza. Le tre protagoniste della gara sono rimaste appaiate sino alla salita della Tana Incantata, dove la Bresciani ha imposto un ritmo che nessuna delle due rivali è riuscita a sostenere. In cima la Tresoldi transitava davanti alla Pellizzaro che però nel finale di gara riusciva a scavalcare l’avversaria e conquistare così il secondo posto.

Domenico Valerio e Nicoletta Bresciani sono i leader del 1000Grobbe Bike Challenge che domani alle 9.30 propone la Nosellari Bike, su di un percorso di 42 km e circa 1000 metri di dislivello. Il secondo atto del circuito scatterà dalla contrada di Nosellari e i bikers dovranno salire verso Passo Cost e poi affrontare l’erta verso Passo Vezzena, che verrà movimentata ulteriormente dal GPM di Forte Busa Verle. Monte Belem e Monte Rust saranno poi gli ultimi due ostacoli di giornata prima del traguardo di Gionghi.

Le emozioni del 1000Grobbe Bike Challenge proseguiranno domenica con la 100 Km dei Forti che con il percorso “classic” di 57 km chiuderà il circuito, mentre l’itinerario “marathon” di 92 km e 2700 metri di dislivello vedrà protagonisti tanti big del pianeta bike marathon come i vari Juri Ragnoli, Luca Ronchi, Johann Pallhuber, Diego Alfonso Arias Cuervo, Marzio Deho e Stefano Dal Grande, cui si aggiungono le ladies Zocca, Menapace, Stropparo, Ferrari, Paolazzi, Bonomi e Fasolis.

La 100 Km dei Forti, orchestrata dallo Sci Club Millegrobbe, è la seconda tappa di “Trentino MTB presented by crankbrothers” e assegna punti per il circuito Trek Zerowind Off Road Challenge.

Info: www.1000grobbe.it

 

Download immagini TV:

www.broadcaster.it

 

Classifica maschile:

1 Valerio Domenico Team Corratec-Keit 00:59:48.80; 2 Colonna Paolo Scott Racing Team 00:59:49.89; 3 Bonelli Efrem Bottecchia Factory Team 01:00:14.89; 4 Ridolfi Riccardo Prd Sport Factory Team 01:01:33.89; 5 Pallaoro Christian Gs Cicli Olympia 01:01:46.20; 6 Baretto Igor Scott Racing Team 01:02:00.64; 7 Dalto Nicola Gs Cicli Olympia 01:02:32.70; 8 Cortiana Renato Team Ecor Mtb Schio 01:02:40.14; 9 Carlin Riccardo Asd Brãƒo Caffe' - Unterthurner 01:03:29.95; 10 Zampedri Andrea Vc Del Garda 01:03:30.65

 

Classifica femminile:

1 Bresciani Nicoletta Scott Racing Team 01:14:38.67; 2 Pellizzaro Jessica Team Rudy Project Pedali Di Marca 01:16:33.98; 3 Tresoldi Eloise Team Bramati 01:16:52.42; 4 Troldi Giovanna Gs Cicli Olympia 01:22:32.94; 5 Florian Meriziana Mtb Club La Perla Verde 01:24:10.42; 6 D'amato Patrizia Team Bsr 01:24:45.42; 7 Santerini Alessandra Team Senza Senso 01:30:51.76; 8 Caspani Lara Wet Life Ridottiallosso 01:33:08.27; 9 Soligo Deborah Gc Team Macro Mussolente 01:45:17.49; 10 Del Puppo Lorella Asd Vimotorsport 01:48:28.74

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L’ASSEDIO DELLE MTB ALLE FORTEZZE CIMBRE, 100 KM DEI FORTI A RAGNOLI, ZOCCA, MENSI E BRESCIANI


ALPE CIMBRA A TUTTA MTB: DOMANI AL VIA IL 1000GROBBE BIKE CHALLENGE


100 KM DEI FORTI UN MESE AL VIA, ALPE CIMBRA DA VIVERE IN MOUNTAIN BIKE


CHALLENGE PER …FORTI IN TRENTINO, ALTIPIANI DI LAVARONE A TUTTA MTB


TRENTINO MTB SUGLI STERRATI DELLA 100 KM


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

MIKAEL ABRAM “STRATEGA” ALLA 31.a SGAMBEDA. PER LE DONNE “UN DUE TRE” DEL TEAM ROBINSON

MIKAEL ABRAM “STRATEGA” ALLA 31.a SGAMBEDA. PER LE DONNE “UN DUE TRE” DEL TEAM ROBINSON
Bella giornata di sport a Livigno con l’alpino Abram a firmare l’albo d’oro Brigadoi insegue ed è secondo. Sul podio anche il ceco Srail En plein al femminile delle tute azzurre con Erkers, Donzallaz e Caminada La Sgambeda è un successo ed apre la stagione delle lunghe distanze Un battaglione è giusto composto da 500 uomini, tanti quanti alla 31.a Sgambeda di oggi a Livigno, un battaglione sconfitto da… un alpino di lusso, il valdostano Mikael Abram del CS Esercito, un autentico “stratega” che ha fatto sfiancare gli uomini di testa, poi in vista dell’arrivo ha lasciato il trenino dei primi aggiudicandosi il successo sul trentino Mauro Brigadoi e sul ceco Jan Srail.Per la (continua)

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO
Oggi a Livigno Coppa Italia Gamma con partenze gelate e arrivi col sole 10 e 15 km skating con una scatenata Sara Hutter (FFOO) Fanton sbaglia sci e parte… di corsa, vittoria meritata Gara combattuta, scenari da favola e domani c’è la Sgambeda Si chiama sci nordico quello degli sci stretti, quello che nel nord Europa praticano tutti, grandi e piccoli, dove le temperature spesso fanno le bizze.Oggi a Livigno temperature “nordiche” da circolo polare artico di buon mattino (-15°), poi quando il sole ha fatto capolino dal Mottolino tutti hanno potuto apprezzare le bellezze circostanti, una neve splendida e piste ideali con una temperatura p (continua)

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP
L’ASV Martello scalda i motori per i due grandi appuntamenti Venerdì 10 e domenica 12 le prime sfide con Individual e staffette Gli azzurri sono già a Martello per preparare le gare Germania, Russia, Slovenia, Austria, Polonia, Svizzera e Italia le nazioni favorite Ci siamo. Dicembre è arrivato e questo vuol dire che siamo entrati nel mese tutto dedicato al biathlon in Val Martello. La ASV Martello, col comitato guidato da Georg Altstaetter, ha in programma due grandi appuntamenti con la IBU Junior Cup fra il 10 e il 18 dicembre presso il Biathlon Zentrum in località Grogg, nella vallata altoatesina. Ma andiamo con ordine, le piste sono completamente agibili (continua)

IL TEAM FUTURA ALTA QUOTA TRENTINO FISSA GLI APPUNTAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE

IL TEAM FUTURA ALTA QUOTA TRENTINO FISSA GLI APPUNTAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE
Il Team festeggia i primi 40 anni di storia tra sci e skiroll Il presidente Buttaboni presenta il nuovo calendario di stagione “Alta Quota” e “Trentino” i main sponsor, novità 2022 è la partnership con la Dobbiaco-Cortina Primo appuntamento con la Sgambeda di Livigno il 4 dicembre E la storia continua… il Team Futura Alta Quota Trentino festeggia in famiglia i primi 40 anni di esperienza nel mondo delle granfondo, e non vede l’ora di scendere in pista per questa nuova stagione.Il presidente Andrea Buttaboni vanta nel suo team non solo amatori e master, ma svela anche le punte di diamante come i fratelli Stefano e Riccardo Mich, Emanuele Bosin, Manuel Amhof e lo svedese Rick (continua)

SONO METÁ DI MILLE IN GARA A LIVIGNO. GRANFONDO AL VIA CON LA SGAMBEDA

SONO METÁ DI MILLE IN GARA A LIVIGNO. GRANFONDO AL VIA CON LA SGAMBEDA
Sabato la 31.a edizione a numero chiuso e sold out La Sgambeda è la prima gara di lunghe distanze della stagione Al via anche i Pro Teams italiani, ci sarà da divertirsi Campioni di ieri, fondisti oggi: Marianna Longa e Nikolaj Pankratov I granfondisti scalpitano, ancora di più gli amanti dello skating, perché sabato 4 dicembre a Livigno apre ufficialmente la stagione delle granfondo con la 31.a edizione della Sgambeda. È un “classico” a Livigno perché nel Piccolo Tibet la neve si presenta sempre con grande anticipo. Una Livigno tutta imbiancata e bardata a festa in vista delle festività natalizie e occasione ghiotta per le prime (continua)