Home > Spettacoli e TV > FRANCESCO SFORZA: L’IMPRESA DEL POTERE

FRANCESCO SFORZA: L’IMPRESA DEL POTERE

articolo pubblicato da: In arce | segnala un abuso

FRANCESCO SFORZA: L’IMPRESA DEL POTERE

 

Francesco Sforza:
l’impresa del potere
 
 
Un protagonista dell’Italia fra tardo Medioevo e primo Rinascimento; un capitano militare che si dimostra abile stratega ma anche scaltro diplomatico e accorto amministratore; un self-made man, di origini non illustri, che grazie alle proprie straordinarie capacità riesce a coronare l’ambizione di tutta una vita: diventare potente fra i potenti.
 
Racconterà tutto questo lo spettacolo Francesco Sforza: l’impresa del potere, che si svolgerà sabato 18 maggio 2019 (ore 21:00) nelle mura dell’antica roccaforte lombarda di Pizzighettone, illuminate in parte con torce e fiaccole.
 
È una narrazione storica con percorso guidato: un evento ispirato al teatro di narrazione, che farà scoprire ai partecipanti fatti e misfatti di un condottiero divenuto duca di Milano e signore di Genova: Francesco Sforza Visconti (1401-1466).
 
Lungo un suggestivo percorso a tappe nelle mura pizzighettonesi (Porta Cremona, Rivellino, Casematte, Torre del Guado) lo spettacolo Francesco Sforza: l’impresa del potere racconterà la vita del capitano sforzesco: le origini, la carriera militare e politica, l’ascesa al potere e la gestione degli stati conquistati (principalmente, quello milanese e quello genovese).
 
Sarà Davide Tansini a condurre il pubblico attraverso gli episodi più o meno solenni, cupi, gloriosi, ambigui, salaci e curiosi della vita di Francesco Sforza Visconti.
 
La narrazione è basata sulle ricerche documentarie dello stesso Tansini: tratteggerà la figura di Francesco: un personaggio unico, osteggiato da pericolosi nemici, non esente da debolezze e ostinato nel raggiungere i propri obiettivi.
 
Soprattutto, saranno raccontati i metodi, le persone e le occasioni attraverso cui Francesco Sforza Visconti seppe conquistare e sviluppare il proprio potere, e gestirlo negli stessi modi di un capitano d’impresa: valutando investimenti, impegnando capitali, affrontando rischi, cogliendo opportunità e ottenendo profitti.
 
Tanti i personaggi e i casati eminenti, le cui vicende (fra guerra, spionaggio, denaro e politica) si sono intrecciate con quelle del Gran Sforzesco: Filippo Maria Visconti, Francesco Bussone detto Conte Carmagnola, Bianca Maria Visconti, Cosimo de’ Medici, Francesco “Cicco” Simonetta, Niccolò, Francesco e Jacopo Piccinino, Ludovico di Savoia, Niccolò V.
 
Il racconto di Davide Tansini non si limiterà alle biografie e alla cronistoria: ci saranno aneddoti, arte, cultura, economia, società e vita quotidiana del Quattrocento italiano. Con molti aspetti comuni con la realtà presente: perché nel corso della storia alcune cose cambiano, mentre altre rimangono uguali. In più, Davide Tansini terrà uno stile di conduzione vivace, coinvolgente, brioso e a tratti ironico.
 
 
Lo spettacolo di narrazione storica con percorso guidato Francesco Sforza: l’impresa del potere si svolge sabato 18 maggio 2019 a Pizzighettone (Cremona, Lombardia) presso la cerchia muraria (Piazza d’Armi). L’inizio è alle ore 21:00. Il ritrovo e la partenza sono presso l’Ufficio Informazioni del «Gruppo Volontari Mura» (Piazza d’Armi – lato mura). Il contributo richiesto per la partecipazione allo spettacolo è di 5 (riscosso dal «Gruppo Volontari Mura»). Non è richiesta la prenotazione. L’evento si tiene anche in caso di maltempo (il percorso si svolge in parte entro ambienti coperti). Il percorso non è consigliabile per persone con disabilità motorie. L’evento non è una rievocazione storica con personaggi in costume e/o animali.
 
 
La manifestazione Francesco Sforza: l’impresa del potere è ideata e condotta da Davide Tansini ed è organizzata dal «Gruppo Volontari Mura» di Pizzighettone. Lo spettacolo fa parte della serie itinerante «Racconti di primavera 2019». L’evento non ha scopo di lucro: i contributi raccolti dal «Gruppo Volontari Mura» in occasione dello spettacolo saranno devoluti esclusivamente al recupero e alla valorizzazione del patrimonio storico-architettonico di Pizzighettone. La paternità creativa dell’evento appartiene a Davide Tansini, che detiene ogni diritto su Francesco Sforza: l’impresa del potere. La spiegazione fornita al pubblico durante lo spettacolo riguarda esclusivamente le ricerche condotte da Tansini stesso in ambito storico ed è presentata sotto forma di narrazione a tema. Per la preparazione e la conduzione dell’evento Davide Tansini opera gratuitamente in qualità di collaboratore esterno volontario del «Gruppo Volontari Mura». La data, l’orario e il luogo indicati possono subire variazioni e/o cancellazioni senza necessità né responsabilità di preavviso da parte del «Gruppo Volontari Mura» e/o di Davide Tansini. Per informazioni: telefono 349 2203693; Facebook www.facebook.com/francesco.sforza.l.impresa.del.potere; email eventi @ tansini.it; Web www.tansini.it/it/francesco-sforza-l-impresa-del-potere.html.

 

Pizzighettone | cultura | Davide Tansini | Ducato di Milano | Repubblica di Genova | Repubblica di Venezia | Cremona | Lombardia | spettacolo | teatro | narrazione storica | storia | Medioevo | Rinascimento | arte | politica | spionaggio | Medici | Sforza | Tansini | Visconti |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Francesco Sforza: l’impresa del potere (scheda)


Claudio Sforza, manager italianoesperto in ambito gestionale, economico e finanziario


Le principali esperienze del manager Claudio Sforza


Claudio Sforza Consulente strategico per Gamenet, Gaming Company attiva dal 2006


Il manager Claudio Sforza ricopre il ruolo di Cfo per Ilva, operante nella produzione di acciaio


Le competenze maturate dall’attuale CFO del Gruppo Ilva, Claudio Sforza


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

FORME SFUGGENTI #41 – CASTELLO DI CANOSSA

FORME SFUGGENTI #41 – CASTELLO DI CANOSSA
Forme sfuggenti #41 Castello di Canossa     Il 28 e il 29 settembre 2019 a Canossa (Reggio nell’Emilia) si è tenuto il 41º appuntamento della serie itinerante «Forme sfuggenti», intitolato Castello di Canossa.   La rassegna è dedicata alle statue lignee create da Erminio Tansini: allestisce sets fotografici che scenarizzano temporaneament (continua)

FORME SFUGGENTI #40 – PONTE NAPOLEONE

FORME SFUGGENTI #40 – PONTE NAPOLEONE
Forme sfuggenti #40 Ponte Napoleone     Dall’11 al 13 settembre 2019 si è tenuta a Lodi (Lombardia) la 40ª tappa della rassegna itinerante «Forme sfuggenti», dal titolo Ponte Napoleone.   La serie è dedicata alle sculture lignee create da Erminio Tansini: predispone sets fotografici temporanei che scenarizzano le statue tansiniane in luog (continua)

FORME SFUGGENTI #37 – FORTEZZA DELLA BRUNELLA

FORME SFUGGENTI #37 – FORTEZZA DELLA BRUNELLA
Forme sfuggenti #37Fortezza della Brunella     L’11 e il 12 agosto 2019 si è svolto ad Aulla (Massa e Carrara – Toscana) il 37° appuntamento della serie itinerante «Forme sfuggenti», intitolato Fortezza della Brunella.   La rassegna è dedicata alle statue in legno create da Erminio Tansini: allestisce sets fotografici temporanei che s (continua)

FORME SFUGGENTI #39 – PALAIS PRINCIER

FORME SFUGGENTI #39 – PALAIS PRINCIER
Forme sfuggenti #39Palais Princier     Il 25 agosto 2019 si è svolto nel Principato di Monaco il 39º appuntamento della rassegna itinerante «Forme sfuggenti», intitolato Palais Princier.   La serie è dedicata alle sculture in legno create da Erminio Tansini: allestisce sets fotografici temporanei che ambientano le statue tansiniane in luoghi sceno (continua)

SENSAZIONI VISIVE

SENSAZIONI VISIVE
Sensazioni visive     La mostra fotografica Sensazioni visive si svolge a Lodi dal 17 al 28 settembre 2019.   Ospitata nel Palazzo San Filippo, l’esposizione è dedicata all’attività scultorea di Erminio Tansini.   Per la prima volta la città lombarda accoglie una personale del pittore e scultore che da anni concentra la propria ricerca ar (continua)