Home > Eventi e Fiere > La buona alimentazione e la sicurezza dei lavoratori

La buona alimentazione e la sicurezza dei lavoratori

articolo pubblicato da: AIFUS | segnala un abuso

La buona alimentazione e la sicurezza dei lavoratori

 

Il primo luglio a Brescia un convegno affronta il tema della salute e sicurezza dei lavoratori nel settore agroalimentare e dei controlli per la sicurezza alimentare dei consumatori.

 

Nei campi agricoli italiani ci sono spesso più infortuni mortali (nel 2014 ben 181 nell’uso dei soli trattori!) che nelle trafficate autostrade italiane. Partendo da questi dati non è difficile immaginare quanti siano i rischi per i lavoratori in tutta la filiera agroalimentare: rischi correlati all’utilizzo di macchine, all’esposizione ad agenti chimici e biologici, rischi dipendenti da agenti fisici, da movimentazione manuale dei carichi, movimenti ripetitivi e cadute, ...

 

E se nel nostro paese, in agricoltura e nelle industrie alimentari, c’è ancora molto da fare per migliorare la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, quali conseguenze possono avere condizioni di lavoro non sicure sulla sicurezza degli alimenti che arrivano al consumatore?

 

Per rispondere a questa domanda e migliorare la prevenzione e la sicurezza nell’intera filiera, l’Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS) ha promosso in questi mesi il progetto “Coltiviamo la sicurezza”, un progetto che ha ricevuto il patrocinio di EXPO Milano 2015 e che è alla base di molte attività realizzate dall’associazione: convegni, corsi sulla prevenzione e supporti didattici.

 

Inoltre per sottolineare che una buona alimentazione, una migliore produzione alimentare, passa anche attraverso idonei investimenti in sicurezza e formazione, è stato indetto per l’1 luglio 2015 a Brescia il convegno di studio e approfondimento dal titolo “La buona alimentazione passa dalla sicurezza di lavoratori e lavoratrici”. Un convegno organizzato da AiFOS in collaborazione con le tre principali organizzazioni sindacali: Confederazione Generale Italiana del Lavoro (CGIL), Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori (CISL) e Unione Italiana del Lavoro (UIL) di Brescia.

 

Durante il convegno non solo si parlerà di consumatori, di sicurezza alimentare e dei pericoli degli alimenti, ma anche di sicurezza nel settore agroalimentare, con particolare riferimento alla prevenzione nel mondo agricolo. E si affronterà anche il tema della vigilanza per la prevenzione, ad esempio, dei problemi di salute derivati dal consumo di alimenti e bevande alterati o non conservati adeguatamente. Si accennerà anche ai controlli rivolti alle imprese alimentari che detengono, producono, trasformano, manipolano, confezionano, commercializzano e somministrano alimenti e bevande nel nostro paese.

 

Ricordiamo che la sicurezza alimentare è un argomento di grande importanza sanitaria, sociale ed economica che interessa tutti i cittadini. E di fronte a tutte le possibili conseguenze sulla salute di cibi non idonei all’alimentazione, è necessario che i consumatori siano responsabilmente e correttamente informati sui rischi e sulle precauzioni da mettere in atto, che gli enti di controllo operino efficacemente per prevenire eventuali malattie di origine alimentare e che i lavoratori siano formati su tutti i rischi lavorativi e sulle corrette strategie e procedure di igiene alimentare.

 

Per affrontare tutti questi temi e con riferimento al progetto AiFOS “Coltiviamo la sicurezza”, l’1 luglio 2015 si terrà il convegno “La buona alimentazione passa dalla sicurezza di lavoratori e lavoratrici” a Brescia dalle 14.30 alle 17.30 presso la Direzione Nazionale AiFOS in via Branze 45, presso il palazzo CSMT.

 

Veniamo al programma del convegno e ai relatori invitati a intervenire.

 

Saluti Istituzionali

- On. Emilio Del Bono, Sindaco di Brescia

 

- Francesco Naviglio, Segretario Generale AiFOS

 

Apertura dei lavori

- Angela Timpini, Federconsumatori-CGIL

 

Interventi

- Giuliano Mino Grossi, Segretario Regionale UILA Lombardia: L’importanza della sicurezza sul lavoro nel settore agroalimentare

 

- Rocco Vitale, Presidente AiFOS: Coltiviamo la sicurezza per il benessere del consumatore,

il progetto formativo AiFOS

 

- Ennio Bozzano, Direttore INAIL Brescia: L’importanza della prevenzione nel mondo agricolo

 

- Centrale del Latte di Brescia: L’esperienza di un’eccellenza bresciana che coniuga sicurezza sul lavoro e qualità alimentare 

 

Chiusura

Enzo Torri, Segretario Generale CISL Brescia

 

Si ricorda che il convegno è gratuito, ma con iscrizione obbligatoria.

A tutti i partecipanti al Convegno verrà consegnato un Attestato di presenza valido per il rilascio di n.2 crediti di aggiornamento per formatore della sicurezza (area tematica tecnica).

 

Il link per l’iscrizione al convegno:

http://aifos.org/section/eventi/eventi_interno/convegni_aifos/la_buona_alimentazione

 

 

Per informazioni e iscrizioni:

Sede nazionale AiFOS: via Branze, 45 - 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia - tel.030.6595031 - fax 030.6595040 www.aifos.it - convegni@aifos.it  

 

 

18 giugno 2015

 

 

Ufficio Stampa di AiFOS

ufficiostampa@aifos.it

 http://www.aifos.it/

sicurezza | alimentazione | agricoltura |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Salute e sicurezza: la formazione dei rappresentanti dei lavoratori


Le questioni sollevate dallo sciopero in Amazon


Smart Working: formare i lavoratori per tutelarne salute e sicurezza


Sani si diventa: il benessere dei lavoratori a tavola e nello sport


La formazione online per i rischi generali e specifici


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Diversity management: la gestione della diversità in azienda

Diversity management: la gestione della diversità in azienda
Diversity management: la gestione della diversità in azienda   Il 2 luglio si terrà a Padova un convegno gratuito per sottolineare l’importanza di una strategia di gestione delle risorse umane finalizzata alla creazione di un ambiente di lavoro inclusivo.   Fino a non molto tempo fa nel mondo del lavoro era dominante una prospettiva che tendeva ad annullare le d (continua)

Un corso sulla resilienza e sulla gestione dello stress

Un corso sulla resilienza e sulla gestione dello stress
Un corso sulla resilienza e sulla gestione dello stress   Si terrà il 3 luglio 2019 a Brescia un corso per imparare a gestire lo stress prendendo in esame il rapporto corpo/mente e migliorando la resilienza e le strategie di coping.   Nei luoghi di lavoro la gestione dei fattori di rischio psicosociale, con particolare riferimento al rischio stress lavoro-correlato, rappres (continua)

Sviluppo della sostenibilità: la leadership e la catena di fornitura

Sviluppo della sostenibilità: la leadership e la catena di fornitura
Videoconferenze su leadership e catena di fornitura sostenibile   Si terranno due videoconferenze gratuite il 27 maggio e il 6 giugno 2019 nel contesto del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019: la catena di fornitura sicura e sostenibile e la spinta gentile della leadership sostenibile.   Con un chiaro giudizio sull’insostenibilità dell’attuale modello di svi (continua)

Come promuovere la sostenibilità attraverso la salute e sicurezza?

Come promuovere la sostenibilità attraverso la salute e sicurezza?
Come promuovere la sostenibilità attraverso la salute e sicurezza?   Si terrà un corso a Brescia di 24 ore dal 28 al 30 maggio 2019 per comprendere come realizzare l’interazione tra gli aspetti di sostenibilità e quelli relativi alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.   Di fronte ai dati dei tanti infortuni, anche mortali, che avvengono negli ambien (continua)

Incontri gratuiti su credito d’imposta e sicurezza in montagna

Incontri gratuiti su credito d’imposta e sicurezza in montagna
Incontri gratuiti su credito d’imposta e sicurezza in montagna   AiFOS partecipa alla manifestazione RoyalSafety a Druento (Torino) dal 9 all’11 maggio con due seminari sulla gestione della salute e sicurezza in alta quota e sul credito d’imposta alle imprese.   In una fase che sappiamo essere critica per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori in Italia (continua)