Home > Altro > L’approfondita conoscenza del Dr. Lorenzo Damia nella pratica dello sci alpino

L’approfondita conoscenza del Dr. Lorenzo Damia nella pratica dello sci alpino

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


L'esperienza di Lorenzo Damia, medico odontoiatra italiano, nello sport dello sci alpino, praticato a livello agonistico per oltre vent'anni.

Dottor Lorenzo Damia

La biografia professionale del Dr. Lorenzo Damia

Il Dottor Lorenzo Damia consegue la Laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli studi di Milano nel 1991 con la votazione di 110/110 e Lode e successivamente ottiene anche l'abilitazione all'esercizio della professione di medico chirurgo. Per proseguire la formazione e affinare le proprie competenze prende parte inoltre a diversi corsi di aggiornamento e specializzazione professionale relative al settore dell'ortodonzia in ambito internazionale. Avvia il proprio percorso professionale collaborando come libero professionista in diversi istituti sanitari e strutture appartenenti sia alla sfera pubblica che privata, all'interno delle quali svolge importanti progetti e sviluppa ulteriori tecniche professionali. Dopo alcuni anni di collaborazione decide di fondare un proprio studio dentistico monoprofessionale a Calcio, in Provincia di Bergamo, espandendo in seguito le attività con l'apertura di un ulteriore studio situato a Milano. Oltre alla gestione dei due studi, attualmente collabora con importanti studi dentistici privati e prestigiosi centri odontoiatrici, come ad esempio quello situato all'interno dell'Istituto Clinico Humanitas di Rozzano.

Il Dott. Lorenzo Damia e lo sci alpino praticato su neve ghiacciata

Il Dottor Lorenzo Damia quando non impegnato in ambito professionale, ama coltivare le proprie passioni, tra cui lo sci alpino, praticato per oltre vent'anni a livello agonistico. Nel praticare questo sport una delle maggiori sfide è rappresentata dall'alternanza sui percorsi di tratti soleggiati e zone d'ombra, nelle quali la neve risulta ghiacciata con conseguente aumento del pericolo di cadute per tutti gli sciatori. Per affrontare questi particolari tracciati è necessario utilizzare alcuni piccoli accorgimenti come ad esempio limitare la minimo i cambi di direzione e regolare al meglio la pressione effettuata sugli sci, garantendo maggiore aderenza alla superficie. Anche la postura rappresenta un elemento fondamentale ed è consuetudine mantenere una posizione molto piegata, con il busto in posizione eretta per il mantenimento dell'equilibrio e per una corretta presa degli sci sulla neve.


Per maggiori informazioni e per ulteriori consigli relativi alla pratica dello sci alpino visita il blog del Dottore Lorenzo Damia su Blogspot.

Lorenzo Damia | Dott Lorenzo Damia | Lorenzo Damia Medico Odontoiatra |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L’esperienza maturata dal Dott. Lorenzo Damia nel panorama odontoiatrico italiano


Le principali esperienze formative e professionali che hanno caratterizzato l'intero percorso del dottor Lorenzo Damia


Una delle principali specializzazioni conseguite lungo il percorso professionale dal Dott. Lorenzo Damia


Lorenzo Damia, medico odontoiatra italiano esperto nella pratica dello sci alpino


Le nuove tecniche sedative utilizzate dal Dottor. Lorenzo Damia in ambito odontoiatrico


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Autori più attivi
Dicembre

Recenti

Stesso autore

House to House, l’impegno per il benessere delle persone e per l’ambiente

House to House, l’impegno per il benessere delle persone e per l’ambiente
L’attenzione per le persone e per il Pianeta nei prodotti di House to House: l’azienda punta a garantire standard elevati nella creazione di prodotti che contribuiscano al benessere delle persone Innovazione e sostenibilità a servizio del benessere delle persone: la filosofia di House to House, specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato.House to House punta al benessere delle persone investendo in innovazione e sostenibilitàInnovare per rinnovare. È la filosofia di House to House, azienda specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato (continua)

Stefania Bariatti: da docente universitario a membro esperto della Commissione Europea

Stefania Bariatti: da docente universitario a membro esperto della Commissione Europea
Stefania Bariatti avvia la sua carriera come docente universitario per divenire poi avvocato, entrare a far parte dei CdA di importanti realtà italiane e ricoprire rilevanti incarichi di rappresentanza Stefania Bariatti è un'esperta di diritto Ue e internazionale, docente e avvocato che nel corso della sua carriera professionale ha ricoperto numerosi incarichi di responsabilità in ambito accademico, legale, aziendale e istituzionale.Stefania Bariatti: l'attività accademica e nel settore legaleNata a Milano e laureatasi in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Milano, Stefan (continua)

La cultura italiana con gli strumenti del presente: il contributo di FME Education

La cultura italiana con gli strumenti del presente: il contributo di FME Education
La tecnologia al servizio della conoscenza: focus sulle attività di FME Education, Casa Editrice nata nel 2013 e molto recettiva verso le opportunità offerte dagli strumenti digitali FME Education opera nella promozione della cultura e dell'editoria in Italia, due settori in cui è divenuta un punto di riferimento nel giro di pochi anni. Un ruolo reso possibile anche puntando sulle opportunità degli strumenti tecnologici.FME Education: cultura in Italia, il contributo dell'innovazioneLavorare con la cultura va sempre più di pari passo con l'utilizzo delle nuove tecnologie. (continua)

Anna La Rosa: 2.320 assunzioni all’Agenzia delle Entrate

Anna La Rosa: 2.320 assunzioni all’Agenzia delle Entrate
Anna La Rosa parla delle nuove figure richieste dall’Agenzia delle Entrate, che dovranno avere competenze iper specialistiche e contribuiranno alla lotta contro l’evasione fiscale Nel 2021 l'Agenzia delle Entrate ha emanato un bando per l'assunzione di 2.320 funzionari che dovranno avere delle competenze ben specifiche: la giornalista Anna La Rosa ne ha parlato in un suo articolo pubblicato su "La Discussione".Anna La Rosa: la necessità di nuove competenze specialisticheChe le nuove tecnologie siano diventate parte integrante di ogni comparto e che tutto avvenga o (continua)

Andrea Mascetti: cosa prevedono per Varese le nuove risorse di Fondazione Cariplo per il 2022

Andrea Mascetti: cosa prevedono per Varese le nuove risorse di Fondazione Cariplo per il 2022
Andrea Mascetti, membro della Commissione Centrale di Beneficienza di Fondazione Cariplo, si sofferma sugli obiettivi della Programmazione 2022 recentemente approvata dall’Ente e sui progetti in campo a Varese Sono 150 i milioni messi in campo da Fondazione Cariplo per il 2022. Un aumento rispetto alla vecchia programmazione giustificato dalle sfide che attendono il Paese. Per Andrea Mascetti l'unica via perseguibile in questo momento storico è la cooperazione.Andrea Mascetti (Fondazione Cariplo): "Importante impegnarsi tutti insieme in uno sforzo straordinario"Fondazione Cariplo si prepara al (continua)