Home > Altro > L'infanzia negata! Giornata mondiale del Fanciullo

L'infanzia negata! Giornata mondiale del Fanciullo

scritto da: Aiudi Renata | segnala un abuso


 Camminavo per strada...una mattina come tante...supermercato, panificio, casa...fuori le porte del supermercato una mamma seduta sul gradino con un bimbo in braccio attaccato al seno, chiedeva l'elemosina; a 50 metri più giù passo davanti ai locali di un noto asilo della mia città e le urla dell'insegnante superano il caos del traffico “...bambini silenzioooo...”; a 100 metri più avanti sul marciapiede sinistro una mamma strattona pesantemente il suo bimbo che non vuole andare all'asilo e difronte, davanti alla vetrina di un bar stracolmo un bimbo di circa 12 anni, con uno più piccolo (massimo 7 anni) suona una piccola fisarmonica e dice “...ho fame...” e nella testa un titolo... “l'infanzia negata”.

 

Non ci sono commenti da esprimere, né pensieri da fare: bisogna agire; bisogna fare. Bisogna che le persone facciano propri i loro diritti e che le nuove generazioni crescano con la consapevolezza di che cosa sono i diritti umani. Non c'è tempo da perdere, non c'è posto per le disquisizioni, per l'elemosina, per la commozione e poi...basta! Bisogna “FARE” qualcosa riguardo.

 

Anche per questo si continua a spingere la Campagna internazionale per i Diritti Umani e

per l'occasione oltre al consueto appuntamento del venerdì a Barletta, domenica 21 nella sala conferenza della Missione della Chiesa di Scientology , ci sarà l'evento “Bimbi in festa”; i fanciulli del quartiere, con altri bambini di varie comunità religiose, guarderanno il DVD “La Storia dei Diritti Umani”, esprimeranno per iscritto un loro pensiero e poi giocheranno tutti insieme con gli “Artisti di Strada” guidati da Simone che ha accettato di essere presente offrendo così il suo contributo. Ad ognuno di loro sarà regalato l'opuscolo che descrive i 30 diritti umani con l'accordo dei genitori che lo portino ognuno nella propria classe, che ne parlino nelle scuole e con i compagni.

 

Sostiene Mary Tuosto, la coordinatrice dell’iniziativa: "Non ricordo se è un libro che ho letto o una canzone o un film, ma ciò che non cambia è la mia idea dell'infanzia negata! E il pensiero si allarga come un cerchio nel mare quando lancio un sassolino...e racchiude migliaia di immagini...viste in tv, lette sui giornali, imparate a scuola: l'infanzia negata, abbattuta, sfruttata, violentata, degradata, abbandonata, militarizzata, drogata, succhiata, divorata, insultata...uccisa!

 

Il 20 novembre è l'anniversario della “Convenzione dei Diritti del Fanciullo”...in Italia (da una

stima presentata in questa occasione l'anno passato) sono 500mila i minorenni che lavorano invece che andare a scuola; nel resto del mondo sono circa 75milioni i bimbi che non hanno accesso all'istruzione; i grandi cataclismi della terra hanno tolto i genitori a circa 15milioni di piccoli...l'infanzia negata.In realtà la “Convenzione” nasce da un approfondimento della “Dichiarazione universale dei diritti del fanciullo” (1959) ed era il risultato di una applicazione alla “Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo” (1948); il preambolo al documento recita: “l'umanità ha il dovere di dare ai bambini il meglio di se stessa”.

 

Istruire in modo semplice i bambini sui propri diritti è parte integrante delle attività per fare in modo che essi siano tutelati e li facciano rispettare.Un sassolino nel mare il cerchio che si allarga...con loro e per loro affinchè si possa cancellare dall'umanità “infanzia negata”. 

 

Per info: youthforhumanright

 



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Scientology: soluzioni efficaci - gratuitamente anche on line

In risposta all’aumento di criminalità e violenza alla fine degli anni ’60 e nei primi anni ’70, L. Ron Hubbard fondò il programma dei Ministri Volontari. Fu progettato per fornire gli strumenti pratici per generare comprensione e sensibilità verso il prossimo. Inoltre, tali strumenti sono stati espressamente concepiti per l’uso da parte di Sc (continua)

SENZA DROGA

 Continua l’iniziativa di sensibilizzazione a Padova. Nei giorni scorsi centinaia di opuscoli educativi contro l'uso di droga sono stati distribuiti nella zona stazione - Arcella.   Nei giorni scorsi, a Padova, quartiere Arcella, sono state distribuite centinaia di copie dell’opuscolo informativo “La verità sulla droga”, che riporta gli effetti a breve e (continua)

A disposizione nei locali pubblici di Padova l’opuscolo “La Verità sulla droga” e “La Verità sull'alcol"

I volontari dell'ass. Mondo libero dalla droga - Padova martedì 28 aprile inizieranno a mettere a  disposizione di tutta la  clientela dei locali pubblici della zona Corso del Popolo a  Padova l’opuscolo “La Verità sulla droga”.   Occupandosi da anni della prevenzione riguardo alle droghe, i volontari hanno  tenuto diverse conferenze in (continua)

Informazioni sulla cocaina…

Le droghe sono essenzialmente dei veleni. La quantità assunta determina l’effetto. Una piccola quantità agisce da stimolante (fa andare più veloci). Una quantità maggiore agisce come sedativo (ti rallenta). Una quantità ancora più grande ti avvelena e può uccidere. Questo è vero per qualsiasi droga. Cambia solo la quantità nece (continua)

Droghe come vengono classificate

Mercoledì prossimo i volontari “Amici di L. Ron Hubbard” faranno di nuovo sosta a Marotta per consegnare ai titolari dei negozi gli opuscoli  informativi di prevenzione sulle droghe, “La verità sull’alcol” e “La verità sull’abuso di Farmaci Prescritti”.   Una testimonianza qui di seguito ma anche conten (continua)