Home > Arte e restauro > Bloomberg New Contemporaries 2010

Bloomberg New Contemporaries 2010

scritto da: HouseCompanySrl | segnala un abuso


Bloomberg New Contemporaries, evento annuale fondato nel 1949, ritorna quest’anno all’ICA di Londra. La mostra, una vetrina importante per i nuovi talenti che operano tra video, performance, pittura, fotografia, animazione e scultura, costituisce un’occasione imperdibile per vedere in anteprima i futuri protagonisti della scena artistica internazionale. Sono presenti i lavori di 49 artisti provenienti dalle prestigiose scuole d’arte del Regno Unito. Come organizzazione, New Contemporaries è indipendente dalle scuole e ciò assicura a chi fa domanda di partecipazione un’opportunità democratica di far brillare il proprio lavoro.

House living and business ha intervistato Rebecca Heald, direttrice di New Contemporaries.

Continua a leggere su http://www.immobilia-re.eu/bloomberg-new-contemporaries-2010/


Fonte notizia: http://www.immobilia-re.eu/bloomberg-new-contemporaries-2010/


ICA London | Rebecca Heald | New Contemporaries 2010 | Bloomberg New Contemporaries |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Arriva Inventaria


Movimento Network Marketing


Il punto di vista di Davide Serra sulla situazione economica in Cina


Alessandro Cecchi Paone per La Festa della Filosofia


“Ti Olio!”, Il mondo dell’oro verde della terra in tavola tra degustazioni e cooking contest a Ceraso


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

10 artisti per 10 buoni propositi, cosa ci riserva il 2011?

10 artisti per 10 buoni propositi, cosa ci riserva il 2011?
  10 artisti nel 2010 ci hanno lasciato con interrogativi che indagheremo nel 2011. Oggi i primi cinque ARTE | Gli inizi d’anno sono un ottimo pretesto per fare la lista dei buoni propositi. Noi di House living and business preferiamo però indagare con voi su quegli artisti viventi che nel 2010 hanno fatto parlare di sè e del proprio lavoro lasciando in sospeso que (continua)

Urs Lüthi Art Is the Better Life

Il 28 novembre verrà inaugurata la personale di Urs Lüthi, Art Is the Better Life, negli spazi della Fondazione Brodbeck a Catania. La mostra fa parte di un ciclo di esposizioni, intitolato Collezione Paolo Brodbeck, dedicato alle personalità più significative della collezione. Art Is the Better Life riprende il motto con cui l’artista aveva marcato il Padiglione (continua)

La zucca olandese in fuga dall’Italia

La zucca olandese in fuga dall’Italia
Nel II semestre 2007 c’era stata una forte riduzione delle cartolarizzazioni, mentre lo stock di debito famiglie versus banche continuava ad aumentare a ritmi sostenuti. Nel I semestre 2008, mentre le cartolarizzazioni hanno continuato a tenersi sui livelli del II semestre 2007, lo stock di debito è andato in rapida diminuzione. Il che significa che le erogazioni di nuovi mutui ( (continua)

Se salta il progetto di Renzo Piano dell’ex area Falck faranno uno spezzatino in salsa romana a Sesto San Giovanni

«Basta centri commerciali. Costruiamo luoghi dove la gente si incontri attorno alla musica, all’arte. È sbagliato pensare di “rottamare” le periferie. Bisogna trasformarle, liberandone la forza repressa. Milano è imperfetta. E straordinaria ancora oggi. Ci vuol altro per ammazzare Milano. Certo che per ammazzarla si fa di tutto. Questa piccola vicenda degli al (continua)

Moral Hazard e non lo chiamano imbroglio, socializzare le perdite e privatizzare i profitti

Attenzione partiamo dall’Irlanda, ma non la stiamo prendendo larga, perché la via per la bancarotta nazionale è vicina anche per l’Italia. …Irlanda, quando la bolla immobiliare finanziaria si gonfiava la chiamavano la “Tigre celtica”. Dal boom economico che aveva trasformato il Paese da una delle nazioni più povere d’Europa a una delle pi&u (continua)