Home > Arte e restauro > OnAir, gli scatti di Enzo Gabriele Leanza in mostra dal 16 al 31 luglio a Palazzo Grimaldi

OnAir, gli scatti di Enzo Gabriele Leanza in mostra dal 16 al 31 luglio a Palazzo Grimaldi

scritto da: Inpress | segnala un abuso

OnAir, gli scatti di Enzo Gabriele Leanza in mostra dal 16 al 31 luglio a Palazzo Grimaldi


 Modica (RG) - Nell'ambito del Med Photo Fest 2015 Palazzo Grimaldi ospiterà dal 16 luglio al 31 luglio la mostra personale di fotografia "OnAir" di Enzo Gabriele Leanza (inaugurazione giovedì 16 ore 19.00), ispirata all'omonimo volume fotografico in uscita per i tipi dell'editore "The Dead Artists Society" e impreziosito da una nota introduttiva di Maurizio Galimberti, uno dei più importanti artisti italiani contemporanei.

La mostra è organizzata dall'Associazione culturale Mediterraneum di Catania, dal Gruppo fotografico Luce iblea di Scicli e dalla Fondazione Giovan Pietro Grimaldi, con il patrocinio del Dipartimento di Scienze umanistiche dell'Università degli studi di Catania e il sostegno della Banca Agricola Popolare di Ragusa.

Il percorso espositivo allestito nella sede della Fondazione si snoda attraverso una trentina di opere nelle quali l'artista, con una tecnica fotodinamica non ignara della lezione futurista, riesce a trasferire sulla pellicola le note musicali di un concerto solitamente riservate all'ascolto e all'udito, in una sintesi visiva che rompe la staticità dell'immagine e ingloba artisti ed esecuzione, tempo e spazio, movimento e luce, forma e colore. Manca la traccia sonora, ma lo spettatore ha l'impressione di "sentire" la musica che gli gira intorno. Le immagini, frutto di un decennale lavoro di ricerca fotografica, sono state realizzate senza alcun intervento manipolativo in post-produzione.

«La trasformazione – scrive a tal proposito Enzo Gabriele Lenza - che i corpi reali di musicisti e strumenti subiscono attraverso l'atto fotografico da me realizzato, per quanto non ce li restituisca come essi apparirebbero al nostro occhio in quel determinato momento, non è comunque estranea al reale. Il movimento è parte del reale stesso, solo che non è percepito in maniera così evidente. Ma la vita stessa senza movimento, per dirla con le parole di Anton Giulio Bragaglia, sarebbe priva "del suo più vivo ed essenziale carattere».

Enzo Gabriele Leanza (Catania, 1975) è fotografo professionista dal 2005. Docente della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche (FIAF) e del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell'Università di Catania, ha collaborato con le riviste "Fotoit" e "Riflessioni" e ha pubblicato numerosi testi di critica fotografica e di storia della fotografia. Ha curato mostre personali di grandi autori della fotografia italiana e internazionale. Suoi ambiti di ricerca sono il ritratto, l'autoritratto, la fotografia di moda, la musica, il linguaggio del corpo, gli spazi urbani e le tradizioni popolari.

La mostra potrà essere visitata dal lunedì al sabato, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 16.00 alle 20.00.


Info e contatti
Fondazione Giovan Pietro Grimaldi
Corso Umberto I, 106 - 97015 Modica (RG)
tel. 0932 757459 fax 0932 752415 
mail: info@fondazionegrimaldi.it
Pagina Facebook Med Photo Festival
mail: info@mediterraneum4.it

Fonte notizia: http://www.inpressufficiostampa.com/2015/07/onair-gli-scatti-di-enzo-gabriele.html


Enzo Gabriele Leanza | Fondazione Grimaldi | fotografia | Maurizio Galimberti | Med Photo Fest 2015 |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Gabriele Sannicandro e i principali servizi offerti da Be Simple S.r.l.


Massimo Paracchini e Francesco Leale alla Galleria Nelson Cornici


MedCam 2015: Dott. Settimio Grimaldi – Acqua: l’essenza primaria della natura. Senza acqua non c’è vita


AD di Be Simple S.r.l.: mansioni attuali e precedenti di Gabriele Sannicandro


Musica al tramonto: la Sardegna testimonial jazz per Tramonti di Musica e Musica sulle Bocche, dal 7 agosto al 1 settembre


ENZO GRAGNANIELLO esce con un nuovo singolo: GUARDO IL MARE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

“Tesori femminili”, da Cécile de Williencourt un libro che invita le donne a recuperare la consapevolezza del loro corpo

“Tesori femminili”, da Cécile de Williencourt un libro che invita le donne a recuperare la consapevolezza del loro corpo
Torino - Arriva anche in Italia, per le edizioni del Leone verde di Torino, il libro "Tesori femminili. Un nuovo sguardo sul corpo della donna, dalla pubertà alla menopausa" di Cécile de Williencourt. Il libro affronta con uno sguardo nuovo e profondo argomenti trascurati o distorti nei tradizionali contesti educativi e formativi - il ciclo, la fertilità, la sessualità, la gravidanza, il parto - e (continua)

Libreria esoterica Anima Eventi (Milano), presentazione del libro “Vidya, il potere della conoscenza” di Lara Pascolo

Libreria esoterica Anima Eventi (Milano), presentazione del libro “Vidya, il potere della conoscenza” di Lara Pascolo
Milano - Venerdì 12 novembre alle ore 17,30 in diretta streaming sulla pagina Facebook e sul canale Youtube della Libreria esoterica Anima Eventi, Lara Pascolo presenterà il libro "Vidya, il potere della conoscenza all'alba di una Nuova Era - speciale Età dell'oro" (Giuliano Landolfi editore, Borgomanero, 2021). Dalle 18,30 l'autrice sarà disponibile anche per la firma copie in (continua)

“Giuseppe”, nel libro di Michele Comper una metafora ironica e spietata della società

“Giuseppe”, nel libro di Michele Comper una metafora ironica e spietata della società
"Giuseppe" è un romanzo distopico, nel quale l'autore rappresenta la nostra società in un futuro assai prossimo, ma prevedibile sulla base delle tendenze odierne. Trento - Il tema del senso di colpa, nella letteratura contemporanea, è stato declinato secondo due schemi. L'uno, riconducibile a Dostoevskij: la colpa cerca il castigo. L'altro a Kafka: il castigo trova la colpa. Nel libro di Michele Comper, "Giuseppe" (la Rondine edizioni, pp. 192, € 14,90), invece, c'è la colpa senza più il castigo.Michele Comper (Rovereto, TN, 1967), giornalista, già collabor (continua)

Betontest, il progetto ISMERS tra le “Storie di successo” del Mediocredito Centrale

Betontest, il progetto ISMERS tra le “Storie di successo” del Mediocredito Centrale
Betontest, il progetto ISMERS è stato inserito tra le “Storie di successo” del Mediocredito Centrale Ispica (RG) - È stato pubblicato ieri sul sito web del Mediocredito Centrale S.p.A. - l'istituto bancario di Invitalia – un lungo articolo dal titolo "Betontest, nuove metodologie di indagine per la sicurezza delle opere edili" (https://www.mcc.it/primopiano/storie-di-successo/betontest-nuove-metodologie-di-indagine-per-la-sicurezza-delle-opere-edili/). L'articolo è apparso nella sezione "Storie d (continua)

"La ferita della carne e la Resurrezione", personale di Giovanni Viola alla Galleria Lo Magno arte contemporanea


L'artista, in occasione della Pasqua, propone una riflessione sul tema della Resurrezione attraverso la rilettura di due tra le più celebri opere di Caravaggio. Modica (RG) - Dal 2 aprile al 15 maggio la Galleria Lo Magno arte contemporanea ospiterà nei propri locali di via Risorgimento 91-93 la personale di Giovanni Viola dal titolo "La ferita della carne e la Resurrezione" (inaugurazione venerdì 2, ore 16; visite su prenotazione). La mostra è a cura di Giuseppe Lo Magno.L'artista, in occasione della Pasqua, propone una riflessione sul tema della Re (continua)