Home > Ambiente e salute > Dieta: consumiamo frutta e verdura contro il caldo estivo

Dieta: consumiamo frutta e verdura contro il caldo estivo

scritto da: Ictadmin | segnala un abuso

Dieta: consumiamo frutta e verdura contro il caldo estivo


Ormai da qualche tempo le condizioni climatiche e il trascorrere delle stagioni non sono più lineari e cadenzate come un tempo, siamo sempre più esposti a temperature estreme alte e basse in modo imprevedibile e senza un adeguato acclimatamento spesso il nostro fisico va in difficoltà.

Poiché siamo nel periodo estivo e il caldo ci assale, in quest’articolo parleremo di come difenderci dalle temperature tropicali di questi giorni e dalle notti insonni passate a rigirarsi nel letto causa “sudate estreme”.

Fortunatamente se la natura ci mette in difficoltà, sempre la natura ci fornisce gli strumenti utili a gestire questi periodi, sicuramente e come ovvio bevendo molta acqua, almeno due litri al giorno, per compensare i liquidi persi con la sudorazione e l'eventuale conseguente abbassamento della pressione.

Se poi vogliamo goderci qualcosa di più sfizioso della semplice acqua il tè verde o un centrifugato di verdura organica potrebbe fare al caso nostro perché, oltre ad apportare acqua, ci forniranno le necessarie vitamine e minerali preziosissimi in questo periodo.

Oltre ai liquidi da assumere durante la giornata anche i pasti rivestono una parte fondamentale della nostra strategia anti calura e qui entrano in gioco i cibi anti caldo per eccellenza che grazie al loro elevato contenuto di acqua, vitamine, minerali e altri nutrienti essenziali dovrebbero diventare la pietra angolare della nostra dieta, tra di essi: carote pomodori peperoni lattuga hanno anche livelli elevati di sostanze antiossidanti che ci vengono in aiuto anche per proteggere la pelle da scottature eritemi e rughe.

Tra le verdure di stagione che possiamo prediligere per le loro proprietà depuranti, abbiamo:

·         Bietole e cetrioli, fagiolini, lattuga (è sufficiente aggiungere dei cubetti di formaggio un uovo carne per avere il giusto apporto senza appesantire).

·         Melanzane, zucchine (fonte di potassio, vitamina E, vitamina C, hanno un’azione lassativa, diuretica, antiinfiammatoria e disintossicante, da consumarsi crude),

·         Peperoni e pomodori (composti più del 90% da acqua e da 0,2% di grassi, ricchi di vitamina  A, B, C, licopene e acido folico, da usare con paste fredde, insalate miste, bruschette).

Un cenno a parte lo dedichiamo alle bietole rosse ricche di calcio, sodio, potassio, ferro, fosforo, magnesio e varie vitamine. Possiedono anche proprietà rinfrescanti e remineralizzanti.

Ora che abbiamo detto cosa dobbiamo assumere vediamo cosa invece occorre assolutamente limitare.

Sicuramente caffè, alcol. Bevande zuccherate, bibite energetiche che invece di dissetare aumentano il fabbisogno di acqua e tendono a disidratare, da limitare fortemente anche gli alimenti con un apporto calorico eccessivo come cocco o fichi, intendiamoci, mangiarli possono andare bene ma senza eccedere e sicuramente se mangiati dopo un pasto completo, sono eccessivi.

Da ridurre i condimenti con olio e salse varie che hanno troppi grassi non necessari durante la stagione calda, anche i formaggi, gli insaccati e la carne, quest’ultima in particolare è solo da ridurre scegliendo carni non troppo grasse e leggere da consumarsi preferibilmente fredde.

Ricapitolando dunque, per difendersi dal caldo opprimente di questi giorni:

·         Assumere tanti liquidi

·         Tanta frutta e verdura in particolare quella che vi abbiamo in precedenza descritto.

·         Evitare cibi pesanti o con eccessivo apporto di grassi.

·         E se tutto ciò non bastasse e doveste avere comunque qualche malessere, prendete contatto subito con il medico, assumete liquidi e state in un luogo il più fresco possibile.

Di questi tempi si stanno sviluppando diverse aziende che coltivano a chilometro zero con consegna a domicilio verdura evitandoci di esporci al caldo estivo.

Buona estate a tutti!


Fonte notizia: http://www.ortoclick.it/chi-siamo.html


orticoltura | verdura organica | verdure di stagione | cibo biologico | consegna a domicilio |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Bicarbonato Frutta&Verdura Solvay® lava senza danneggiare la buccia


A Dieta: Alimentazione sana per un peso sano


dieta sana


Focaccia veggy e birra, il menu da divano per seguire gli Europei come allo stadio


Nuove ricette con la buccia di frutta e verdura Le proposte di 5 Food influencer per Bicarbonato Solvay®


Danilo Angè firma le ricette esclusive per Bicarbonato Solvay® Frutta & Verdura


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Guida del serramentista: qual è la differenza tra serramenti e infissi?

Guida del serramentista: qual è la differenza tra serramenti e infissi?
Qual è la differenza tra infissi e serramenti? Impariamo a riconoscere questi elementi con l'aiuto di un serramentista professionista. Anche se nel linguaggio comune, serramenti e infissi sono utilizzati come sinonimi, esiste una differenza tra questi elementi. Lasciamo che Franco, esperto serramentista, ci spieghi quale è esattamente questa differenza per imparare di più su porte e le finestre della nostra abitazione.Entrambi gli elementi fanno parte delle opere di finitura di un edificio, per gli esperti sono ben distinti. Si d (continua)

Differenze tra files immagine in RGB e in CMYK

Differenze tra files immagine in RGB e in CMYK
Gestendo delle immagini, magari per la vostra azienda, vi sarete imbattuti in una richiesta del tipo "RGB o CMYK?", vediamo di cosa si tratta "Inviami l'immagine in CMYK" oppure "Il file è in RGB". Molti lavoratori dipendenti o imprenditori si saranno trovati alle prese con questo genere di richieste nel momento di lavorare con le immagini. Ma cosa significano esattamente queste sigle? E in cosa si differenziano?Cos'è il profilo colore?Prima di iniziare a creare un progetto grafico o prima di iniziare a elaborare una immagine, ci sono d (continua)

Perché è necessario fare formazione sulla sicurezza?

Perché è necessario fare formazione sulla sicurezza?
La formazione sulla sicurezza è un diritto e dovere di ogni lavoratore. Scopriamo, con l'aiuto di un esperto, i vantaggi che comporta. La formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro è obbligatoria per tutti i lavoratori, come stabilito dal D.Lgs 81/08 e ribadito dall’Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016, che modifica e integra le norme dell’Accordo del 2011.Al tempo stesso è anche un diritto dei lavoratori essere informati sui possibili rischi sul lavoro, essere istruiti sull’utilizzo delle attrezzature e conoscere le proc (continua)

Differenze tra porta blindata e porta corazzata, quale è meglio installare?

Differenze tra porta blindata e porta corazzata, quale è meglio installare?
C'è differenza porta blindata e porta corazzata? Sono davvero sinonimi? E quale delle due è meglio installare per la sicurezza di casa? Porta blindata o porta corazzata? Quale è la soluzione migliore per la sicurezza della tua abitazione? È possibile che tu sia in procinto di traslocare in una nuova abitazione oppure desideri una maggiore sicurezza per te o i tuoi cari.Decidi quindi di installare una porta blindata o una corazzata. Ma quale è la differenza tra questi due tipi di serramenti? Vediamo di rispondere a queste domande c (continua)

Videoconferenza: la formazione a distanza ai tempi del Covid-19

Videoconferenza: la formazione a distanza ai tempi del Covid-19
La videoconferenza è diventata uno strumento essenziale di formazione e didattica a distanza in tempi di distanziamento sociale e covid-19. Perchè la videoconferenza sta diventando uno strumento essenziale per la didattica a distanza? Mai come in questo momento storico così particolare, con il Covid-19 che limita fortemente gli spostamenti ed il contatto tra le persone, il mondo del lavoro si è così rapidamente evoluto spingendo la tecnologia ad innovarsi per stare al passo con le nuove esigenze professionali. Sono aumentati infatti i (continua)