Home > Altro > La carriera svolta da Gianluca Ponzio nell'ambito delle HR e della gestione aziendale

La carriera svolta da Gianluca Ponzio nell'ambito delle HR e della gestione aziendale

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


La solida formazione di Gianluca Ponzio si basa sull'acquisizione di competenze sia nell'ambito delle risorse umane che in quello della gestione aziendale di stampo economico.

Il manager Gianluca Ponzio

Formazione ed esperienze professionali di Gianluca Ponzio

Classe 1963, Gianluca Ponzio svolge un percorso di formazione stratificato, cominciato presso il Liceo Classico Tasso di Roma e proseguito successivamente con la Laurea in Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni. Il suo percorso accademico va avanti sulla rotta dei numeri e dei metodi: a seguito dell'ottenimento del Dottorato di Ricerca in Metodologia della Ricerca, procede all'iscrizione presso rinomati istituti europei, quali la London School of Economics e l'Università degli alti Studi di Paris II. Le esperienze lavorative inizialmente maturate, risalenti agli anni immediatamente successivi al conseguimento della Laurea, vertono sul settore delle risorse umane, ricoprendo in prima istanza il ruolo di Consulente HR, Marketing e Qualità, all'interno di un ente dei Servizi e della Pubblica Amministrazione, per poi dedicarsi al settore del no-profit. Gianluca Ponzio entra infatti a far parte di una organizzazione non governativa impegnata in merito allo sviluppo economico-culturale e ai servizi dedicati alle Persone e ai Governi della zona Euro-mediterranea ed attiva nella Gestione e nello Sviluppo delle Persone.

Gianluca Ponzio e gli altri incarichi professionali

Con l'avvento degli anni 2000, la carriera professionale di Gianluca Ponzio segue una svolta di carattere manageriale: assunto in Alitalia, svolge mansioni relative ai settori Operations e Corporate, all'interno dei quali si rende protagonista di operazioni importanti, quali la fusione integrativa relativa al personale navigante di cabina avvenuta con AirOne, secondo le disposizioni fornite dal nuovo management di Alitalia CAI. Nel 2009 riceve in affidamento il compito di gestire le operazioni di fusione atte ad incorporare ATAC all'interno del gruppo Metro S.p.A., negli ambiti delle risorse umane, organizzativo e sindacale. Trasferitosi presso ATAC S.p.A. nel 2010, ricopre la mansione di responsabile dell'ottimizzazione dell'organico e dei costi, riorganizzando le risorse umane e svolgendo attività di analisi e revisione della produttività aziendale. Nel 2013 riceve la nomina a Direttore Centrale Strategie, a capo delle revisioni dei piani industriali, della pianificazione e della gestione del marketing. Nominato successivamente Presidente del Collegio dei liquidatori della controllata da ATAC (60%), Trambus Open S.p.A., Gianluca Ponzio assume l'incarico di verificare lo stato patrimoniale, di esaminare le prospettive industriali e, di conseguenza, valutare se risanare oppure liquidare la società.

Per maggiori informazioni relative alla carriera di Gianluca Ponzio, visita il suo profilo su Executive Manager.

Gianluca Ponzio | Gianluca Ponzio Atac |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pietro Vignali: l’ex Sindaco di Parma a “Quarta Repubblica”

Pietro Vignali: l’ex Sindaco di Parma a “Quarta Repubblica”
Pietro Vignali racconta la sua incredibile vicenda giudiziaria dopo l’assoluzione: “La situazione creatasi era surreale, nonché deleteria per il Comune di Parma” L'ex sindaco di Parma ospite a "Quarta Repubblica": Pietro Vignali ha raccontato l'inchiesta che lo ha visto assolto nel 2021 per indagini basate su errori investigativi. La vicenda è durata 10 anni.Pietro Vignali, vittima della "giustizia lumaca"Pietro Vignali, ex Sindaco di Parma, è stato ospite di "Quarta Repubblica". Al giornalista Nicola Porro ha raccontato le incresciose vicende vi (continua)

Le strategie di Gruppo Riva per un ciclo produttivo sostenibile

Le strategie di Gruppo Riva per un ciclo produttivo sostenibile
Gruppo Riva mette in pratica una serie di metodi volti a prolungare il ciclo di vita di prodotti che sarebbero altrimenti dispersi nell’ambiente L'economia circolare si basa sull'idea di ridurre al minimo gli sprechi, cosa che nel settore siderurgico può avvenire o trasformando rifiuti esterni in prodotti da inserire nel proprio ciclo produttivo o trasferendo i propri scarti in stabilimenti esterni che li possano convertire e riutilizzare: Gruppo Riva adotta entrambe le strategie.La seconda vita di polveri e scorie provenienti da (continua)

Antonio Franchi: il progetto di The Residenze per Palazzo Ravasio

Antonio Franchi: il progetto di The Residenze per Palazzo Ravasio
Antonio Franchi, alla guida di The Residenze, si sta occupando di Palazzo Ravasio per rendere il complesso confortevole, sostenibile e all’avanguardia Antonio Franchi è da oltre 20 anni nel settore immobiliare. Si occupa di valorizzazione di immobili e di trading. Con la società da lui guidata, The Residenze, sostiene il progetto per Palazzo Ravasio a Verona, un edificio storico da preservare, modernizzare e valorizzare con tutte le sue potenzialità a livello di servizi e tecnologia.Antonio Franchi: il progetto Palazzo RavasioThe Residenze, (continua)

“Together is Better”: il progetto di Italchimica vincitore degli AIDP Award 2021

“Together is Better”: il progetto di Italchimica vincitore degli AIDP Award 2021
Italchimica: la realtà guidata da Alessandro Fioretto si è classificata seconda agli AIDP Award 2021, concorso nazionale sui progetti in ambito HR Dal 2003 attiva nel settore della pulizia professionale I&I e Horeca, Italchimica ha ricevuto il riconoscimento durante il 50° Congresso Nazionale di AIDP.Italchimica: i dettagli della premiazioneValorizzare i progetti delle aziende che in questo particolare momento storico hanno dimostrato un forte impegno nell'ambito delle Risorse Umane. È l'obiettivo degli AIDP Award 2021, concors (continua)

L’impegno di Massimo Rizza nell’ODCEC della città di Milano

L’impegno di Massimo Rizza nell’ODCEC della città di Milano
Commercialista, revisore legale e conciliatore societario, Massimo Rizza, dopo aver fondato l’omonimo Studio, entra a far parte della Cassa Nazionale dei Ragionieri e successivamente dell’ODCEC di Milano Laureato in Scienze Economiche e co-fondatore dello Studio avviato insieme al fratello, Massimo Rizza prosegue la propria carriera professionale sia presso la Cassa Nazionale dei Ragionieri in qualità di delegato sia presso l'ODCEC di Milano.Formazione e carriera professionale di Massimo RizzaDopo aver conseguito il diploma in ragioneria, Massimo Rizza - commercialista, revisor (continua)