Home > Moda e fashion > La ricerca al servizio dell’artigianato: i braccialetti Bandelli Line

La ricerca al servizio dell’artigianato: i braccialetti Bandelli Line

scritto da: Franco Bandelli | segnala un abuso

La ricerca al servizio dell’artigianato: i braccialetti Bandelli Line


Non è vero che industria e artigianato sono nemici. A volte da un’esperienza industriale nasce un’attività artigianale florida, che attinge dalla pratica e dalla ricerca proprie dell’industria il suo valore aggiunto. E’ il caso di Bandelli Line, la linea di braccialetti (e non solo) che l’imprenditore lombardo Franco Bandelli ha lanciato sfidando e battendo lo scetticismo generale… Come è nata l’idea dei braccialetti? Tutto è nato quasi per gioco, per soddisfare le richieste delle mie due figlie di sei e otto anni, innamorate dei braccialetti. Mi sono dato da fare e per sei o sette mesi ho visitato tutte le fiere di settore per capire le metodologie produttive. Quando mi sono sentito sicuro, ho scelto i materiali per fare i miei braccialetti. Ne ho fatta qualche decina per “uso familiare”, ma poi sono piaciuti agli amici e agli amici degli amici. A quel punto ho creato il brand Bandelli Line e ho depositato il marchio. Di che materiale sono fatti i braccialetti? Sono composizioni di metallo e resina polimerica. La resina va imprigionare fogli di alluminio che danno i colori al braccialetto. E’ un procedimento unico. Non l’ho copiato da nessuno e spero che nessuno me lo copi! Non è brevettato, perché da un lato questo processo ha una “protezione intrinseca” nella sua difficoltà di realizzazione, dall’altro per brevettarlo dovrei spiegare in che cosa consiste… e preferisco mantenere il segreto! Le materie prime che occorrono per realizzare le tue creazioni sono tutte italiane? Sì sono tutte comprate in Italia, non importiamo nulla. Si tratta di una scelta precisa, perché malgrado le proverbiali malversazioni italiane, io credo molto nel nostro Paese, perciò il mio è un tentativo di valorizzare il made in Italy attraverso un prodotto esclusivo e innovativo. Di chi è il design dei braccialetti? Il designer sono io! Ho pensato fin dall’inizio che, piacesse o non piacesse, il progetto nella sua integrità è una mia idea e quindi anche i disegni sono i miei. Qualche amico all’inizio mi aveva suggerito di rivolgermi a qualche stilista di fama, per cavalcare magari l’onda del “nome importante”, ma io sono andato avanti per la mia strada: la pasta fatta in casa è sempre più buona! E poi non nego che il risparmio sui costi di un designer è piuttosto considerevole. Hai trasformato una tua passione in lavoro, ma tu hai anche un’altra attività, la tua impresa di stampi di plastica: quanto tempo e quanto “spazio mentale” occupano i braccialetti nella tua giornata-tipo? Ci penso moltissimo! Mi vengono in mente sempre cose nuove. L’idea è quella di estendere la tecnologia a altri prodotti, di cui abbiamo già fatto prove avanzate: orologi, vestiti e tendaggi decorativi. Le prospettive sono quindi in crescita… Certo, alla nostra creatività non c’è limite! Naturalmente tutto dipende dal gradimento del pubblico. Per fortuna questa attività per me ha ancora molto del gioco, perciò i rischi sono molto limitati. Hai incontrato scetticismo quando hai iniziato con la Bandelli Line? Sì! soprattutto in famiglia mi hanno detto “Ma no non perdere tempo e soldi!”. Ho dovuto fare investimenti, è vero, ho distratto forza lavoro dall’attività principale della mia impresa, ma direi che i risultati mi danno ragione. Come si suol dire “se tornassi indietro, lo rifarei!”

Fonte notizia: http://www.bandelliline.com/


braccialetti | orologi | Bandelli Line |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Braccialetti Solidali , Ecco Come Sceglierli


Totò Schillaci ancora in campo, con l’orologio al polso


CHIBIMART: Il bijoux internazionale diventa protagonista a Milano


Totò Schillaci fa goal anche nella moda


Gola secca a SAN VALENTINO ? Un braccialetto parla per te.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il Cigno Nero: Volatilità e Rischio di portafoglio

Come valutare il rischio di portafoglio. La volatilità spiegata in modo rigoroso senza formule matematiche SintesiLa volatilità è un concetto evanescente e abusato da chi pratica gli investimenti finanziari. Troppo spesso i tecnici di settore usano questo termine senza davvero avere colto il significato, senza conoscerne le origini e neppure le potenzialità o i campi di applicazione. Sono presenti libri di testo e siti internet in cui la volatilità viene trattata con gravi errori concettuali (continua)

UNA NEWSLETTER DAVVERO DIVERTENTE E IRRIVERENTE !

UNA NEWSLETTER DAVVERO DIVERTENTE E IRRIVERENTE !
La newsletter di Finanza Irriverente che illustra le migliori strategie per affrontare la seconda parte dell'anno borsistico Newsletter Estiva Luglio 2021Cari Amici sottoscrittori della newsletter di Finanza Irriverente,come promesso per non abusare della vostra pazienza ho scritto poche newsletter, questa è la terza, e cade proprio in concomitanza dell’inizio delle vacanze estive.Come già sapete nel portare avanti il gravoso compito che mi sono dato, relativo alla gestione del sito e ai commenti che scrivo su base sett (continua)

COMMENTO SETTIMANALE AI MERCATI

COMMENTO SETTIMANALE AI MERCATI
Finanza irriverente offre il proprio commento agli andamenti dei mercati ogni settimana Commento ai mercati Come scrissi la settimana scorsa, il corso di Tarocchi che sto seguendo via internet per garantirvi previsioni sui mercati sempre più accurate e veritiere presto darà i primi risultati e in attesa, continua la mia altalenante collaborazione col Mago Do Nascimento il quale mi fornisce “dritte” e informazioni sotto banco di prima mano sulle azioni che presumibilmente faranno (continua)

Festa del Lavoro....ma IL BENARO NON DORME MAI !

Festa del Lavoro....ma IL BENARO NON DORME MAI !
Il Primo Maggio, Festa del lavoro, non riguarda il Denaro che lavora sempre e non fa mai sciopero ! COMMENTO AI MERCATIA seguito del lusinghiero successo del sito Finanza Irriverente ottenuto in così breve tempo, ho deciso di dotarmi di strumenti di analisi finanziaria ben più efficaci dei suggerimenti del Mago Do Nascimento, a volte poco affidabile o addirittura irreperibile in quanto spesso sotto l’effetto delle canne che si fuma tutto il giorno. E’ proprio in questa ottica che sto seguendo un (continua)

FINALMENTE UNA NEWSLETTER DAVVERO IRRIVERENTE !

FINALMENTE UNA NEWSLETTER DAVVERO IRRIVERENTE !
Riflessioni sulle strategie di investimento di chi non ha paura delle parole !! Newsletter 1° QuadrimestreCari Amici e Sottoscrittori della Newsletter di Finanza Irriverente,Innanzitutto, un ringraziamento a chi segue il mio blog e legge quanto scrivo ogni settimana.Questa è la seconda newsletter che scrivo e cade non a caso alla fine del primo quadrimestre. Come vedete sono molto attento a non inondare le vostre caselle di fuffa, altrimenti corro il rischio di essere più app (continua)