Home > Altro > Mario Putin: la soddisfazione per il Bilancio Consolidato positivo ottenuto dal Gruppo Serenissima Ristorazione

Mario Putin: la soddisfazione per il Bilancio Consolidato positivo ottenuto dal Gruppo Serenissima Ristorazione

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


Alla presentazione del Bilancio Consolidato 2014, il Presidente Mario Putin ha espresso la propria soddisfazione di fronte alla situazione dei saldi e della redditività di Serenissima Ristorazione, risultati in attivo.

Serenissima Ristorazione: Bilancio Consolidato 2014 e commento di Mario Putin

Pubblicati i risultati economici, finanziari e patrimoniali conseguiti dal Gruppo Serenissima Ristorazione nel corso del 2014. All'interno, infatti, del Bilancio Consolidato del Gruppo vengono riportati dati in attivo, registrando +6,12% relativamente ai ricavi delle vendite e delle prestazioni, + 5,99% in relazione al valore della produzione e + 3,54% di utile netto. Tali riscontri positivi hanno consentito alla società vicentina di ampliare il proprio organico, registrando un aumento del numero dei dipendenti pari al 7,37% in più rispetto al periodo precedente. Un saldo decisamente positivo, che Serenissima Ristorazione ha raggiunto grazie ad un piano di investimenti e di acquisizioni, attuate in diversi ambiti della ristorazione collettiva, di carattere strategico e vincente. Il Presidente Mario Putin dichiara la propria soddisfazione per tali risultati, i quali, afferma, esaminando l'andamento dell'ultimo quinquennio, dimostrano un trend positivo per quanto riguarda la reddittività. Questa situazione, continua il Presidente Mario Putin, rivela un ulteriore valore espresso dalla società, se si prende in considerazione la media del settore della ristorazione.

Mario Putin e Serenissima Ristorazione

La storia di Serenissima Ristorazione ha inizio negli anni Ottanta, quando l'imprenditore vicentino Mario Putin, attualmente Presidente della società, decide di fondare un'attività operante nel settore della ristorazione. Oggi include diversi settori della ristorazione, ovvero quella aziendale, scolastica, socio-sanitaria e collettiva. I prodotti trattati spaziano dagli alimenti freschi, a quelli semifreschi, surgelati e secchi. La qualità e la completezza del servizio si attestano ad un alto livello, grazie al contributo fornito dalle tredici società attive che si collocano all'interno del gruppo: in questo modo le fasi della produzione alimentare risultano totalmente coperte. Tale caratteristica, unita all'impostazione innovativa, rende la società una delle migliori nel panorama: si avvale del metodo Cook and Chill, basato sul legame refrigerato, di cui è pioniera in Italia. Messo in atto dal Centro Cottura innovativo di Boara Pisani, tale metodo consente una migliore conservazione e quindi distribuzione degli alimenti, che godono di maggiore qualità ed igiene. Serenissima Ristorazione si configura, inoltre, come piccola multinazionale, presentando sedi in Polonia e Spagna, e si rivela impegnata a livello sociale, grazie alle iniziative di project financing intraprese per volontà del Presidente Mario Putin, volte a fornire servizi non sanitari alle strutture ospedaliere.

Per ulteriori dettagli sulla società di Mario Putin, visita la pagina dedicata a Serenissima Ristorazione.

Serenissima Ristorazione Gruppo Serenissima Ristorazione | Mario Putin |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Mario Putin e Serenissima Ristorazione tra i promotori di Villa Veneta come modello di cultura e impresa


Serenissima Ristorazione, società di Mario Putin, a Expo Salute 2015 per parlare di alimentazione


Expo Salute 2015 ospita Serenissima Ristorazione, società del Presidente Mario Putin


Mario Putin: il sostegno di Serenissima Ristorazione al plesso scolastico di Costabissara


“Impariamo l’arte del cuoco”, l’iniziativa per l’educazione alimentare sostenuta da Mario Putin


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

I requisiti della rivalutazione dei beni d’impresa illustrati da Massimo Rizza

I requisiti della rivalutazione dei beni d’impresa illustrati da Massimo Rizza
Il Decreto Legge n. 104 concede la rivalutazione di alcuni beni d’impresa: Massimo Rizza spiega nel dettaglio i requisiti del Decreto Legge n. 104 La misura introdotta dal Governo offre la possibilità di rivalutare determinati beni d'impresa. Massimo Rizza illustra nel dettaglio i requisiti stabiliti dal Decreto Legge n. 104Il Decreto Legge 104 spiegato da Massimo RizzaTra le diverse misure introdotte dal Governo a supporto di imprese e lavoratori per far fronte all'emergenza sanitaria, la rivalutazione dei beni d'impresa (Decreto (continua)

Pietro Vignali: nuove politiche a supporto di città, famiglie e donne

Pietro Vignali: nuove politiche a supporto di città, famiglie e donne
Piano casa, politiche familiari e di incentivazione per le donne: Pietro Vignali illustra le priorità per la ripartenza post Covid-19 Pietro Vignali spiega la necessità di introdurre nuove politiche a sostegno di famiglie e città per affrontare i cambiamenti causati dalla pandemia.La famiglia, Pietro Vignali: "Baluardo capace di opporsi alla pandemia"Come già sottolineato da Pietro Vignali, per reagire ai cambiamenti generati dalla pandemia è necessario attuare importanti interventi nelle città italiane. Una rigenerazi (continua)

Il team di Antonio Franchi al lavoro per la rivalorizzazione di Palazzo Ravasio

Il team di Antonio Franchi al lavoro per la rivalorizzazione di Palazzo Ravasio
Antonio Franchi è a capo della società che sta trasformando Palazzo Ravasio in un complesso sostenibile, innovativo e moderno The Residenze, società guidata da Antonio Franchi e specializzata nel settore immobiliare residenziale di alta gamma, è all'opera su un progetto il cui obiettivo è l'antico edificio veronese di Palazzo Ravasio.La storia di Palazzo Ravasio, edificio rivalorizzato dal team di Antonio FranchiLa società guidata da Antonio Franchi, The Residenze, ha preso in carico diversi progetti di ri (continua)

Italchimica chiude il 2020 con un incremento del fatturato del 50%

Italchimica chiude il 2020 con un incremento del fatturato del 50%
Italchimica ha superato brillantemente l’anno della pandemia, incrementando il proprio fatturato. L’obiettivo ora è far diventare la società a impatto zero Italchimica è tra le poche realtà italiane ad aver concluso l'anno della pandemia con un grosso incremento del fatturato, parte di questo sarà investito in innovazione di prodotto.L'anno della pandemia in ItalchimicaSe per la maggior parte delle realtà italiane il 2020 ha rappresentato un periodo poco felice dal punto di vista dei guadagni, per Italchimica l'anno della pandemia ha p (continua)

Gruppo Riva: sostenibilità ed economia circolare nel settore siderurgico

Gruppo Riva: sostenibilità ed economia circolare nel settore siderurgico
Materiali di scarto come scorie e polimeri per produrre l’acciaio in modo sostenibile: il modello di Gruppo Riva, leader europeo nel comparto siderurgico L'impiego di scorie nere, scorie bianche, polveri di acciaieria e polimeri consente a Gruppo Riva di ottenere una produzione siderurgica ispirata ai principi dell'economia circolare.Gruppo Riva: l'utilizzo delle scorie e delle polveri nella produzione circolareRidurre al minimo gli sprechi è uno degli elementi alla base dell'economia circolare. Nello specifico del settore siderurgico, ci (continua)