Home > Altro > Festival Smart Cityness: l段nnovazione territoriale e la collaborazione locale, dal 2 al 4 ottobre, Cagliari

Festival Smart Cityness: l段nnovazione territoriale e la collaborazione locale, dal 2 al 4 ottobre, Cagliari

articolo pubblicato da: Alessia Mocci | segnala un abuso

Festival Smart Cityness: l段nnovazione territoriale e la collaborazione locale, dal 2 al 4 ottobre, Cagliari

  

 

Era il settembre del 2014 e l’Associazione Urban Center Cagliari presentava la prima edizione del Festival Smart Cityness nel Ghetto degli Ebrei nel quartiere di Castello a Cagliari.

È trascorso poco più di un anno da allora, e con le molte aspettative date dal pre-festival con Vera Bugatti, ieri si è svolta la conferenza stampa, nella sala delle riunioni della Direzione Ricerca e Territorio dell’Università degli Studi di Cagliari, nella quale il presidente dell’Associazione Stefano Gregorini ha presentato il programma della Seconda Edizione del Festival Smart Cityness che si svolgerà dal 2 al 4 ottobre 2015. Presenti la Prof.ssa Annalisa Bonfiglio, prorettore all’Innovazione e Territorio dell’Università degli Studi di Cagliari, ed Alice Soru Presidente di Open Campus,  Tiscali, partner della manifestazione. Si è anche parlato dell’importante cambio di location, infatti questa seconda edizione sarà ospitata nei locali dell’Ex Vetreria di Pirri ed il parco antistante.

 

Smart Cityness è un progetto che contribuisce a creare una nuova forma di rete di collaborazione locale con una visione innovativa del concetto di città e di cittadinanza. Uno sviluppo creativo che ha l’obiettivo di coniugare le diverse dimensioni del cittadino intelligente considerando il suo rapporto con lo spazio pubblico, la cultura, la mobilità, la conoscenza e la produzione locale. In poche parole, l’evento è stato pensato per diffondere consapevolezza all’interno della cittadinanza su tematiche come lo sviluppo urbano sostenibile, l’innovazione sociale e l’autoimprenditorialità (smart city e governance territoriale).

 

Una ‘tre giorni’ di conferenze, meeting ed approfondimenti con amministratori locali e personalità di spicco del panorama italiano ed internazionale, considerati innovatori del territorio isolano. Dalle 08:30 alle 13.00 si susseguiranno gli incontri d’approfondimento tematico:

- Territori innovativi, Sistemi locali Smart dall'Europa alla Sardegna - Curato da Urban Center Cagliari;

- Sharing Economy, la forza della condivisione - Curato da Open Campus: Tiscali con la collaborazione di GreenShare;

- Open Taxation - Curato da AiutiDiStato.org con la collaborazione di Nordai.

 

Dalle 11:00 aprirà l’Area Expo ricchissima di ospiti tra artisti sardi ed internazionali, startup e realtà del territorio locale (terzo settore). Gli artisti presenti: Matteo Ambu e Kippy La Rue, le sorelle Ariu e le loro ceramiche, Federico Carta (in arte Crisa), Giorgio Deplano (Campidarte), la cilena Paulina Herrera Letelier, Marcello Marinelli, Michelle Pisapia, Michele Pusceddu, Valerio Porru, Valentino Bardino, Curiatoras ed il vincitore del contest fotografico #LaTradizioneFaRete, Fabrizio Dessì.  

 

Presenti le Startup più innovative quali Naustrip, Axtragalus, Le sognatrici, SnuPlace, Inveloveritas, Nordai. Per la sezione Terzo Settore avremo Stefano Pili per GeoEnGis, Tèssere, Confartigianato Sardegna, Europe Direct Regione Sardegna e BitCoin Sardegna.

 

Punto di forza del progetto Smart Cityness è sicuramente il coinvolgimento attivo della cittadinanza attraverso la fase laboratoriale di ColLABora, il laboratorio d’innovazione territoriale che mette a confronto cittadini provenienti da esperienze e realtà differente, che quest’anno si presenterà con un nuovo format.

 

Quest’anno il Festival è stato valorizzato grazie ad una serie di Workshop, ovvero momenti formativi di approfondimento per amministratori, tecnici e per studenti della materia, realizzati in collaborazione con alcune società o enti che ne supportano l’organizzazione e contribuiscono a curarne i contenuti. I Workshop di Smart Cityness si svilupperanno nell’arco dei tre giorni con gli incontri:

- I nuovi Sistemi Informativi Territoriali e la pianificazione partecipata - a cura di Nordai;

- Efficienza, risparmio e gestioni energetiche - a cura di Gaia Ingegneria;

- HumanitiesLAB #02 - a cura di RMDS, Rete Manifattura Digitale della Sardegna;

- Ingegneria dei trasporti, le cause della mobilità ed il sistema dei trasporti - a cura di Systematica M-Lab;

- Comunicazione in sinergia, il canale radiofonico ed il territorio - a cura di Radio X.

 

 

PROGRAMMA

Venerdì 2 Ottobre

8:30 - Teatro; Apertura del Festival e saluti istituzionali; Territori innovativi - Sistemi locali Smart dall'Europa alla Sardegna

11:00 - Sala ColLABora: avvio laboratorio di innovazione territoriale

11:00 -  Apertura Expo

16:00 - Sala Workshop 1; I nuovi Sistemi Informativi Territoriali e la pianificazione partecipata

17:00 - Teatro; Conferenza: Territorio ed Economia della Cultura e della Creatività

19:00 - Teatro; Conferenza: Città e campagna: connessioni intelligenti

20:30 - Piazzale centrale: aperitivo e Live della Band cagliaritana Sanchez

 

Sabato 3 Ottobre

9:00 - Sala Workshop 1: Efficienza, risparmio e gestioni energetiche

9:00 - Sala Workshop 2; Incontro Rete Manifattura digitale Sardegna

10:00 - Teatro; Conferenza: Da Smart City a Sharing Territory

16:00 - Sala Workshop 1; HumanitiesLab – Rete di manifattura digitale

17:00 - Teatro; Conferenza: Mediterraneo – tra cooperazione territoriale e sviluppo locale

19:00 - Teatro; Conferenza: Inclusione sociale e giovani nel territorio intelligente

20:30 - Piazzale centrale: aperitivo e Dj set di Radio X per i suoi 20 anni

 

Domenica 4 Ottobre

9:00 - Sala Workshop 2; Laboratorio Open Taxation

9:00 - Sala Workshop 1: Ingegneria dei trasporti, le cause della mobilità ed il sistema dei trasporti 

11:00 - Teatro; Conferenza: Open Taxation

17:00 - Teatro; Conferenza internazionale: Territorio intelligente – dalla pianificazione alla sua gestione

17:00 - Sala Workshop 1: Comunicazione in sinergia - il canale radiofonico ed il territorio

19:00 - Teatro; ColLABora: presentazione dei progetti

20:30 - Piazzale centrale: aperitivo e Live di Flavio Secchi

 

 

Ingresso totalmente gratuito. La chiusura di ogni serata del festival sarà all’insegna della convivialità, con l’opportunità di creare nuovi momenti di confronto e scambio di idee tra pubblico, partecipanti ai laboratori, espositori e relatori delle conferenze, accompagnati dai sapori del nostro territorio e dalla musica di giovani promesse locali.

 

L’intero festival Smart Cityness, curato, ideato e realizzato dall’associazione Urban Center Cagliari non avrebbe potuto assumere l’attuale dimensione da un punto di vista dell’offerta e dell’organizzazione, senza l’aiuto dei partner che hanno affiancato e sostenuto l’intero progetto. Ovvero: Fondazione Banco di Sardegna; Siram S.p.A.; Università degli Studi di Cagliari; Tiscali S.p.A.; Nordai; Gaia Ingegneria; Open Campus: Tiscali; Istituto Europeo di Design; Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione dell’Università degli Studi di Cagliari; Radio X; Sardinia Innovation; Oubliette Magazine; Sistematica MLab Srl.

 

Con il patrocinio di: Ministero dello Sviluppo Economico; Regione Autonoma della Sardegna; Sardegna Turismo; Comune di Cagliari; Cagliari Turismo; Cagliari Capitale Italiana della Cultura 2015; Fondazione Banco di Sardegna; Università degli Studi di Cagliari.

 

 

Info

Sito Smart Cityness: http://www.smartcityness.it/

Sito Facebook Smart Cityness: https://www.facebook.com/Smart-Cityness-1643372685879178/timeline/

Facebook Urban Center Cagliari: https://www.facebook.com/urbancentercagliari

Evento su Facebook: https://www.facebook.com/events/1541420842763186/

Hashtag ufficiale della manifestazione: #SmartCityness

urbancentercagliari@gmail.com

 

Fonte

http://oubliettemagazine.com/2015/09/30/festival-smart-cityness-linnovazione-territoriale-e-la-collaborazione-locale-dal-2-al-4-ottobre-cagliari/

sardegna | cagliari | smart cityness |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

"Domenica In " - Mara Venier e Gianni Boncompagni i pi amati della fortunata trasmissione. Lo dice il Web!


ROICA, leader verso innovazioni Premium Stretch ancora pi smart


Inside Factory presenta lo Smart Working Day 2017


Energo Logistic: Smart Road, Francesco Pavolucci pronti ad affrontare la sfida


Peperoncino Jazz Festival 2007


Smart Working: formare i lavoratori per tutelarne salute e sicurezza


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Intervista di Alessia Mocci a Cristina Zaltieri: vi presentiamo 鉄pinoza e la storia

Intervista di Alessia Mocci a Cristina Zaltieri: vi presentiamo 鉄pinoza e la storia
  “Nietzsche coglie cinque motivi di consonanza tra il suo pensiero e quello del pensatore olandese: entrambi combattono l’illusione del libero arbitrio, confutano il finalismo di matrice aristotelica, distruggono la concezione di un ordine morale inerente al mondo, mostrano l’interesse come motore di ogni umano agire, negano il male ontologico, insito nelle cose stesse.&rdq (continua)

Intervista di Alessia Mocci alla Fondazione Darcy Ribeiro per l置scita della nuova traduzione italiana di 填topia Selvaggia

Intervista di Alessia Mocci alla Fondazione Darcy Ribeiro per l置scita della nuova traduzione italiana di 填topia Selvaggia
 “Per Darcy, la sopravvivenza degli indios risiede nella loro apparente incapacità di essere decomposta ed annullata nella società nazionale. Qualunque siano le condizioni che affrontano, gli indios, anche se profondamente mescolati con neri e bianchi, rimangono indios e si dichiarano indios.” – Fondazione Darcy Ribeiro Il primo maggio in tutte le librerie f (continua)

鄭nni difficili di Franco Rizzi: un romanzo che racconta l弾pilogo delle Brigate Rosse

鄭nni difficili di Franco Rizzi: un romanzo che racconta l弾pilogo delle Brigate Rosse
“Sapeva benissimo che una pistola non era una difesa sufficiente per il pericolo che l’avrebbe atteso nei giorni, nei mesi a venire, ma non aveva trovato nulla di più efficace da opporre al destino che lo stava aspettando.” Dalla terrazza dell’albergo in cui alloggia a Caracas, Gianni Trapani amalgama i ricordi del passato a ciò che avrebbe dovuto fare nell (continua)

Intervista di Alessia Mocci a Silvano Trevisani: vi presentiamo 鄭lda Merini tarantina

Intervista di Alessia Mocci a Silvano Trevisani: vi presentiamo 鄭lda Merini tarantina
"L'assillo della contemporaneità è il successo. Tutte le arti vengono esercitate più che come espressione dello spirito e come esperienza di innalzamento culturale, esclusivamente come affermazione della propria personalità.” – Silvano Trevisani Silvano Trevisani, giornalista professionista, è nato e vive a Grottaglie. Attualmente è red (continua)

Intervista di Alessia Mocci a Franco Rizzi: vi presentiamo il romanzo 鄭nni difficili

Intervista di Alessia Mocci a Franco Rizzi: vi presentiamo il romanzo 鄭nni difficili
“Tutti noi corriamo il rischio di cadere in un baratro, piccolo o grande, mentre percorriamo la strada della nostra vita e tanti “furbetti” sono lì pronti per aiutarci. Dal prete che promette un felice “al di là”, magari migliore, se i tuoi beni li lasci in eredità a chi di dovere “al di qua”, per non parlare delle ciarlatane scuole di (continua)