Home > Economia e Finanza > Il Secondo Fondo F2i supera l’obiettivo iniziale di 1.200 milioni di euro

Il Secondo Fondo F2i supera l’obiettivo iniziale di 1.200 milioni di euro

scritto da: Newsrronline | segnala un abuso


F2i - Fondi italiani per le infrastrutture è una SGR (Società di Gestione del Risparmio) che, con due Fondi dedicati, opera investimenti nel settore delle infrastrutture dal 2007.


F2i - Fondi italiani per le infrastrutture


Gli investimenti infrastrutturali di F2i

Costituita nel 2007, F2i - Fondi Italiani per le Infrastrutture è una SGR, Società di Gestione del Risparmio, che opera nel settore delle infrastrutture guidata dall'ottobre 2014 dall'Amministratore Delegato Renato Ravanelli. F2i SGR è protagonista della creazione del più grande fondo chiuso in Italia (uno dei maggiori in Europa).
Il fondo nasce grazie ad un progetto condiviso tra primari Istituti di credito nazionali ed esteri, Fondazioni, Casse di previdenza ed Assicurazioni. I settori infrastrutturali nei quali F2i realizza investimenti di rilevanza strategica includono aeroporti, autostrade, distribuzione del gas, servizi idrici integrati, TLC ed energie rinnovabili. Il Primo Fondo F2i, autorizzato dalla Banca d'Italia nell'agosto 2007, è il primo fondo comune di investimento mobiliare di tipo chiuso promosso e gestito da F2i SGR. Con una raccolta di 1.852 milioni di euro rappresenta il maggiore fondo infrastrutturale focalizzato su un solo Paese, con investimenti che hanno riguardato quote di controllo di importanti aziende del comparto infrastrutturale quali 2i Rete Gas, Alerion Clean Power, HFV, Gesac, Infracis, Metroweb, Sagat e SEA.
Nel luglio del 2012, grazie alla disponibilità delle primarie Istituzioni finanziarie italiane a supporto di progetti di ammodernamento e sviluppo del sistema infrastrutturale italiano, nasce il Secondo Fondo F2i, con un obiettivo di raccolta pari a 1.200 milioni di euro. F2i SGR è guidata dall'ottobre 2014 dall'Amministratore Delegato Renato Ravanelli e da marzo 2015 dal Presidente Bernardo Bini Smaghi.

Il Secondo Fondo F2i opera a supporto di progetti di ammodernamento e sviluppo del sistema infrastrutturale italiano

Il Secondo Fondo F2i è stato istituito nel luglio 2012 dal Consiglio d'Amministrazione di F2i, con un obiettivo di raccolta pari a 1.200 milioni di euro. La missione del Secondo Fondo F2i, come già per il Primo Fondo F2i, è quella di affermarsi come investitore e partner di lungo periodo nel settore delle infrastrutture in Italia. Nel luglio 2015, il Secondo Fondo F2i ha chiuso la raccolta di capitali raggiungendo 1.242,5 milioni di euro, superando così l'obiettivo iniziale di 1.200 milioni di euro. Il portafoglio prevede investimenti in diversi settori del comparto infrastrutturale: energie rinnovabili, distribuzione gas naturale, aeroporti, autostrade, servizio idrico integrato, TLC, servizi tecnologici, trattamento e smaltimento rifiuti.

Per avere maggiori informazioni sulle attività di F2i, visita il profilo H2Biz della società di gestione del risparmio.


Fonte notizia: http://www.h2biz.eu/aziende/F2i/


F2i | F2i SGR | Renato Ravanelli |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Logistica portuale, F2i completa l’acquisizione di MarterNeri


F2i, insieme ad Ania, acquista Compagnia Ferroviaria Italiana. Il commento dell’AD Renato Ravanelli


Vincenzo Pompeo Bava: Corte Ue a Spagna, "Liberi Junqueras, come eurodeputato gode di immunità"


Ettorre Gomme, gommeur news teramo


F2i investe nel settore della biomassa legnosa: acquisito il 100% di San Marco Bioenergie SpA


Renato Ravanelli: acquisizione dell’aeroporto di Olbia, il valore dell’operazione per F2i


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Renato Mazzoncini: A2A protagonista della transizione energetica e dell’economia circolare

Per un’azienda come A2A che si occupa di energia, acqua e ambiente, l’impegno per una crescita sostenibile non è solo un mestiere ma un vero e proprio dovere: il pensiero dell’AD e DG Renato Mazzoncini Da multiutility a "Life Company": l'AD e DG Renato Mazzoncini, ospite di un incontro online, illustra il modello di sviluppo di A2A agli studenti del Collegio Lucchini di Brescia. Brescia: l'AD e DG Renato Mazzoncini presenta la "Life Company" A2A agli studenti del Collegio LucchiniIl percorso formativo. I risultati raggiunti in quasi trent'anni di carriera. Gli incarichi attuali: Professore al Po (continua)

A2A, la performance 2020: il focus dell’AD e DG Renato Mazzoncini

Nell'anno della pandemia A2A registra "risultati positivi in linea con l'esercizio precedente, a conferma della sua solidità": migliorano anche gli indicatori di sostenibilità, come evidenzia l'AD e DG Renato Mazzoncini. A2A, il CdA approva i risultati 2020: le considerazioni dell'AD e DG Renato MazzonciniUtile netto di 364 milioni e ricavi pari a 6,862 miliardi: "In un anno caratterizzato dall'em (continua)

Logistica portuale, F2i completa l’acquisizione di MarterNeri

Con l’acquisizione di MarterNeri, società attiva nella logistica portuale, il Fondo F2i conclude un’operazione strategica per l’economia del Paese L'acquisizione di MarterNeri è stata effettuata attraverso F2i Holding Portuale (FHP), società controllata dal Terzo Fondo F2i e dal Fondo F2i-ANIA: nasce così il primo operatore portuale nel settore delle rinfuse in Italia.F2i acquisisce MarterNeri e punta a integrazione tra logistica portuale e ferroviariaIl principale Fondo infrastrutturale italiano, F2i, ha annunciato l'acquisizione (continua)

Renato Ravanelli: acquisizione dell’aeroporto di Olbia, il valore dell’operazione per F2i

Nel Nord della Sardegna un nuovo polo aeroportuale targato F2i: la recente acquisizione dello scalo di Olbia da parte del Gruppo guidato da Renato Ravanelli ne segna il consolidamento nel settore L'acquisizione dell'aeroporto di Olbia proietta F2i nella realizzazione di un nuovo polo in Sardegna: "In questa Regione la ripresa sarà più rapida", ha sottolineato l'AD Renato Ravanelli.F2i in Sardegna: l'acquisizione dell'aeroporto di Olbia nelle parole dell'AD Renato RavanelliL'acquisizione dell'aeroporto di Olbia attesta l'impegno di F2i nel "sostenere il potenziale di sviluppo del Nord della (continua)

Ei Towers: l’Opa di F2i e il commento di Renato Ravanelli

Renato Ravanelli, in occasione dell'Opa di F2i con Mediaset finalizzata all'acquisizione del controllo di Ei Towers, ha rilasciato un'intervista a "Il Sole 24 Ore": "L'obiettivo di delisting per noi è fondamentale e irrinunciabile. Consente di far crescere la società più rapidamente e con maggiore flessibilità". F2i: Renato Ravanelli commenta l'Opa (continua)