Home > Lavoro e Formazione > TORNA IL CORSO DI POLI.design DEDICATO AL DESIGN DELLA MAGLIERIA

TORNA IL CORSO DI POLI.design DEDICATO AL DESIGN DELLA MAGLIERIA

articolo pubblicato da: POLI.design | segnala un abuso

TORNA IL CORSO DI POLI.design DEDICATO AL DESIGN DELLA MAGLIERIA

Dall’uncinetto alla maglieria a macchina: un percorso pratico e creativo per conoscere le varie tipologie di filati, oltre agli strumenti e alle tecniche ad essi collegati.

 

 

Prossima giornata di presentazione Venerdì 16 ottobre alle ore 10 presso la sede di POLI.design

 

POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano apre le iscrizioni per la II edizione del corso in Design della Maglieria.

Il percorso didattico, altamente specializzante, intende avvicinare tutti i partecipanti a questo particolare settore del fashion design attraverso lo studio e la pratica di tecniche manuali e macchinari specifici, fornendo le conoscenze e le abilità fondamentali per specializzarsi come liberi professionisti o per entrare nelle aziende del settore della moda e nelle realtà lavorative dedite alla produzione di maglieria.

Settore di primo piano per il Made in Italy nel comparto moda, la maglieria rappresenta una delle tecniche più antiche e tradizionali del “saper fare” italiano.

Ma è davvero possibile fare della maglia una professione?

In risposta a questa domanda la testimonianza di Irene Pezzotta, studentessa della I edizione: “il corso permette di instaurare dei contatti con professionisti del settore e, a corso concluso, ho avuto l’opportunità di partecipare al concorso Riccione Moda Italia con la mia prima collezione di maglieria. Sono stata selezionata e ho così sviluppato due capi della collezione. Il concorso è andato molto bene e mi sono aggiudicata il primo posto sia per la  sezione di maglieria che per il premio generale”.

Il Corso di Alta Formazione mira ad una formazione pratica e creativa, che permetta di progettare e realizzare capi in maglia nelle diverse applicazioni:  attraverso 4 macro moduli didattici, da uno più generale sul settore della maglieria, fino ai moduli su macchine artigianali Brother, passando per i due moduli di aguglieria e uncinetto, i partecipanti impareranno a conoscere gli strumenti, i filati, le loro proprietà e le tecniche ad essi collegati.

In classe vige un unico metodo, quello del “learning by doing”, dove l’approccio pratico/manuale  è fondamentale tanto quanto quello più teorico, perché anche il lavoro a maglia necessita, come altri prodotti di design, di essere studiato, calcolato e prototipato prima delle realizzazione.

Il corso inizierà il 25 gennaio 2016  e si sviluppa per un totale di 144 ore tra lezioni frontali ed esercitazioni, oltre a 2 settimane di project work e una visita aziendale.

Le iscrizioni sono aperte: il percorso formativo si rivolge a professionisti del settore, studenti e laureati/diplomati in ambiti affini al design.

Per informazioni sulla didattica e sulle modalità di iscrizione, si prega di contattare l’Ufficio Coordinamento Formazione di POLI.design: formazione@polidesign.net – tel. +39 02 2399 7275.

 

 

Press Contact:

Ufficio Comunicazione POLI.design

Tel. (+39) 0223997201  

comunicazione@polidesign.net

corso | maglieria | milano | knit | POLI design | politecnico | design | filati | fashion | made in italy | moda | uncinetto | maglia |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

POLI.design, CONSORZIO DEL POLITECNICO DI MILANO ALLA MILANO DESIGN WEEK 2015


Corso in Design della Maglieria


POLI.design presenta la prima edizione del Corso di Alta Formazione in Design della Maglieria


POLI.design A PLAST 2015


HOSThinking a design award


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

MASTER IN SERVICE DESIGN

MASTER IN SERVICE DESIGN
 Progettare servizi utilizzando un approccio di service design comporta immaginare soluzioni che siano vicine ai bisogni degli utenti finali e che creino valore sia per chi li utilizza, che per chi li produce. Il design dei servizi si riconferma essere uno degli ambiti core della ricerca e della formazione firmata Politecnico di Milano ed in particolare, il Master Universitario dedicato alla (continua)

FURNITURE DESIGN Learning from the Italian Experience

FURNITURE DESIGN Learning from the Italian Experience
 Tra i settori che hanno fatto di Milano una delle capitali indiscusse del design internazionale, l’arredo rappresenta forse il comparto più determinante in termini di capacità produttiva e di trend setting.   Il furniture sta però attraversando una fase di profonda trasformazione che spinge le aziende a riconfigurare la propria offerta e a considerare nuov (continua)

TRANSPORTATION & AUTOMOBILE DESIGN

TRANSPORTATION & AUTOMOBILE DESIGN
 10 anni di attività per il Master del Politecnico di Milano dedicato all’automotive   Avvio delle lezioni: marzo 2018 Disponibili agevolazioni alla frequenza entro il 27/10/2017 In collaborazione con Volkswagen Group Italia     È una pole position quella conquistata dal Master in Transportation & Automobile Design del Politecnico di Milano, che t (continua)

SMART Label: l’edizione 2017 conferma la vitalità del settore Ho.Re.Ca. e retail assegnando oltre 60 label.

SMART Label: l’edizione 2017 conferma la vitalità del settore Ho.Re.Ca. e retail assegnando oltre 60 label.
 Parlare di ospitalità professionale significa trattare di innovazione: il settore è da sempre al passo con le evoluzioni tecnologiche in atto e costantemente sintonizzato sui trend di mercato e i bisogni dell’utente. I risultati di SMART Label 2017, l’iniziativa promossa da HOSTMilano e POLI.design, fotografano e confermano questa situazione premiando oltre 60 az (continua)

Corso di Alta formazione in Design per il Comfort abitativo

Corso di Alta formazione in Design per il Comfort abitativo
 La risposta di POLI.design alle esigenze della nuova edilizia sostenibile   Uno sguardo attento al mercato di settore rivela come le aziende che operano nel campo dell’edilizia sostenibile stiano concentrando le proprie attività intorno ai temi legati al comfort percepito all’interno degli spazi abitativi. La committenza è infatti molto attenta, oltre al ris (continua)