Home > Primo Piano > La sicurezza cibernetica? Per noi è questione di rispetto

La sicurezza cibernetica? Per noi è questione di rispetto

scritto da: SABMCS | segnala un abuso

La sicurezza cibernetica? Per noi è questione di rispetto


 Un mese intenso l’ottobre di G DATA Italia. Con lo slogan “tu vali” il team italiano del padre dell’antivirus è coinvolto in numerosi incontri con il pubblico per condividere quanto dovrebbe essere una ovvietà ma, all’atto pratico, non lo è: proteggere persone e aziende contro il crimine informatico è in primis una questione di rispetto, a 360°.

 
Bologna – G DATA dedica il mese europeo della sicurezza cibernetica (cfr. ECSM) alla condivisione del proprio modo di viverla. Per le numerose occasioni di incontro che vedono coinvolto il vendor teutonico sul suolo italiano, il team Italia ha fatto proprio uno slogan che ne ribadisce la filosofia: il rispetto dell’unicità e peculiarità di aziende, persone, dati, e tutto quanto ciò comporta, a tutto tondo.
 
“Proteggere i propri dati (personali o aziendali che siano) con prodotti qualitativamente superiori e ad ampio spettro dovrebbe far parte della propria quotidianità alla stregua della cura personale”, spiega Paola CARNEVALE, Channel Development Manager, G DATA Italia. “Il parallelismo tra questi due universi è solo apparentemente azzardato”, aggiunge CARNEVALE. “A nostro avviso, parlare di semplificazione della complessità dell’IT Security equivale ad ignorare, oggi, una realtà che vede gli utenti ben lontani dal percepire la propria tutela contro il cybercrimine come incombenza quotidiana irrinunciabile. Un tasto dolente, su cui noi vendor di sicurezza dobbiamo ancora lavorare moltissimo”.
 
Con lo slogan ‘tu vali’ G DATA condivide quindi un semplice ma essenziale assunto per consentire a chiunque, dall’operaio con famiglia al direttore d’azienda, di percepire l’importanza di aver cura della propria immagine digitale come quella reale con strumenti adeguati: “I tuoi dati, il tuo uso privato o professionale di internet e dei moderni strumenti di comunicazione, i tuoi contatti, le immagini che condividi, gli shop su cui acquisti, la banca online di cui ti servi, sono unici e, in quanto tali, di assoluto interesse per qualsiasi criminale in grado di capitalizzarli. Di conseguenza tu vali tutti i nostri sforzi atti a garantire una protezione qualitativamente e funzionalmente ineccepibile, certificata dai più noti laboratori internazionali. Traslato sul canale, il nostro ‘tu vali’ ricorda ai rivenditori la propria unicità ed essenzialità ai nostri occhi. Che si tratti di retailer o VAR, i nostri partner valgono tutto il nostro supporto commerciale e tecnico, erogato di persona, al fine di consentir loro di svolgere il proprio lavoro in modo ottimale” conclude CARNEVALE.
 
Il trattamento riservato dai cybercriminali ai dati personali (trafugati, clonati o rivenduti), alle persone (sempre più impercettibilmente violate, a scopo di lucro, nella privacy della propria navigazione internet o dei propri interessi sul web), o alle aziende (derubate, o abusate a propria insaputa per sferrare attacchi ad altri), ossia trasformarli in un numero tra i milioni di vittime quotidiane del crimine digitale organizzato, trova purtroppo sempre più spesso corrispondenza nel trattamento elargito a partner e utenti dalle grandi multinazionali della sicurezza, che, per Diktat di Stato o logiche di mercato, finiscono per guardare alla propria clientela (consumer o aziendale che sia) in un’ottica opportunistica, allontanandosi di fatto dal quotidiano di chi rivende o effettivamente utilizza il prodotto. Un approccio assolutamente lontano dal DNA di G DATA, che ha fatto del rispetto di etica e peculiarità delle esigenze di qualsiasi tipo di utenza il pilastro portante del proprio successo sui mercati internazionali.
 
G DATA elegge quindi il mese europeo della sicurezza cibernetica a occasione chiave di incontro con una clientela, specie quella aziendale e scolastica, che si confronta sempre più spesso con effimere minacce informatiche di cui però non conosce la portata o non percepisce il grado di pericolosità nel proprio quotidiano. Il team Italia sarà presente a HackINgBo (17 ottobre), SMAU con Econnet (21-23 ottobre), al convegno di presentazione dell’Assintel Report 2015 quale partner (23 ottobre), e a Smart Education and Technology Days presso la città della Scienza di Napoli (28-30 ottobre).

GData | cybercrimine | IT security | antivirus | assintel report | aziende | crimine informatico | ECSM | furto di dati | HackINgBO | malware | mese europeo della sicurezza cibernetica | Paola Carnevale | Protezione dei dati | sicurezza cibernetica | sicurezza IT |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La Sicurezza Informatica tallone d’Achille della Nuova Sanità


Secondo il Cyber Defense Report di McAfee Il 57% degli esperti mondiali è convinto che sia oggi in atto una corsa agli armamenti cibernetic


Sicurezza prima di tutto


Come migliorare la tutela della salute e sicurezza sul lavoro


Ing. Antonio Valente – Vice Direttore Direzione Centrale Progettazione - ANAS


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Lo straordinario caso di Petrovax Pharm: la flessibilità di Snom batte ogni complessità di configurazione

Lo straordinario caso di Petrovax Pharm: la flessibilità di Snom batte ogni complessità di configurazione
In alcuni settori industriali, diversamente da altri, non è facile integrare le nuove tecnologie. Il motivo? Le condizioni sono sempre diverse. Ad esempio può essere necessario coprire grandi superfici, servire un elevato numero di dipendenti o, ancora, conformarsi a complessi standard specifici. Quest’ultimo caso si verifica, in particolare, nel settore farmaceutico.Se da una parte la comunicazione è un aspetto chiave per la produzione, dall'altra nell'industria farmaceutica vanno rispettati sempre protocolli stringenti. Questo vuol dire (continua)

Un anno di cambiamenti: Gestione delle risorse umane nonostante e alla luce della crisi sanitaria

Un anno di cambiamenti: Gestione delle risorse umane nonostante e alla luce della crisi sanitaria
Le misure adottate in tutto il mondo per contenere la pandemia hanno generato enormi cambiamenti anche nell’ambito delle risorse umane. Tuttavia, un ritorno ai vecchi schemi non è più concepibile e nemmeno voluto. Una relazione sulla gestione delle risorse umane 2021. Berlino | La lotta contro il coronavirus non ha avuto solo conseguenze macroeconomiche negli ultimi 18 mesi. In tutte le organizzazioni di tutte le dimensioni e in tutti i settori, sono state adottate le più svariate misure per evitare il contagio, in conformità con le normative in vigore nei diversi Stati. Questo è stato un periodo molto impegnativo, specialmente per le aziende con sedi dislocate (continua)

Snom: quando il telefono IP fa risparmiare tempo per salvare vite

Snom: quando il telefono IP fa risparmiare tempo per salvare vite
Negli ospedali la corsa contro il tempo è una circostanza quotidiana, soprattutto in strutture sanitarie spesso sotto pressione. Snom evidenzia i vantaggi che scaturiscono dall'ottimizzazione della comunicazione ospedaliera. Berlino - Un trattamento ottimale può essere garantito solo in condizioni ottimali. Nelle strutture sanitarie questo principio andrebbe applicato non solo alle condizioni di lavoro del personale infermieristico ma anche alle attrezzature di lavoro.La digitalizzazione del sistema sanitario promossa dai governi di tutta l’Unione Europea dall'inizio del 2000 non può prescindere dal rinnovamento dell' (continua)

Quando il progresso scaturisce dall’integrazione: Con Snom l'asset tracking diventa parte integrante dell'infrastruttura per le telecomunicazioni

Quando il progresso scaturisce dall’integrazione: Con Snom l'asset tracking diventa parte integrante dell'infrastruttura per le telecomunicazioni
Nonostante l'uso di moderne infrastrutture VoIP, le aziende beneficiano solo in minima parte dell'impareggiabile potenziale di ottimizzazione derivante dall'integrazione di telecomunicazioni, IT e OT. Con la sua tecnologia Beacon, Snom porta sul mercato le sue ultimissime innovazioni nell’ambito dell’integrazione di soluzioni per la localizzazione precisa (al metro), protezione antifurto e chiamate di emergenza. Berlino | Quando si tratta di telecomunicazioni IP professionali, i clienti che non vogliono scendere a compromessi in merito alla robustezza e versatilità dei terminali si rivolgono volentieri a Snom. Il marchio premium su scala globale per la moderna telefonia IP nelle aziende e nell'industria fa leva sulle sue potenti soluzioni DECT per la telefonia VoIP cordless professionale e molto altro: co (continua)

Quando la moderna telefonia addolcisce le vacanze

Quando la moderna telefonia addolcisce le vacanze
Gradualmente per molti inizia la pianificazione delle vacanze. Grazie alle attuali regolamentazioni è possibile spostarsi a tale scopo sia all'interno del proprio Paese si all’estero. A fronte di un anno in cui i più hanno rinunciato a viaggiare, molti vorrebbero coglierne l'opportunità questa estate. Ora più che mai, l’implementazione di buone misure igieniche da parte dell’hotel dove si soggiorna è garante di una vacanza spensierata. Dopo tutto, le ferie sono fatte per rilassarsi e sfuggire alla vita quotidiana. Berlino | Nel corso dello scorso anno l'industria alberghiera ha dovuto sopportare misure draconiane. Poter finalmente riaprire per la stagione estiva è quindi ancora più gratificante, ma per  soddisfare al meglio le esigenze dei clienti, sono necessari strumenti efficaci che supportino l’erogazione di servizi discreti e affidabili.Snom, marchio premium di caratura globale per la moderna tele (continua)