Home > Eventi e Fiere > Convegno internazionale sul pomodoro, al via la prima giornata di studi

Convegno internazionale sul pomodoro, al via la prima giornata di studi

scritto da: Inpress | segnala un abuso

Convegno internazionale sul pomodoro, al via la prima giornata di studi


 Vittoria (RG) - Ha avuto inizio oggi nel PalAgrisicilia (presso il Consorzio Promoter Group) a Vittoria, il 1°International Symposium on Tomato Genetics for Mediterranean Region, organizzato dal mensile Agrisicilia. Il simposio, che ha inaugurato il primo Centro convegni in Italia dedicato all'agricoltura, ha messo a confronto ricercatori, esperti e professionisti sia italiani che esteri sui temi della genetica, della difesa fitosanitaria, della tracciabilità del pomodoro e della sicurezza alimentare. 

A caratterizzare la prima giornata di studi, dopo i saluti di apertura di Massimo Mirabella direttore di Agrisicilia, sono state le relazioni dei ricercatori israeliani Haim Rabinowitch (Hebrew University of Jerusalem) e Eytan Kachel sales manager della società Philoseed, specializzata nella produzione di sementi per pomodoro, e del francese Philippe Verschave, manager della Vilmorin, azienda storica, leader in Europa nella produzione di sementi per ortaggi. 

In particolare, Rabinowitch nella sua relazione, dal titolo "Red Revolution - the tomato's future", dopo un excursus sulla storia del pomodoro, ha illustrato gli scenari futuri per ciò che riguarda la sostenibilità delle coltivazioni di pomodoro, l'organizzazione economica sottostante, le possibilità di incrementare lo sviluppo della pianta e la qualità del frutto e l'automazione. Ricerca scientifica, migliore qualità, resa maggiore a costi minori, diversificazione e resistenza genetica alle malattie: sono queste le chiavi del successo per il pomodoro del futuro. Per questo, si prevede l'aumento delle coltivazioni in serra rispetto a quelle in pieno campo e l'aggregazione delle piccole aziende in organismi più ampi, in grado di sostenere i costi della ricerca e dell'innovazione. 

Eytan Kachel, considerato il padre del ciliegino, nel suo intervento "From an idea to Innovation" ha raccontato come è nato un prodotto che ha spopolato sui mercati italiani ed europei. Dopo un confronto tra la ricerca varietale israeliana e le abitudini alimentari dei consumatori italiani, attenti al gusto, ai colori e alla bellezza estetica del prodotto, nel 1988 è stato sperimentato il "Naomi", la prima varietà a grappolo piccolo, la cui produzione è stata avviata proprio nel sud est siciliano, con il nome di "pomodorino di Pachino". 

Nella sessione pomeridiana Philippe Verschave ha tracciato una panoramica sulla propria azienda, Vilmorin, la più antica che si conosca nel settore della vendita di sementi (oltre 270 anni). Oggi l'azienda ha 9 mila dipendenti e sedi in tutto il mondo. L'Italia, dove Vilmorin è presente da 28 anni, rappresenta il principale mercato dell'azienda per ciò che riguarda il pomodoro. Verschave ha presentato i prodotti di punta e il terreno su cui i ricercatori si stanno misurando già da alcuni anni. 

Andrea Restuccia della Med Hermes, società sementiera internazionale che ha la sua sede centrale a Ragusa, ha presentato le attività del gruppo nel campo della ricerca indipendente, della produzione e commercializzazione di sementi da orto ibride professionali. L'azienda conta 41 varietà registrate in Europa, di cui 29 di pomodoro. Alcune di queste sono resistenti alle principali malattie virali veicolate da insetti come il Tylcv (nota come "mosca bianca") di cui si parlerà nella giornata di domani. Restuccia ha presentato anche Tomato Cult, una piattaforma ispirata al mondo dei social network, attualmente dedicata al pomodoro e il cui obiettivo è mettere in comunicazione produttori e consumatori finali. 


Info e contatti
Germana Bevilacqua
cell: 327.0154818
www.pomodorosicilia.it
redazione@mensileagrisicilia.it

Agrisicilia | genetica | International Symposium on Tomato Genetics for Mediterranean Region | pomodoro |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L’export di sughi, salse di pomodoro e conserve italiani


Convegno internazionale sul pomodoro, bilancio positivo per l'evento organizzato da Agrisicilia


La storia del pomodoro, simbolo della cucina italiana


Gli Ambassador di Expo Milano 2015 Marco Bianchi e Lisa Casali: show cooking e approfondimenti nell’evento targato Goglio sulla corretta conservazione degli alimenti


L'onnipresente pomo d'or!


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

“Il sorriso della luna” di Klaus Zambiasi ora anche in tedesco

“Il sorriso della luna” di Klaus Zambiasi ora anche in tedesco
"Il sorriso della luna", il fortunato romanzo d'esordio di Klaus Zambiasi (Youcanprint, 2015), già disponibile in inglese ("The smile of the moon") e in slovacco ("Mesacny usmev"), uscirà nel 2022 anche in traduzione tedesca ("Das Lächeln des Mondes").  Klaus Zambiasi vive e lavora in provincia di Bolzano. Appassionato di pittura e di scrittura, ha lavorato nella pubblica amministrazione, prima di trasferirsi a Bratislava e mettersi in proprio nel settore immobiliare turistico. Nella capitale della Slovacchia ha scritto "Il sorriso della luna", ispirato a una storia realmente accaduta.Siamo a Castelrotto, piccolo comune ai piedi dell'Alpe d (continua)

“Tesori femminili”, da Cécile de Williencourt un libro che invita le donne a recuperare la consapevolezza del loro corpo

“Tesori femminili”, da Cécile de Williencourt un libro che invita le donne a recuperare la consapevolezza del loro corpo
Torino - Arriva anche in Italia, per le edizioni del Leone verde di Torino, il libro "Tesori femminili. Un nuovo sguardo sul corpo della donna, dalla pubertà alla menopausa" di Cécile de Williencourt. Il libro affronta con uno sguardo nuovo e profondo argomenti trascurati o distorti nei tradizionali contesti educativi e formativi - il ciclo, la fertilità, la sessualità, la gravidanza, il parto - e (continua)

Libreria esoterica Anima Eventi (Milano), presentazione del libro “Vidya, il potere della conoscenza” di Lara Pascolo

Libreria esoterica Anima Eventi (Milano), presentazione del libro “Vidya, il potere della conoscenza” di Lara Pascolo
Milano - Venerdì 12 novembre alle ore 17,30 in diretta streaming sulla pagina Facebook e sul canale Youtube della Libreria esoterica Anima Eventi, Lara Pascolo presenterà il libro "Vidya, il potere della conoscenza all'alba di una Nuova Era - speciale Età dell'oro" (Giuliano Landolfi editore, Borgomanero, 2021). Dalle 18,30 l'autrice sarà disponibile anche per la firma copie in (continua)

“Giuseppe”, nel libro di Michele Comper una metafora ironica e spietata della società

“Giuseppe”, nel libro di Michele Comper una metafora ironica e spietata della società
"Giuseppe" è un romanzo distopico, nel quale l'autore rappresenta la nostra società in un futuro assai prossimo, ma prevedibile sulla base delle tendenze odierne. Trento - Il tema del senso di colpa, nella letteratura contemporanea, è stato declinato secondo due schemi. L'uno, riconducibile a Dostoevskij: la colpa cerca il castigo. L'altro a Kafka: il castigo trova la colpa. Nel libro di Michele Comper, "Giuseppe" (la Rondine edizioni, pp. 192, € 14,90), invece, c'è la colpa senza più il castigo.Michele Comper (Rovereto, TN, 1967), giornalista, già collabor (continua)

Betontest, il progetto ISMERS tra le “Storie di successo” del Mediocredito Centrale

Betontest, il progetto ISMERS tra le “Storie di successo” del Mediocredito Centrale
Betontest, il progetto ISMERS è stato inserito tra le “Storie di successo” del Mediocredito Centrale Ispica (RG) - È stato pubblicato ieri sul sito web del Mediocredito Centrale S.p.A. - l'istituto bancario di Invitalia – un lungo articolo dal titolo "Betontest, nuove metodologie di indagine per la sicurezza delle opere edili" (https://www.mcc.it/primopiano/storie-di-successo/betontest-nuove-metodologie-di-indagine-per-la-sicurezza-delle-opere-edili/). L'articolo è apparso nella sezione "Storie d (continua)