Home > Altro > Il 10 ottobre è stata la "Giornata mondiale per la salute mentale"

Il 10 ottobre è stata la "Giornata mondiale per la salute mentale"

scritto da: Loredana Boschetti | segnala un abuso


Il 10 ottobre è stata  la "Giornata mondiale per la salute mentale", l'evento attraverso il quale l'Organizzazione mondiale della Sanità ricorda l'importanza delle cure e dell'integrazione delle persone con disagi psichici.  

 

Il tema di questo anno, nella Giornata Mondiale della Salute Mentale, è " Dignità di salute mentale" . Quest'anno , l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) si sta impegnando nell’innalzare la consapevolezza nel garantire che le persone con condizioni di salute mentale,  possono continuare a vivere con dignità , attraverso la politica dei diritti umani – e con  la formazione dei professionisti della salute , e con il rispetto per il consenso informato, e campagne di pubblica informazione.

Questa giornata è vissuta in tutto il mondo con attività di sensibilizzazione che supportano le richieste delle Nazioni Unite. Vede quindi volontari e operatori indirizzati in campagne come quella del CCDU (Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani – Ma vediamo un po’ più da vicino questo gruppo….

Il CCDU, è stato co-fondato nel 1969 dalla Chiesa di Scientology e dal Professore Emerito di Psichiatria, dott. Thomas Szasz, ai tempi in cui i pazienti venivano rinchiusi in istituti e privati di tutti i loro diritti costituzionali, civili e umani., è un ente di tutela che indaga ed espone le violazioni psichiatriche dei diritti umani. Oggi il CCDU è una forza a livello mondiale che lavora attivamente per eliminare i trattamenti brutali, le pratiche criminali e le violazioni dei diritti umani nel campo della salute mentale. Ha contribuito a far promulgare più di 150 leggi che proteggono le persone da pratiche abusanti e coercitive nel campo della salute mentale. Nel CCDU alcuni volontari in particolare operano in rispetto ad un codice, scritto da L.Ron Hubbard, dove si impegnano “a scoprire e contribuire ad eliminare qualsiasi pratica fisicamente dannosa nel campo della salute mentale” e, quindi, determinare un clima di sicurezza e protezione per la guarigione mentale. Riconosciuto dal relatore speciale delle Nazioni Unite della Commissione sui Diritti Umani, come responsabile “di molte grandi riforme”, che proteggono le persone dall’abuso psichiatrico, il CCDU ha documentato migliaia di casi individuali che rivelano che gli psicofarmaci e le pratiche psichiatriche, spesso brutali, sfociano in violenza e pazzia. Lavorando con giornalisti, il CCDU ha aiutato ad indagare e, successivamente, esporre il fatto che numerose persone coinvolte in sparatorie nelle scuole erano sotto l’effetto di psicofarmaci; questi notoriamente provocano violenza, suicidio e mania. Il tutto è sfociato in udienze investigative pubbliche e articoli sulla stampa nazionale che hanno messo in luce il collegamento tra atti insensati di violenza e psicofarmaci. Padova può contare sul CCDU e su altri gruppi che operano per la tutela dei ragazzi che si trovano a diventare dipendenti di psicofarmaci… un grazie è d’obbligo anche al CIN Centro Iniziative Nuove di Padova.

 

 

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il futuro della sicurezza: nuove soluzioni per una formazione di qualità


Brerart 2017


Halloween Castle Experience Nights nei Castelli del Ducato – Uscire dalla paura, vivere con coraggio!


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Attraversamenti Multipli 2015


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LE ASSISTENZE PER MALATTIE E FERITE

LE ASSISTENZE PER MALATTIE E FERITE
Nel corso della vita, a volte la gente si ammala o si fa male. Il corpo umano è soggetto a malattie, lesioni e a vari incidenti, casuali o intenzionali che siano. Nel corso dei secoli, le religioni hanno tentato di alleviare le sofferenze fisiche dell’uomo, usando metodi - come la preghiera e l’imposizione delle mani -  la cui occasionale efficacia ha dato luogo a molte su (continua)

Prevenzione per i giovani di Strà, Perarolo e Camponogara

Prevenzione per i giovani di Strà, Perarolo e Camponogara
Continua la campagna di informazione e prevenzione alle droghe.   Già da questo fine settimana i volontari dell’associazione “Mondo Libero dalla Droga” hanno posizionato, presso i locali pubblici di Strà gli opuscoli informativi di prevenzione alla droga.   Sono 14 gli opuscoli inclusi nel kit per gli educatori, uniti al documentario pluripremiato La V (continua)

Incontro educativo per i più piccoli all’insegna dell’ecosostenibilità

Incontro educativo per i più piccoli all’insegna dell’ecosostenibilità
Rispetto per l’ambiente e per gli animali alla Chiesa di Scientology d Padova.   L. Ron Hubbard nella guida la buon senso intitolata La Via della Felicità sottolineava il rispetto per l’ambiente attorno a noi. In riferimento a ciò, i volontari del gruppo de La Via della Felicità, organizzano ogni lunedì pomeriggio un’attività per i bambin (continua)

La Via della Felicità regala la guida la buon senso ai commercianti

La Via della Felicità regala la guida la buon senso ai commercianti
I volontari continuano la loro iniziativa natalizia per portare maggiore serenità a tutti i cittadini di Barletta.   In occasione delle festività natalizie i volontari dell'associazione La Via della Felicità stanno distribuendo l’omonimo opuscolo a tutti i commercianti di Barletta così da regalare un po’ di serenità e fratellanza ai cittadini. (continua)

La prevenzione continua anche durante le feste

La prevenzione continua anche durante le feste
I volontari di Mondo Libero dalla Droga continuano con la distribuzione del materiale informativo per le vie di Vicenza.   Ormai il Natale è passato e il nuovo anno sta arrivando e i ragazzi di Mondo Libero dalla Droga augurano a tutti i vicentini di passare le feste serenamente e con le proprie famiglie. Infatti, i volontari dell’associazione, che anche questo week-end erano a (continua)