Home > Altro > Le probabilità di sviluppare un TUMORE DELLA MAMMELLA aumentano con il crescere dell’età,proprio in base all' età ci sono dei controlli mirati da effettuare

Le probabilità di sviluppare un TUMORE DELLA MAMMELLA aumentano con il crescere dell’età,proprio in base all' età ci sono dei controlli mirati da effettuare

articolo pubblicato da: lambretta | segnala un abuso

Le probabilità di sviluppare un TUMORE DELLA MAMMELLA  aumentano  con il crescere dell’età,proprio in base all' età ci sono dei controlli mirati da effettuare

 

SENOLOGIA ROMA NUOVA VILLA CLAUDIA : PREVENZIONE,prevenzione,prevenzione…

La diagnosi precoce é importantissima anche per la qualità di vita delle donne.

Le moderne indagini effettuate nel centro SENOLOGIA ROMA di NUOVA VILLA CLAUDIA infatti, consentono di scoprire tumori di pochi millimetri che spesso non hanno ancora la capacità di diffondersi al di fuori del SENO e possono essere efficacemente curati con interventi poco mutilanti e invasivi e, in genere, senza dover ricorrere alla chemioterapia.

La parola d’ordine nel Centro SENOLOGIA ROMA NUOVA VILLA CLAUDIA è prevenzione,infatti ogni donna, indipendentemente dall’età, deve CONSULTARE SUBITO IL MEDICO  in presenza di:
Noduli o addensamenti;Alterazioni o distorsioni del profilo mammario;Infossamenti;retrazioni o ulcerazioni della cute;
Retrazione e o deviazione del capezzolo;Secrezioni dal capezzolo (in particolare se di aspetto siero-ematico e da un solo lato);Lesioni cutanee del complesso areola-capezzolo;
Ingrossamento dei linfonodi ascellari.

 

Le probabilità di sviluppare un TUMORE DELLA MAMMELLA  aumentano progressivamente con il crescere dell’età ed in base alla fascia di età ci sono dei controlli mirati da effettuare.

Proprio per questo il Centro SENOLOGIA ROMA di NUOVA VILLA CLAUDIA ha pensato dei progetti di prevenzione per ogni età della donna.
Il CANCRO AL SENO  è stato collegato alla predisposizione familiare. I dati più recenti indicano che esiste un rischio aumentato nelle persone con parenti di primo grado affetti da carcinoma della mammella, dell'ovaio, dell'endometrio e della prostata. Il rischio aumentato però non sempre vuole dire ereditarietà, la quale è strettamente connessa alla trasmissione di specifici geni mutati. 

Considerando l’insieme dei casi si possono distinguere:
Il tumore “sporadico”.

Si parla di tumore “sporadico” quando non ci sono elementi per sospettare che la malattia in quella persona sia collegata alla presenza di un fattore predisponente. Più dell’80% dei casi di tumore della mammella rientra in questa categoria. Oggi si considerano sporadici i tumori diagnosticati in donne che hanno più di 50 anni e senza parenti stretti con tale malattia.
Il tumore “familiare”.

Si parla di tumore “familiare” quando le persone affette della famiglia sono consanguinei in stretto legame di parentela tra di loro (genitori, fratelli, figli). Circa il 20% delle persone con tumore della mammella ha un precedente caso in famiglia. Studi epidemiologici hanno dimostrato che avere un parente stretto con questo tumore aumenta di 2-3 volte il rischio di malattia. Ciò può essere dovuto sia alla presenza di un gene predisponente sia alla condivisione di fattori ambientali che, indipendentemente dalla presenza di geni predisponenti, può portare ad un maggior rischio di sviluppare la malattia in famiglia. Comunque, poiché il tumore della mammella è una malattia frequente dopo i 50 anni, la presenza di più casi diagnosticati in tale fascia d’età potrebbe essere dovuta, in alcune famiglie, unicamente al caso.
Il tumore “ereditario”.

Un numero esiguo di casi (circa 5-10%) di carcinoma della mammella è causato da un difetto genetico ereditario. In questi casi è presente una singola alterazione genetica ereditabile in grado di conferire un alto rischio di tumore, anche in giovane età. L'ereditarietà è legata a due oncogeni che si trovano sul cromosoma 3 e sul cromosoma 17 e si chiamano BRCA 1 e BRCA 2. Dagli studi compiuti si è visto che le donne portatrici di una mutazione del BRCA1 hanno un rischio complessivo di sviluppare il cancro al seno che può arrivare all'87% (quella presente nelle famiglie non predisposte non supera il 9-10%). Se, per esempio, nella famiglia della paziente vi sono tre o più parenti prossime (mamma, nonna, zia, sorelle) ammalate di carcinoma alla mammella è realistico pensare ad una mutazione genetica ereditaria. È importante sottolineare però che avere un parente o più con tumore al seno non significa per forza avere un tumore al seno ereditario, ma può semplicemente dire avere un rischio aumentato. È però fondamentale che le donne con una storia familiare pesantemente positiva si sottopongano alle indagini genetiche per pianificare correttamente la loro prevenzione personale.

Per qualsiasi informazioni ci si può rivolgere al centro SENOLOGIA ROMA di NUOVA VILLA CLAUDIA

WWW.NUOVAVILLACLAUDIA.IT

senologia roma | tac roma | risonanza magnetica aperta a roma | mammografia con tomosintesi | check up in giornata roma | tariffe agevolate sociali | analisi aperto domenica | casa di cura convenzionata |



Commenta l'articolo

 
 

Stesso autore

Patch Panel - configurabile- Kronecker Delta srl

Patch Panel -  configurabile- Kronecker Delta srl
  Patch Panel -  configurabile- Kronecker Delta srl. Patch Panel 10" UTP Cat.5e da 12 Porte RJ45. Patch Panel 10" in metallo da 1U Cat.5e UTP completo di 12 porte RJ45. L'identica struttura di ciascuna porta RJ45 assicura un'uniformità di performance indipendentemente dalla porta utilizzata. Un numero serigrafato frontalmente su ciascuna porta ne facilita l'identific (continua)

Senologia Roma - mammografia con tomosintesi a Nuova Villa Claudia

Senologia Roma  - mammografia con tomosintesi  a Nuova Villa Claudia
  Senologia Roma  - Prevenzione, Diagnosi e Terapia a Nuova Villa Claudia. Senologia Roma: il Servizio di Senologia a Nuova Villa Claudia è un Modello organizzativo di assistenza Multidisciplinare. Un percorso diagnostico-terapeutico assistenziale personalizzato al servizio della donna, a zero tempi di attesa. Senologia Roma: gli ambulatori di Senologia a Nuova Villa Claudia r (continua)

Risonanza magnetica aperta a Roma a Nuova Villa Claudia

Risonanza magnetica aperta a Roma a Nuova Villa Claudia
  Risonanza magnetica aperta a Roma a Nuova Villa Claudia - La Risonanza magnetica aperta Siemens Magnetom Espree è il primo dispositivo ad unire i vantaggi della morfologia “aperta” del magnete con la potenza e le elevate capacità diagnostiche garantite dall’alta intensità di campo da 1,5 Tesla. Risonanza magnetica aperta a Roma Siemens Magnetom Espre (continua)

Golf a Roma – la bella stagione è arrivata, quale miglior occasione per avvicinarsi al golf?

Golf a Roma – la bella stagione è arrivata, quale miglior occasione per avvicinarsi al golf?
Golf a Roma – la bella stagione è arrivata, quale miglior occasione per avvicinarsi al golf? Con l’arrivo della bella stagione torna la voglia di fare sport all’aria aperta. Quale migliore occasione per avvicinarsi e conoscere il Golf a Roma? Le giornate sono più lunghe, il sole e il profumo di primavera sono nell’aria! Il Country Club Castelgandolfo vanta (continua)

Che cos’è la fistole anale – Dott. Carlo Farina

Che cos’è la fistole anale – Dott. Carlo Farina
  Che cos’è la fistole anale - La parola fistola definisce una comunicazione anomala tra due superfici corporee, in questo caso tra la mucosa rettale e la cute intorno all'ano. Quali sono le cause della fistole anale? Come per l'ascesso la maggior parte delle fistole sono causate da infezioni delle ghiandole all'interno dell'ano, infezioni cripto ghiandolari.  Fistole an (continua)