Home > Spettacoli e TV > PIZZIGHETTONE 1403: LA BATTAGLIA DIMENTICATA

PIZZIGHETTONE 1403: LA BATTAGLIA DIMENTICATA

articolo pubblicato da: In arce | segnala un abuso

PIZZIGHETTONE 1403: LA BATTAGLIA DIMENTICATA
Pizzighettone 1403: la battaglia dimenticata
 
Pizzighettone, 28 ottobre 2017
 
 
Che cosa: storia del tardo Medioevo.
 
Dove: Pizzighettone (Cremona, Lombardia), cerchia muraria (Piazza d’Armi).
 
Come: spettacolo di narrazione storica con percorso guidato.
 
Quando: sabato 28 ottobre 2017 (ore 21:00).
 
Chi: Davide Tansini (storico).
 
Informazioni: cellulare 349 2203693; Facebook www.facebook.com/pizzighettone1403; e-mail eventi@tansini.it; Web www.tansini.it/it/pizzighettone-1403-la-battaglia-dimenticata.html. Percorso in parte entro ambienti coperti: svolgimento anche in caso di maltempo.
 
 
Una sanguinosa battaglia combattuta oltre seicento anni fa; una dura lotta per il potere nell’Italia del tardo Medioevo; un intreccio di politica, denaro, passioni e tradimenti.
 
A raccontare tutto questo sarà la narrazione storica con visita guidata dal titolo Pizzighettone 1403: la battaglia dimenticata, che si svolgerà sabato sera 28 ottobre 2017 (ore 17:00) a Pizzighettone (Cremona, Lombardia).
 
Impostato sul modello del teatro di narrazione, lo spettacolo si svilupperà lungo un percorso dentro le antiche mura pizzighettonesi, affacciate sul fiume Adda e illuminate per l’occasione con torce e fiaccole.
 
Ambientato in questo suggestivo scenario, l’evento Pizzighettone 1403: la battaglia dimenticata rievocherà il periodo di scontri, tumulti e sommosse che flagellarono il Ducato di Milano dopo la morte del primo duca Gian Galeazzo Visconti (1351-1402).
 
Ideatore e conduttore dello spettacolo è lo storico Davide Tansini. Tansini ha compiuto diverse indagini archivistiche e bibliografiche sul Ducato lombardo: grazie a queste stesse ricerche ha potuto ricostruire la battaglia del 1403.
 
Tansini narrerà come nell’estate del 1403 una parte della popolazione di Cremona si fosse rivoltata contro il governo milanese, scacciando i magistrati ducali. A fomentare la ribellione alcune famiglie guelfe ostili ai Visconti: prima fra tutte quella dei Cavalcabò, il cui capo Ugolino (1350 c.a-1406) fu proclamato signore della città.
 
Anche a Pizzighettone (strategico caposaldo sull’Adda e sede di una guarnigione ducale) la fazione guelfa si sollevò: pose sotto assedio il Castello tenuto dai Viscontei e aprì le porte del borgo alle truppe dei Cavalcabò, comandate dal condottiero Cabrino Fondulo (1370-1406).
 
Con stile colloquiale, vivace e affabile (ma rispettoso dei dati storici) Tansini descriverà l’incalzante evolversi degli eventi che portarono alla battaglia.
 
Un gruppo di ghibellini bergamaschi impegnato nella difesa di Crema cercò di portar soccorso al presidio visconteo assediato. Mentre questi si dirigevano verso Pizzighettone una formazione armata al comando dello stesso Ugolino Cavalcabò li aggirò a Nord della roccaforte.
 
I ghibellini giunsero davanti alle mura pizzighettonesi il 4 settembre 1403: lo stesso giorno in cui Cabrino Fondulo riuscì a ottenere la capitolazione della guarnigione viscontea.
 
Inseguiti dai miliziani di Fondulo, i Bergamaschi cercarono di fuggire risalendo il cammino verso Crema, stretto fra l’Adda e il colatore Serio Morto. Ma percorsi pochi metri la strada fu loro sbarrata dalle truppe di Cavalcabò: intrappolati senza scampo, i ghibellini bergamaschi furono massacrati a centinaia.
 
Nonostante lo scalpore suscitato presso i contemporanei e l’importanza per le sorti politiche della Lombardia meridionale (i Visconti furono estromessi dal Cremonese e dal basso corso dell’Adda per diversi anni), l’episodio fu quasi dimenticato (anzi, confuso o travisato).
 
L’evento proposto da Tansini non si esaurirà nella ricostruzione dei fatti relativi alla battaglia. Invece, sarà un excursus sul periodo storico compreso fra XIV e XV secolo: aneddoti, cultura, curiosità, economia, società, tradizioni, vita quotidiana.
 
 
Lo spettacolo di narrazione storica con percorso guidato Pizzighettone 1403: la battaglia dimenticata si svolgerà a Pizzighettone (Cremona, Lombardia) nella serata di sabato 29 ottobre 2017 (ore 21:00) con partenza dall’Ufficio Informazioni di Piazza d’Armi (lato cerchia muraria). Lo spettacolo è organizzato dal «Gruppo Volontari Mura» di Pizzighettone. L’iniziativa fa parte della serie itinerante «Racconti d’autunno 2017». Il percorso si svolgerà in parte entro ambienti coperti illuminati con torce e fiaccole: lo spettacolo si terrà anche in caso di maltempo. Contributo: 5 (bambini fino a 10 anni gratis). Non è richiesta la prenotazione.
 
 
L’iniziativa Pizzighettone 1403: la battaglia dimenticata non ha scopo di lucro: i contributi raccolti dal «Gruppo Volontari Mura» in occasione dello spettacolo saranno devoluti esclusivamente al recupero e alla valorizzazione del patrimonio storico-architettonico di Pizzighettone. La paternità creativa dell’evento appartiene a Davide Tansini, che detiene ogni diritto su Pizzighettone 1403: la battaglia dimenticata. La spiegazione fornita al pubblico durante lo spettacolo riguarda esclusivamente le ricerche condotte da Tansini stesso in ambito storico ed è presentata sotto forma di narrazione a tema. Per l’ideazione e la conduzione dell’evento Davide Tansini opera gratuitamente in qualità di collaboratore esterno volontario. La data, l’orario e il luogo indicati possono subire variazioni e/o cancellazioni senza necessità né responsabilità di preavviso da parte del «Gruppo Volontari Mura» Per informazioni: cellulare 349 2203693, Facebook www.facebook.com/pizzighettone1403, e-mail eventi@tansini.it, Web www.tansini.it/it/pizzighettone-1403-la-battaglia-dimenticata.html.

Pizzighettone | Cremona | Cremonese | Lombardia | spettacolo | spettacoli | eventi | evento | teatro | narrazione storica | storia | Medioevo | Ducato di Milano | arte | cultura | militare | politica | condottieri | Milano | Valle dell’Adda | Valpadana | Visconti | Davide Tansini | Tansini |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

IL CASTELLO DI PIZZIGHETTONE


PIZZIGHETTONE 1500: GUERRE, SCANDALI, POTERE


PIZZIGHETTONE 1449: INTRIGO AL CASTELLO


Pizzighettone 1449: intrigo al castello (scheda)


Pizzighettone fortezza del Ducato di Milano


Pizzighettone 1500: guerre, scandali, potere (scheda)


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

FORME SFUGGENTI #41 – CASTELLO DI CANOSSA

FORME SFUGGENTI #41 – CASTELLO DI CANOSSA
Forme sfuggenti #41 Castello di Canossa     Il 28 e il 29 settembre 2019 a Canossa (Reggio nell’Emilia) si è tenuto il 41º appuntamento della serie itinerante «Forme sfuggenti», intitolato Castello di Canossa.   La rassegna è dedicata alle statue lignee create da Erminio Tansini: allestisce sets fotografici che scenarizzano temporaneament (continua)

FORME SFUGGENTI #40 – PONTE NAPOLEONE

FORME SFUGGENTI #40 – PONTE NAPOLEONE
Forme sfuggenti #40 Ponte Napoleone     Dall’11 al 13 settembre 2019 si è tenuta a Lodi (Lombardia) la 40ª tappa della rassegna itinerante «Forme sfuggenti», dal titolo Ponte Napoleone.   La serie è dedicata alle sculture lignee create da Erminio Tansini: predispone sets fotografici temporanei che scenarizzano le statue tansiniane in luog (continua)

FORME SFUGGENTI #37 – FORTEZZA DELLA BRUNELLA

FORME SFUGGENTI #37 – FORTEZZA DELLA BRUNELLA
Forme sfuggenti #37Fortezza della Brunella     L’11 e il 12 agosto 2019 si è svolto ad Aulla (Massa e Carrara – Toscana) il 37° appuntamento della serie itinerante «Forme sfuggenti», intitolato Fortezza della Brunella.   La rassegna è dedicata alle statue in legno create da Erminio Tansini: allestisce sets fotografici temporanei che s (continua)

FORME SFUGGENTI #39 – PALAIS PRINCIER

FORME SFUGGENTI #39 – PALAIS PRINCIER
Forme sfuggenti #39Palais Princier     Il 25 agosto 2019 si è svolto nel Principato di Monaco il 39º appuntamento della rassegna itinerante «Forme sfuggenti», intitolato Palais Princier.   La serie è dedicata alle sculture in legno create da Erminio Tansini: allestisce sets fotografici temporanei che ambientano le statue tansiniane in luoghi sceno (continua)

SENSAZIONI VISIVE

SENSAZIONI VISIVE
Sensazioni visive     La mostra fotografica Sensazioni visive si svolge a Lodi dal 17 al 28 settembre 2019.   Ospitata nel Palazzo San Filippo, l’esposizione è dedicata all’attività scultorea di Erminio Tansini.   Per la prima volta la città lombarda accoglie una personale del pittore e scultore che da anni concentra la propria ricerca ar (continua)