Home > Economia e Finanza > TRIBUNALE DI TREVISO, UNINDUSTRIA TREVISO E ORDINE DEI COMMERCIALISTI DI TREVISO INSIEME NELLA “RETE DI SUPPORTO ALLE IMPRESE IN CRISI”

TRIBUNALE DI TREVISO, UNINDUSTRIA TREVISO E ORDINE DEI COMMERCIALISTI DI TREVISO INSIEME NELLA “RETE DI SUPPORTO ALLE IMPRESE IN CRISI”

articolo pubblicato da: sabino | segnala un abuso

TRIBUNALE DI TREVISO, UNINDUSTRIA TREVISO E ORDINE DEI COMMERCIALISTI DI TREVISO INSIEME NELLA “RETE DI SUPPORTO ALLE IMPRESE IN CRISI”

 


Un’inedita alleanza per creare percorsi di supporto nella gestione delle crisi d’impresa (domande di concordato, fallimenti e situazioni di ristrutturazione del debito) e riuscire a dare continuità alle aziende e mantenere i posti di lavoro. Questo è l’obiettivo dell’accordo, unico del genere in Italia,  denominato  “Rete di supporto alle imprese in crisi” sottoscritto ieri pomeriggio dal Tribunale di Treviso , con il Presidente Aurelio Gatto, Unindustria Treviso, con la Presidente Maria Cristina Piovesana, e l’Ordine dei Dottori Commercialisti di Treviso, con il Presidente Vittorio Raccamari.  Prioritario, come si legge nel testo dell’intesa, “individuare possibili sinergie/soluzioni in situazioni di conclamata crisi aziendale e quindi, in particolare a seguito di procedure concorsuali e accordi di ristrutturazione dei debiti”.
 
Questo è un accordo che serve a imprese e professionisti - spiega Vittorio Raccamari Presidente dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Treviso - , per fornire tangibili soluzioni alle problematicità delle aziende che per svariati motivi oggi si ritrovano in un periodo di crisi ricercando quindi il mantenimento del valore dell'azienda stessa (brand,  brevetti, capitale umano).  In un momento di recessione le Istituzioni hanno l’obbligo di operare favorendo percorsi virtuosi e controllati che permettano l'incontro tra domanda e offerta, evitando che  la crisi economica possa prendere derive dai drammatici risvolti  anche sociali. L’Ordine dei Commercialisti ha sempre creduto in questa iniziativa nella consapevolezza della notevole esperienza dei propri associati maturata al fianco delle piccole e medie imprese del territorio con cui gli oltre 1400 iscritti della provincia lavorano quotidianamente. Va precisato che, una volta creato il contatto tra professionista dell’azienda in crisi e azienda/professionista dell’azienda interessata all’acquisto, le Istituzioni termineranno il loro compito lasciando quindi ogni decisione alle parti da loro messe in contatto”. 
 
“ Promuovere la soluzione delle crisi d’impresa in una stagione di grande travaglio economico assicurando la continuità aziendale e, quindi, impedendo la dispersione degli asset aziendali e favorendo il più possibile il mantenimento dei livelli occupazionali - dichiara il Presidente del Tribunale di Treviso Dott. Aurelio Gatto - Con questi obiettivi ci siamo mossi assieme ad Unindustria Treviso e all’Ordine dei Commercialisti condividendo un protocollo operativo che ci auguriamo possa servire a dare risposte in tempi ragionevoli alle numerose situazioni di criticità del territorio”.
 
Mantenere il più possibile, anche nelle situazioni di crisi, il patrimonio di competenze e relazioni di un’impresa– dichiaraMaria Cristina Piovesana – è un valore da preservare non solo sotto il profilo economico in senso stretto ma per il territorio. È un impegno che l’Associazione cerca di assumersi ogni giorno, per conservare il legame con l’azienda e i suoi collaboratori. Questa nuova collaborazione ci consentirà di essere ancora più efficaci, condividendo informazioni e professionalità. Al tempo stesso si tratta di un esempio virtuoso di relazione con la Pubblica Amministrazione, in questo caso il Tribunale di Treviso, ed un'altra importante Istituzione locale, i Dottori Commercialisti,  nell’interesse generale del nostro territorio”. 
 
Operativamente, Unindustria Treviso collaborerà con i Commercialisti iscritti all'Ordine di Treviso, incaricati dall'impresa in crisi e/o dal Tribunale o da potenziali acquirenti/investitori, trasferendo informazioni ai propri associati al fine di valutare l’opportunità di dare continuità ad imprese in crisi. Verranno poi condivise informazioni e competenze per promuovere ogni azione utile per assicurare la continuità aziendale. Unindustria metterà a disposizione una figura di riferimento a cui il professionista incaricato potrà presentare la situazione di crisi e valutare possibili soluzioni di continuità aziendale o manifestazioni di interesse da parte di potenziali acquirenti o investitori. Un apposito Documento Operativo definisce le linee guida per individuare le situazioni che verranno esaminate in base all’accordo oltre alle modalità operative ed ai termini di riservatezza che le Parti si impegnano a rispettare.
 

treviso | commercialisti | ordine | raccamari |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Pasqualino Monti e Unindustria per lo sviluppo dei porti del Lazio


L’opinione dei commercialisti a Londra di AE Morgan sulle esportazioni italiane


CONVEGNO NAZIONALE A TREVISO SU “LE MODIFICHE ED INTERPRETAZIONI DELLA LEGGE FALLIMENTARE”


Brexit, un anno dopo. AE Morgan evidenzia la solidità economica del Regno Unito


Le competenze e il percorso svolto dall’azienda bolognese Gico Systems


Pasqualino Monti e Unindustria: opportunità di sviluppo per Civitavecchia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Al teatro a l'Avogaria di Venezia lo spettacolo Fascisti su Tinder

Al teatro a l'Avogaria di Venezia lo spettacolo Fascisti su Tinder
  Il monologo satirico “Fascisti su Tinder” di Daniele Fabbri, in programma sabato 5 maggio 2018, ore 21.00, chiude il ciclo di stand up comedy al Teatro a l’Avogaria di Venezia (Dorsoduro 1607, Corte Zappa).   Giunta alla quarta stagione, la rassegna a cura di Nicolò Falcone e Maddalena Pugliese ha incontrato i favori del pubblico registra (continua)

TEATRO A L'AVOGARIA: AL VIA LE ISCRIZIONI AI CORSI DI RECITAZIONE DELLO STORICO TEATRO DI VENEZIA

TEATRO A L'AVOGARIA: AL VIA LE ISCRIZIONI AI CORSI DI RECITAZIONE DELLO STORICO TEATRO DI VENEZIA
 Una offerta formativa completa che spazia dalla tradizione all’innovazione. Si muovono su questi due binari i corsi di recitazione del Teatro all´Avogaria di Venezia (Dorsoduro 1617) cui è possibile iscriversi da oggi.   I workshop si terranno presso lo storico spazio teatrale veneziano nato nel 1969 dalla passione e dalla tenacia di Giovanni Poli, già fondator (continua)

A Venezia la prima edizione dell'Arab fashion Awards

A Venezia la prima edizione dell'Arab fashion Awards
 Domani, martedì 5 settembre 2017 a Venezia, presso Palazzo Contarini Polignac ( Dorsoduro 874), si terrà, per la prima volta in Italia,  l’Arab Fashion Awards, evento dedicato alla moda araba. L’iniziativa vuole promuovere e diffondere la conoscenza delle collezioni Ready – Couture nel panorama europeo, rafforzando lo storico legame che da secoli leg (continua)

AL TEATRO ALL'AVOGARIA DI VENEZIA UN LABORATORIO DI RECITAZIONE TEATRALE PER BAMBINI E RAGAZZI. TEMA DI QUESTA EDIZIONE: LA STORIA DELLA SERENISSIMA

AL TEATRO ALL'AVOGARIA DI VENEZIA UN LABORATORIO DI RECITAZIONE TEATRALE PER BAMBINI E RAGAZZI. TEMA DI QUESTA EDIZIONE: LA STORIA DELLA SERENISSIMA
 Al via da domani, sabato 2 settembre 2017, le iscrizioni per il corso di recitazione per bambini e ragazzi del Teatro a l'Avogaria di Venezia (Dorsoduro 1617). Il workshop, riservato a piccoli dai sette ai sedici anni, in collaborazione con il laboratorio Falier di Tema Cultura, che si terrá a partire dal 18 settembre 2017 vuole introdurre i più giovani all'arte del palcoscenic (continua)

Venezia. ncontro con Laura Boldrini, Presidente della Camera dei Deputati e autrice del libro "La comunità possibile. Una nuova rotta per il futuro dell'Europa"

Venezia. ncontro con Laura Boldrini, Presidente della Camera dei Deputati e autrice del libro
 Giovedí 22 giugno 2017, ore 18.00, a Venezia, presso la Sala San Leonardo (Cannaregio - Strada Nova), si terrá un incontro con Laura Boldrini, Presidente della Camera dei Deputati e autrice del libro "La comunità possibile. Una nuova rotta per il futuro dell'Europa", edito da Marsilio.    Dopo i saluti di Fabio Poli, CdA Fondazione Rinascita 2007, e (continua)