Home > Turismo e Vacanze > Un ponte tra Tarquinia e Corneto

Un ponte tra Tarquinia e Corneto

scritto da: Daniele Aiello Belardinelli | segnala un abuso

Un ponte tra Tarquinia e Corneto


Tombe etrusche, chiese medievali e dolci colline. Il 6, 7 e 8 dicembre saranno i giorni migliori per vivere un’esperienza unica, legando insieme cultura, arte e ambiente. Il merito è di Artetruria, l’associazione delle guide turistiche che, per il ponte dell’Immacolata, offrirà il meglio da vedere a Tarquinia. Si partirà il 6 dicembre con le visite alle tombe dipinte dei Tori, del Barone, degli Auguri, dei Bartoccini, dei Leopardi, della Caccia e Pesca e 5636 (necropoli dei Monterozzi). Si proseguirà il 7 e l’8 dicembre con un tour tra le tombe delle Pantere, Giglioli, Giustiniani (necropoli Monterozzi) e Aninas (fondo Scataglini) e centro storico della città, con la splendida chiesa di Santa Maria in Castello e il torrione detto di Matilde di Canossa, da dove ammirare un panorama incantevole: da una parte il Mar Tirreno, dall’altra le campagne coltivate della Tuscia. E per l’8 dicembre, accompagnati da un esperto istruttore escursionista, si potrà percorrere a piedi un suggestivo itinerario con partenza dalla Barriera San Giusto e arrivo all’Ara della Regina (dove le guide di Artetruria faranno da cicerone per mostrare l’acropoli etrusca dell’antica Tarkna), camminando tra luoghi incontaminati in cui “tutto è fermo, incantato nel mio ricordo. Anche il vento.”, scriveva Vincenzo Cardarelli. Serviranno però abiti comodi, scarpe da trekking e un po’ di allenamento. Per le visite guidate alle tombe etrusche le partenze sono previste alle ore 10 e 11 dalla Necropoli Monterozzi, con il costo del biglietto di 9 euro (i bambini non pagano, indispensabile avere un mezzo proprio). La partecipazione all’archeo-trekking (difficoltà T/E, percorso 12 km, durata 5 ore, partenza alle ore 9) ha un costo di 10 euro e occorrerà portarsi il pranzo al sacco. Per prenotazioni (obbligatorie) e informazioni si può chiamare al 3318785257.

Etruschi | archeologia | medioevo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TARQUINIA IL SUCCESSO DELLE VOLONTARIADI 2013


A Viterbo un Workshop itinerante ha presentato la Tuscia per gli over 65


Riaperti a Tarquinia la Cappella e lo Studiolo del cardinale Giovanni Vitelleschi.


Tra pochi giorni sarà DiVino Etrusco


Presepe Vivente di Tarquinia


I vincitori del 7° Concorso Musicale Nazionale Città di Tarquinia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Concerto di Natale “Suoni per il Mondo – 1MattonexBatouri”

Concerto di Natale “Suoni per il Mondo – 1MattonexBatouri”
Semi di Pace si prepara già a un Natale all’insegna della solidarietà. L’associazione, insieme alla Bonifazi Franchising Immobiliare, brucia i tempi e presenta il concerto Suoni per il Mondo – 1mattonexBatouri, in programma il 10 dicembre, alle ore 21, nello splendido duomo di Narni. Patrocinato dal Comune di Narni e dalla Diocesi di Terni-Narni-Amelia, il concerto vedrà esibirsi Cristiana Pegor (continua)

L’Accademia Tarquinia Musica firma una convezione con il CET di Mogol

L’Accademia Tarquinia Musica incontra il CET, il Centro Europeo di Toscolano, eccellenza della musica pop italiana fondata da Mogol (Giulio Rapetti). Il 27 gennaio la presidente dell’Istituzione musicale della città etrusca, Roberta Ranucci, e il presidente del CET, Mogol, hanno firmato la convenzione per attivare una collaborazione didattica. È la prima volta che il CET sigla un accordo con u (continua)

Gli etruschi a San Valentino

A San Valentino facciamoci sedurre dagli etruschi, con un itinerario tra le più belle tombe dipinte della necropoli di Tarquinia (VT). Il 14 febbraio, giorno degli innamorati, Artetruria dedicherà, alle coppie, una suggestiva visita alle tombe delle Pantere, del Barone, dei Tori, degli Auguri e Aninas (necropoli Secondi Archi e Scataglini). Scendendo negli ipogei i visitatori, grazie alle puntua (continua)

Quarta edizione della rassegna “Il Quartetto d’Archi”

Quarta edizione della rassegna “Il Quartetto d’Archi”
Con il concerto del Quartetto Delifico, il 31 gennaio (ore 17), si alzerà il sipario sulla quarta edizione della Rassegna “Il Quartetto d’Archi”, ideata e organizzata dalla Fondazione Etruria Mater, con la preziosa collaborazione della Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale e del Comune di Tarquinia. Quest’anno, oltre al Quartetto Delfico, suoneranno altri tre straordina (continua)

Tra Acropoli e Necropoli, il fascino dell’arte etrusca a Tarquinia

I pochi che avevano perso l’occasione di conoscere la Tarquinia (VT) degli Etruschi, per il ponte dell’Immacolata, avranno modo di rifarsi il 2 e 3 gennaio 2016, perché Artetruria riproporrà l’iniziativa che tanto successo ha avuto tra il 6 e l’8 dicembre. «Il grande riscontro avuto ci ha spinto a fare il “bis”. - sottolineano le guide dell’associazione - Così sarà di nuovo possibile percorrer (continua)