Home > Altro > Ricoh: un doppio festeggiamento per la stampa di produzione

Ricoh: un doppio festeggiamento per la stampa di produzione

articolo pubblicato da: Ricoh Italia | segnala un abuso

Ricoh Europe si riconferma al primo posto nel mercato dei sistemi Production Printing a colori a foglio singolo dell’Europa Occidentale. La leadership dell’azienda è comprovata anche da importanti riconoscimenti: le serie Ricoh Pro C7110X e Pro C9110 sono state premiate in occasione dei Buyers Laboratory LLC (BLI) PRO Award. Ricoh punta a sviluppare prodotti e servizi che rispondano alle esigenze sempre in evoluzione dei fornitori di servizi di stampa e li supportino nella crescita del business. La leadership di Ricoh in questo ambito è attestata dai dati InfoSource relativi alle unità vendute: Ricoh Europe si riconferma al primo posto nel mercato dei sistemi Production Printing a colori a foglio singolo dell’Europa Occidentale con una quota di mercato del 37,7% (primo semestre del 2015) grazie alla quale l’azienda guadagna 15 punti percentuali rispetto al produttore che si trova al secondo posto. Inoltre le serie Ricoh Pro C7110X e Pro C9110 sono state premiate in occasione dei Buyers Laboratory LLC (BLI) PRO Award. Benoit Chatelard, Vice President, Production Printing di Ricoh Europe, ha commentato: “I premi BLI ricevuti dalle serie Ricoh Pro C7110X e Pro C9110, insieme ai nuovi dati di InfoSource, confermano il valore delle scelte effettuate da molte centinaia di fornitori di servizi di stampa in tutta Europa. Questi operatori hanno scelto i sistemi Ricoh per raggiungere nuovi livelli di creatività, qualità e produttività e per soddisfare meglio i clienti e incrementare il fatturato”. I rigorosi test svolti da BLI hanno confermato le qualità distintive delle soluzioni di stampa. Da quando è iniziato questo programma di test, i sistemi Ricoh sono stati gli unici ad ottenere il riconoscimento “5 stelle” per la gestione dei supporti. Ricoh Pro C9110 ha ricevuto il prestigioso premio PRO Award 2016 di BLI “Outstanding Mid- to High-Volume Colour Production Device” grazie ai seguenti aspetti: • i significativi vantaggi in termini di velocità per tutta la gamma di supporti rispetto alla concorrenza • la possibilità di gestire supporti fino a 400 g/m2, anche nella modalità fronte-retro, da qualsiasi cassetto fino al formato SRA3 • l’eccezionale gestione dei supporti, con una capacità di caricamento carta più che raddoppiata rispetto alla maggior parte dei modelli della concorrenza che assicura tirature più elevate senza necessità di supervisione da parte di un operatore • le opzioni di finitura in linea che includono rilegatrice a colla, impilatore ad alta capacità, booklet maker con margini squadrati al vivo e rilegatura ad anello in linea • l’uniformità cromatica, senza differenze di colore superiori a 3,3 Delta E durante una tiratura di 1.000 pagine, su carte patinate e non • l’eccellente riproduzione dei dettagli minuti nell'output full colour, in particolare nelle aree meno contrastate, con un’ottima profondità di campo. Sottolineando che Ricoh Pro C9110 è il dispositivo di produzione a fogli più veloce nell'attuale offerta di Ricoh, David Sweetnam, Direttore Research e Lab Services per l'area EMEA/Asia di BLI, ha affermato che la capacità di questa soluzione di mantenere la velocità nominale di 130 ppm fino a un peso dei supporti di 400 g/m2 “crea un distacco senza precedenti fra questo modello e la concorrenza per cui la soluzione Ricoh può competere con dispositivi di produzione molto più costosi”. “Grazie alla produttività eccezionale e alla capacità di gestione dei supporti, la serie Ricoh Pro C9110 pone nuovi standard di riferimento per gli altri fornitori e costituisce una proposta di grande interesse per molti stampatori commerciali e centri stampa aziendali”, aggiunge Ian Latham, Senior Analyst di BLI. La serie Ricoh Pro C7110X ha ottenuto il prestigioso premio PRO Award 2016 di BLI “Outstanding Light- to Mid-Volume Colour Production Device” per i seguenti aspetti: • la quinta stazione colore (disponibile nelle configurazioni X e SX) per la stampa del bianco e del trasparente • la produttività eccellente, in particolare nel caso dei supporti pesanti: questa soluzione mantiene infatti la velocità di 90 ppm con supporti fino a 300 g/m2 • la possibilità di produrre tirature elevate, senza interruzioni, grazie a una capacità di caricamento carta massima più che raddoppiata rispetto a quella della maggior parte dei modelli disponibili sul mercato • le opzioni di finitura in linea che comprendono rilegatrice a colla, booklet maker con margini squadrati al vivo e rilegatura ad anello in linea • l'uniformità cromatica, senza differenze di colore superiori a 3,9 Delta E durante una tiratura di 1.000 pagine, su carte patinate e non • la densità dell'inchiostro solido nero migliore della categoria, che ha inoltre dimostrato minori variazioni anche su supporti rivestiti, rispetto ai concorrenti, nel test a copertura elevata su 100 pagine di BLI. “Ricoh Pro C7110X ha dimostrato prestazioni eccellenti durante tutti i test svolti da BLI”, aggiunge David Sweetnam. “La quinta stazione colore è veramente rivoluzionaria per questa classe e distingue nettamente Pro C7110X dai dispositivi a foglio singolo analoghi, rendendo possibili una varietà di opzioni creative (come la verniciatura spot sulle copertine) che non possono essere invece realizzate con altre soluzioni di stampa quattro colori”. Ian Latham, Senior Analyst di BLI, continua: “Senza dubbio Ricoh Pro C7110X merita ampiamente il riconoscimento 5 stelle, non soltanto per la produttività ma anche per la capacità di gestire supporti fino a 350 g/m2 in modalità fronte-retro e di mantenere la velocità massima fino a 300 g/m2. A questo si aggiungono la possibilità di stampare banner fino a 700 mm di lunghezza, la gestione personalizzata dei supporti e l’integrazione con il controller EFI”.


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

The Art of the New e la stampa digitale Ricoh


Ricoh a emissioni zero entro il 2050


A Viscom 2018 Ricoh costruisce il futuro della stampa


A FESPA 2016 i nuovi inchiostri latex AR firmati Ricoh


Da Ricoh una nuova piattaforma inkjet a modulo continuo


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La gestione documentale diventa servizio: quali vantaggi per le aziende?

I Managed Document Services di Ricoh offrono soluzioni "su misura" per ottimizzare i processi di gestione documentale. La possibilità di accedere alle informazioni quando e dove serve influisce su ogni aspetto dell’attività di una azienda. Per gestire con efficacia i flussi documentali non è sufficiente implementare nuove tecnologie: è necessario valuta (continua)

Pmi: trasformare il business per rispondere alle nuove esigenze del mercato

Il ritmo del cambiamento nell’era digitale continua a porre le Pmi di fronte a nuove sfide. Da una ricerca Ricoh emerge come queste aziende stiano trasformando l’offerta per stare al passo con le nuove richieste dei clienti. Quasi un quarto (24%) dei manager delle Pmi europee coinvolti nella ricerca Ricoh prevede che per la sopravvivenza del business sarà determinante tras (continua)

Le Pmi e la sfida dell’innovazione

Ricoh ha raccolto il parere di 3.300 manager di Pmi europee per capire cosa significhi per loro fare innovazione. Le aziende di ogni settore sono impegnate a trovare nuovi modi per crescere ed avere successo. Raggiungere questi obiettivi è più complicato rispetto anche solo a cinque anni fa, dal momento che il mercato è più ampio ed è cambiato in modo radicale. (continua)

Le Pmi hanno grande fiducia nel Digital Workplace

Da una nuova ricerca Ricoh emerge come la maggior parte dei manager delle Pmi italiane consideri l’agilità e la capacità di reagire velocemente ai cambiamenti requisiti fondamentali per cogliere nuove opportunità. La trasformazione digitale è fondamentale per raggiungere questi obiettivi. Il miglioramento dell’agilità e della flessibilità &egr (continua)

Ridurre l’impatto ambientale partendo dal printing

Ricoh propone alle aziende servizi che consentono di ridurre in maniera significativa e misurabile le emissioni di CO2 derivanti dai processi di stampa. A seguito della definizione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite e dopo l’Accordo di Parigi (2016), Ricoh ha fissato rigorosi obiettivi ambientali per contribuire al raggiungimento di una società a zero emissio (continua)