Home > Sviluppo sostenibile > Qualità della coltivazione biologica: nutrimento per l’anima?

Qualità della coltivazione biologica: nutrimento per l’anima?

scritto da: Ictadmin | segnala un abuso

Qualità della coltivazione biologica: nutrimento per l’anima?


 Si parla spesso di ricerche scientifiche sul biologico, certo esse, prese singolarmente, sono parziali ma con una valutazione globale ci si rende conto che il cibo biologico è per sua stessa natura di alta qualità.

E’ un cibo saporito e ricco di elementi salutari, i bambini che fanno consumo di prodotti biologici non hanno nel sangue residui di pesticidi al contrario dei prodotti convenzionali, le mamme che mangiano biologico non trasmettono questi residui ai figli in grembo e che stanno allattando, non si espongono a potenziali tossine microbiche e a tanto altro ancora.

Per quanto riguarda i prodotti trasformati, gli additivi autorizzati con il biologico sono solo poco più del 10% nel cibo convenzionale. Il cibo biologico, dunque, nutre rispettando il benessere del nostro organismo.

Mettiamo in evidenza che il biologico è prodotto nel rispetto della terra, dell'ambiente, degli animali e degli agricoltori. Questo valore aggiunto alla qualità del cibo si può definire “qualità etico-sociale”.

La consapevolezza di consumare cibo sano e nutriente ha in più il bonus di essere apposto con la coscienza, cambiando lo stile di vita di un mondo super sfruttato e inquinato.

Altro aspetto da tenere presente è che alimentarsi non è solo mangiare ma introdurre nel nostro organismo scintille di sensazioni come dolcezza, fragranza, sapori che divengono nutrimento per l'anima.

Assaporare buona cucina, come fruire di altri piaceri, osservare un bel paesaggio, ascoltare buona musica, ammirare un'opera d’arte, sono un modo per farci stare bene e divenire più spirituali. Esempio evidente di questa teoria è come la ricerca provi da anni a spiegare che due cardini dell'agricoltura convenzionale, i nitrati, cui dobbiamo l'infertilità della terra e i pesticidi che stanno distruggendo la biodiversità, impediscano di completare l'azione del sole sulle piante, la fotosintesi.

Questo conferma l'equazione: cattive pratiche uguale danni all'ambiente, uguale cattiva qualità del cibo, uguale danno alla salute.

È decisivo evidenziare, anche che un aspetto basilare della qualità di un cibo è la sua genuinità: un nutrimento è genuino quando è prodotto nella massima espressione delle sue potenzialità proprio grazie all'azione dell'ambiente su esso e alle buone pratiche agricole che lo supportano, oltre a ciò è importante che i semi non siano stati trattati, dal punto di vista genetico, con pratiche scorrette non naturali.

Una volta qualcuno ha detto "siamo ciò che mangiamo", parafrasando questa frase noi “mangiamo per quello che siamo”, oggi si consuma un po' di tutto, anche cibo non sano, commettendo l'errore di far soffrire tutti in questo modo.

Da porre l’accento che quest’abitudine di accontentarsi sta piano piano scemando, si nota vedendo l'aumento delle aziende che producono a chilometro zero frutta e verdura biologica.

A oggi, tantissimi, anche sposando le nuove tecnologie, vendono su web organizzando anche servizi di consegna a domicilio verdura e spesso operano in filiera con altre realtà biologiche per fornire prodotti integrativi come riso, frutta e verdura che magari in autonomia non producono proprio perché la coltivazione biologica richiede attenzione e amore per il prodotto della natura rendendo così impossibile fare tutto in solitaria.

Speriamo, dunque, che l'epoca del tutto e subito a scapito della qualità alimentare sia finita e si ritorni alla stagionalità e ai sapori originari di frutta e verdura cresciute in armonia con l'ambiente, gli animali e l'agricoltore.


Fonte notizia: http://www.ortoclick.it/


alimentazione | orticoltura | verdura biologica |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

I Segreti Di Una Lampada A Led Per La Coltivazione Indoor


La Coltivazione Indoor E Le Lampade Come Migliori Alleati


Il Kit coltivazione indoor con led, ecco i criteri con cui sceglierlo


Farmaco anticorpo-coniugato (ADC), Daiichi Sankyo anticipa richiesta all’FDA


Le Caratteristiche Della Coltivazione Di Grano Senatore Cappelli, La Storia


Tutti I Vantaggi Delle Lampade Cfl Agro


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Guida del serramentista: qual è la differenza tra serramenti e infissi?

Guida del serramentista: qual è la differenza tra serramenti e infissi?
Qual è la differenza tra infissi e serramenti? Impariamo a riconoscere questi elementi con l'aiuto di un serramentista professionista. Anche se nel linguaggio comune, serramenti e infissi sono utilizzati come sinonimi, esiste una differenza tra questi elementi. Lasciamo che Franco, esperto serramentista, ci spieghi quale è esattamente questa differenza per imparare di più su porte e le finestre della nostra abitazione.Entrambi gli elementi fanno parte delle opere di finitura di un edificio, per gli esperti sono ben distinti. Si d (continua)

Differenze tra files immagine in RGB e in CMYK

Differenze tra files immagine in RGB e in CMYK
Gestendo delle immagini, magari per la vostra azienda, vi sarete imbattuti in una richiesta del tipo "RGB o CMYK?", vediamo di cosa si tratta "Inviami l'immagine in CMYK" oppure "Il file è in RGB". Molti lavoratori dipendenti o imprenditori si saranno trovati alle prese con questo genere di richieste nel momento di lavorare con le immagini. Ma cosa significano esattamente queste sigle? E in cosa si differenziano?Cos'è il profilo colore?Prima di iniziare a creare un progetto grafico o prima di iniziare a elaborare una immagine, ci sono d (continua)

Perché è necessario fare formazione sulla sicurezza?

Perché è necessario fare formazione sulla sicurezza?
La formazione sulla sicurezza è un diritto e dovere di ogni lavoratore. Scopriamo, con l'aiuto di un esperto, i vantaggi che comporta. La formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro è obbligatoria per tutti i lavoratori, come stabilito dal D.Lgs 81/08 e ribadito dall’Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016, che modifica e integra le norme dell’Accordo del 2011.Al tempo stesso è anche un diritto dei lavoratori essere informati sui possibili rischi sul lavoro, essere istruiti sull’utilizzo delle attrezzature e conoscere le proc (continua)

Differenze tra porta blindata e porta corazzata, quale è meglio installare?

Differenze tra porta blindata e porta corazzata, quale è meglio installare?
C'è differenza porta blindata e porta corazzata? Sono davvero sinonimi? E quale delle due è meglio installare per la sicurezza di casa? Porta blindata o porta corazzata? Quale è la soluzione migliore per la sicurezza della tua abitazione? È possibile che tu sia in procinto di traslocare in una nuova abitazione oppure desideri una maggiore sicurezza per te o i tuoi cari.Decidi quindi di installare una porta blindata o una corazzata. Ma quale è la differenza tra questi due tipi di serramenti? Vediamo di rispondere a queste domande c (continua)

Videoconferenza: la formazione a distanza ai tempi del Covid-19

Videoconferenza: la formazione a distanza ai tempi del Covid-19
La videoconferenza è diventata uno strumento essenziale di formazione e didattica a distanza in tempi di distanziamento sociale e covid-19. Perchè la videoconferenza sta diventando uno strumento essenziale per la didattica a distanza? Mai come in questo momento storico così particolare, con il Covid-19 che limita fortemente gli spostamenti ed il contatto tra le persone, il mondo del lavoro si è così rapidamente evoluto spingendo la tecnologia ad innovarsi per stare al passo con le nuove esigenze professionali. Sono aumentati infatti i (continua)