Home > Ambiente e salute > "E' facile smettere di fumare se sai come farlo": spiegano come riuscirci alcuni personaggi famosi

"E' facile smettere di fumare se sai come farlo": spiegano come riuscirci alcuni personaggi famosi

articolo pubblicato da: Redoffice3 | segnala un abuso

Il metodo chiamato Easyway ed inventato da Allen Carr consente di dire addio alle sigarette senza medicinali e senza ingrassare. Alcuni VIP, dopo essersi liberati dalla sigaretta grazie ad Easyway, si sono prestati per testimoniare la sua efficacia

Si può smettere di fumare se sai come farlo: ecco le testimonianze.

“Quest’uomo è fantastico… Non ho più fumato da circa un anno e mezzo” afferma l’attore americano Ashton Kutcher a proposito di Allen Carr e del suo metodo Easyway. Questo è infatti efficace, facile ed economico e consente di smettere di fumare senza medicinali o sostitutivi, senza usare la forza di volontà e senza ingrassare nè sentire la mancanza della sigaretta.

Il metodo è fruibile sia attraverso un seminario che grazie alla lettura del best seller  “E’ facile smettere di fumare se sai come farlo”, scritto da Allen Carr, tradotto in oltre 40 lingue e che ha venduto più di 14 milioni di copie nel mondo (e 1 milione 400mila solo in Italia).

Ecco cosa afferma il nostro attore  e regista Sergio Castellitto: “smettere di fumare è stato come ritrovare una strada, come ritrovare un amico (me stesso) di cui avevo perduto le tracce. Il metodo Easyway è straordinario perché ci rivela, senza violenza, la nostra fragilità e la trasforma in forza. È un cammino di liberazione”. Anche Mascia Musy, attrice italiana, sostiene che “grazie ad Easyway non sono più nella prigione della nicotina e ogni giorno ora ha il sapore della libertà”. Ecco poi due attori stranieri, rispettiamente americana e inglese, che affermano l’afficacia di Easyway. Anjelica Huston: “il seminario Allen Carr’s Easyway mi ha permesso di realizzare qualcosa che credevo impossibile: dopo 30 anni, riuscire a smettere di fumare nel giro di poche ore. Un miracolo! Non riesco a definirlo in altro modo”; Sir Anthony Hopkins: “è stata una rivelazione capire che mi sono liberato immediatamente dalla mia dipendenza. E il non fumare è stato non solo facile ma incredibilmente piacevole”.

Guarda le atre testimonianze: http://www.easywayitalia.com/testimonianze/

estimonianze easyway allen carr | smettere di fumare allen carr easyway | no smoking allen carr easyway | come smettere di fumare carr easyway | basta fumo allen carr easyway | come smettere di fumare da soli carr easyway | perché smettere di fumare allen |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La desiderabilità del segno a Milano: brand design, calligrafia e agopuntura urbana

La desiderabilità del segno a Milano: brand design, calligrafia e agopuntura urbana
“La desiderabilità del segno” è un concept a tre voci con Paolo Rossetti, Simonetta Ferrante e Matteo Pettinaroli, in cui è possibile immergersi in una ramificazione di segni, una texture di relazioni, una trama di gesti Designing Happiness a 100 anni da Bauhaus L’incontro “La desiderabilità del segno”, avvenuto nel centesimo annive (continua)

La desiderabilità del segno

La desiderabilità del segno
La desiderabilità del segno Un incontro tra arte, design e trasformazione urbana, a cento anni dall’esperienza Bauhaus con al centro la desiderabilità, motore che fa girare l'esistenza “La desiderabilità del segno”. Un incontro a tre voci, Paolo Rossetti, Matteo Pettinaroli, Simonetta Ferrante in cui è possibile immergersi in una ramificazione di segni, una texture di relazioni, una trama di ge (continua)

“Robots & Rinascimento”, l’intelligenza artificiale si connette con il patrimonio creativo italiano e la visione 4.0

“Robots & Rinascimento”, l’intelligenza artificiale si connette con il patrimonio creativo italiano e la visione 4.0
Il meeting svoltosi il 30 gennaio 2018 ha visto protagonista il robot NAO della Scuola di Robotica che ha interagito con gli ospiti. L’incontro, presentato da “LA LOGICA DEL FLUIRE. CHE MERCATO SAREMO” e “COPERNICO”, ha incluso gli interventi di Fiorella Operto, Fabrizio Bellavista e Stefano Lazzari e un saluto di benvenuto di Federico Lessio mentre Luisa Cozzi ha (continua)

“Water Brands” e “Super Brands”: il 21 ottobre 2017 a Milano due grandi eventi al Festival della Crescita

“Water Brands” e “Super Brands”: il 21 ottobre 2017 a Milano due grandi eventi al Festival della Crescita
Al Palazzo delle Stelline di Milano (il primo alla Cult Library, il secondo alla Visions Hall), sabato 21 ottobre alle ore 17 e alle 18.30 si svolgeranno due eventi, all’interno del Festival della Crescita: il primo tratterà di “Water Brand” e del libro “La logica del fluire. Che mercato saremo”, il secondo di “Super Brands” e del volume "S (continua)

Milano Food City 2017. Gifasp premia la prevenzione dello spreco alimentare

Milano Food City 2017. Gifasp premia la prevenzione dello spreco alimentare
Durante l’evento Milano Food City #famedivero, il 9 maggio 2017 presso lo Spazio BASE, nell’epicentro del ‘fuorisalone’ della Food Week, Francesca Meana, designer e membro del comitato esecutivo di Gifasp, ha consegnato un doppio riconoscimento ai migliori lavori presentati per il progetto-laboratorio “140 caratteri o un'immagine” a due classi della Scuola p (continua)