Home > Altro > Attivita' di prevenzione sulle droghe

Attivita' di prevenzione sulle droghe

articolo pubblicato da: Rose Tom | segnala un abuso

Attivita' di prevenzione sulle droghe
Anche questo fine settimana il team del Dico No alla Droga di Firenze, si attiverà in una serie di iniziative che coinvolgeranno le principali scuole della Toscana e non solo: locali frequentatissimi dai giovani , negozi,bar , per culminare domenica con una massiccia distribuzione di opuscoli "La Verità sulla droga" nella Città di Lucca . Molte volte si parla della droga nel mondo, nelle strade, a scuola, in internet e in TV. Qualcosa è vera, qualcosa no. Molte delle informazioni che senti sulle droghe in effetti derivano da chi le vende. Gli spacciatori che si sono ravveduti hanno confessato che avrebbero detto qualsiasi cosa pur di fare in modo che altre persone comprassero droga. Non farti ingannare. Hai bisogno di informazioni a riguardo per evitare di caderci e per aiutare i tuoi amici a starne lontani. Questo è il motivo per cui noi abbiamo preparato questi opuscoli, per te. Quello che gli adulti e i giovani, non sanno sulle droghe è che li può uccidere. Oggi, i giovani sono più che mai esposti al pericolo droga. Ma come emerge da un recente sondaggio condotto dalla Fondazione Dico No Alla Droga, Dico Si alla Vita, negli Stati Uniti, "i ragazzi per decidere, vogliono essere informati". Le tue opinioni sono molto importanti, e ci auguriamo di sentire tue notizie. Puoi visitare il nostro sito web: drugfreeworld.org e inviarci e-mail a: info@drugfreeworld.org. L'iniziativa è patrocinata dalla Chiesa di Scientology e ispirata all'affermazione del filosofo L. Ron Hubbard “le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l'unica ragione di vivere”

droga |



Commenta l'articolo

 
 

Stesso autore

I danni delle droghe sulla mente

I danni delle droghe sulla mente
La mente è in realtà un insieme di ciò che chiamiamo immagini mentali. Queste immagini costituiscono ciò a cui generalmente ci si riferisce come memoria. Si usano per risolvere i problemi della vita. Quando si pensa a qualcosa, nella mente si ha un'immagine di quella cosa. Queste immagini sono facili da vedere, si chiudono gli occhi, si pensa ad un leone e si otterrà l'immagine. Normalmente, qu (continua)

Nonna chiede aiuto per la figlia e le tolgono la nipotina

Nonna chiede aiuto per la figlia e le tolgono la nipotina
Pisa. Sembra tetro il destino della piccola nipotina di una giovanissima nonna di Pisa. Il Tribunale per i minorenni di Firenze ha accolto le richieste del Consulente d’Ufficio di mandare in adozione la nipotina strappata alla famiglia circa un anno e mezzo fa, quando aveva appena compiuto un mese di vita. Questo ha sollevato le proteste indignate della nonna che parecchi anni fa aveva chiesto ai (continua)

Premio Giorgio Antonucci 2017

Premio Giorgio Antonucci 2017
Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani Onlus - è lieto di presentare il "Premio Giorgio Antonucc​i 2017" ​in onore dei Difensori i Diritti Umani nel campo della salute mentale. L’evento, programmato da tempo, cade ad appena una settimana dalla dolorosa scomparsa del Dott. Antonucci ma, su sua specifica richiesta, avrà comunque luogo e, semmai, diventerà un’occasione per ricorda (continua)

In onore di Giorgio Antonucci

In onore di Giorgio Antonucci
Dopo una lunga malattia, ieri ci ha lasciato Giorgio Antonucci, paladino dei diritti umani e strenuo sostenitore di un approccio umano alla sofferenza mentale. Medico, poeta, scrittore, psicanalista, ha lavorato per un breve periodo nell’ospedale psichiatrico di Gorizia, diretto da Franco Basaglia, per poi approdare all’ospedale psichiatrico “Lolli” di Imola dove, come raccontò a Dacia Maraini (continua)

I Diritti Umani al IV Concerto per la Pace e Vita di Hernan e Friends

I Diritti Umani al IV Concerto per la Pace e Vita di Hernan e Friends
In questo 2017 non è mancato il Concerto per la Pace e Vita di Hernan Gipsy, giunto alla sua quarta edizione. Il Concerto sta diventando un momento atteso e amato dal pubblico, a pieno titolo inserito tra i principali eventi artistici per celebrare l’integrazione tra culture diverse e scopi affini quali quello della pace. La manifestazione si è tenuta al Teatro dell’Affratellamento in Firenze ieri (continua)