Home > Sport > 33 NAZIONI ISCRITTE ALLA 33ª GF VAL CASIES, TRACCIATO ESEMPLARE QUASI ULTIMATO

33 NAZIONI ISCRITTE ALLA 33ª GF VAL CASIES, TRACCIATO ESEMPLARE QUASI ULTIMATO

scritto da: Newspower | segnala un abuso


Il 20 e 21 febbraio Gran Fondo Val Casies (BZ)

Concorrenti di 33 nazioni animeranno la celebre ski-marathon altoatesina

Gare valevoli per i circuiti Euroloppet, Gran Fondo Mastertour ed Italian Ranking

Festa grande riservata al classificato numero 60.000 della Gran Fondo

 

 

Gran Fondo Val Casies è un festival di nazioni, colori e culture differenti, con un minimo comune denominatore: la passione per lo sci di fondo. Ad oggi sono ben 33 le nazioni nella starting list della gara altoatesina, con fondisti provenienti da ogni parte del mondo, dall’Europa alle Americhe, dall’Africa all’Australia. Paesi come Georgia, Venezuela, Lituania, Israele, India, Brasile, Spagna, Cina, Giappone, Irlanda, porteranno i propri atleti a gareggiare alla 33.a edizione del 20 e 21 febbraio, un vero e proprio boom di nazioni e partecipanti, fra i quali spiccherà la presenza del pluricampione azzurro Giorgio Di Centa.

Sono già stati perfettamente allestiti 40 dei 42 km previsti per competere alla Gran Fondo Val Casies. Ancora pochi giorni ed in prossimità della metà di febbraio il tracciato verrà ultimato, completando per intero il percorso di gara. Merito del comitato organizzatore, che sin dalla prima edizione targata 1984 garantisce che la manifestazione altoatesina venga disputata ogni anno senza alcuna interruzione, ed anche il contest 2016, il 33° consecutivo, non sarà da meno. Una notizia dalla forte risonanza, in un inverno avaro di precipitazioni. Lo svolgimento della Gran Fondo Val Casies è reso possibile anche dall’intervento di ben 450 volontari, che costantemente si adoperano ad una perfetta realizzazione dell’evento.

Le vicende dei fondisti si svilupperanno nel corso di due giornate, sabato 20 febbraio ci sarà la gara in tecnica classica di 30 e 42 km e la MINI Val Casies dedicata ai giovani fondisti, domenica 21 toccherà alla sfida in tecnica libera sulle stesse distanze della giornata precedente, entrambe con partenza da San Martino di Casies. Per poter prendere parte alla Coppa Italia Sportful nella giornata di domenica le donne dovranno partecipare alla 30 km mentre gli uomini alla 42 km; per gli sciatori amatoriali cimentarsi in una gara assieme ai grandi nomi del fondo sarà un’esperienza indimenticabile. Le competizioni sono parte dei prestigiosi circuiti Euroloppet, Gran Fondo Mastertour ed Italian Ranking.

Sta riscuotendo sempre maggior successo anche l’iniziativa Just for Fun riservata agli esordienti del fondo, per chi desidera godersi la manifestazione a quote ridotte, senza lo stress del cronometro, senza assilli di classifica. Per quest’ultimo appuntamento sportivo la quota prevista è di 47 euro, mentre le cifre per le altre competizioni saranno di 55 euro per la tecnica classica, 56 euro per la libera ed 86 euro per entrambe.

Dalla prima edizione del 1984 ben 59.022 atleti hanno tagliato il traguardo della Gran Fondo Val Casies, mancano solamente 978 concorrenti per raggiungere quota 60.000, e al partecipante che rappresenterà il 60.000esimo finisher sarà riservata un’accoglienza… regale con premi, foto, interviste, buon vino e tante altre sorprese per celebrare degnamente il fortunato. Chi volesse seguire le vicende della Gran Fondo Val Casies anche sui social network ora potrà farlo anche su Instagram all’indirizzo www.instagram.com/granfondovalcasies.

Info: www.valcasies.com



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

GRANFONDO VAL CASIES AL VIA QUESTO WEEK END IN ALTO ADIGE FONDISTI DA TUTTO IL MONDO


DI CENTA, PILLER COTTRER E ZORZI IN VAL CASIES: IMPERDIBILE WEEK-END DI FONDO IN ALTO ADIGE


TEMPO DI BILANCI E PROGRAMMI PER LA GF VAL CASIES. NEVE E ISCRIZIONI A GO-GO PER LA 29.a EDIZIONE


VOLONTARI FIORE ALL’OCCHIELLO DELLA GF VAL CASIES


GF VAL CASIES PREPARA LA STAGIONE BIANCA, L’ATTESO EVENTO IN ALTO ADIGE A FEBBRAIO


GRANFONDO VAL CASIES: ISCRIZIONI A PIENO RITMO PER LA 33.a EDIZIONE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP
L’ASV Martello scalda i motori per i due grandi appuntamenti Venerdì 10 e domenica 12 le prime sfide con Individual e staffette Gli azzurri sono già a Martello per preparare le gare Germania, Russia, Slovenia, Austria, Polonia, Svizzera e Italia le nazioni favorite Ci siamo. Dicembre è arrivato e questo vuol dire che siamo entrati nel mese tutto dedicato al biathlon in Val Martello. La ASV Martello, col comitato guidato da Georg Altstaetter, ha in programma due grandi appuntamenti con la IBU Junior Cup fra il 10 e il 18 dicembre presso il Biathlon Zentrum in località Grogg, nella vallata altoatesina. Ma andiamo con ordine, le piste sono completamente agibili (continua)

IL TEAM FUTURA ALTA QUOTA TRENTINO FISSA GLI APPUNTAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE

IL TEAM FUTURA ALTA QUOTA TRENTINO FISSA GLI APPUNTAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE
Il Team festeggia i primi 40 anni di storia tra sci e skiroll Il presidente Buttaboni presenta il nuovo calendario di stagione “Alta Quota” e “Trentino” i main sponsor, novità 2022 è la partnership con la Dobbiaco-Cortina Primo appuntamento con la Sgambeda di Livigno il 4 dicembre E la storia continua… il Team Futura Alta Quota Trentino festeggia in famiglia i primi 40 anni di esperienza nel mondo delle granfondo, e non vede l’ora di scendere in pista per questa nuova stagione.Il presidente Andrea Buttaboni vanta nel suo team non solo amatori e master, ma svela anche le punte di diamante come i fratelli Stefano e Riccardo Mich, Emanuele Bosin, Manuel Amhof e lo svedese Rick (continua)

SONO METÁ DI MILLE IN GARA A LIVIGNO. GRANFONDO AL VIA CON LA SGAMBEDA

SONO METÁ DI MILLE IN GARA A LIVIGNO. GRANFONDO AL VIA CON LA SGAMBEDA
Sabato la 31.a edizione a numero chiuso e sold out La Sgambeda è la prima gara di lunghe distanze della stagione Al via anche i Pro Teams italiani, ci sarà da divertirsi Campioni di ieri, fondisti oggi: Marianna Longa e Nikolaj Pankratov I granfondisti scalpitano, ancora di più gli amanti dello skating, perché sabato 4 dicembre a Livigno apre ufficialmente la stagione delle granfondo con la 31.a edizione della Sgambeda. È un “classico” a Livigno perché nel Piccolo Tibet la neve si presenta sempre con grande anticipo. Una Livigno tutta imbiancata e bardata a festa in vista delle festività natalizie e occasione ghiotta per le prime (continua)

DEFRANCESCO E SALVADORI GIOCANO IL JOLLY. A LIVIGNO OCCHIO ANCHE A SILVESTRI E CUSINI

DEFRANCESCO E SALVADORI GIOCANO IL JOLLY. A LIVIGNO OCCHIO ANCHE A SILVESTRI E CUSINI
Coppa Italia venerdì 3 dicembre con 10 e 15 km in tecnica libera Gare concomitanti con Coppa Europa e del Mondo, molti atleti sgomitano Tra i tanti al via anche i due “gioielli” di Livigno che si esibiscono in casa Da non sottovalutare Maj, DeZolt, Cassol, Bertolina, Fanton, Rastelli e Nöckler Appena smaltite le fatiche del weekend scorso a Santa Caterina Valfurva, gli atleti della Coppa Italia di fondo si apprestano ad affrontare un nuovo appuntamento venerdì 3 dicembre a Livigno.Una gara attesa, perché gran parte dei fondisti di Coppa Italia si sono preparati prima dell’avvio di stagione proprio sulle piste del Piccolo Tibet.Venerdì le sfide si concentreranno su una 10 km femminile e (continua)

DH E SUPER-G A SANTA CATERINA VALFURVA. COPPA EUROPA PUNTANDO SUGLI AZZURRI

DH E SUPER-G A SANTA CATERINA VALFURVA. COPPA EUROPA PUNTANDO SUGLI AZZURRI
Due vittorie italiane nelle prime due tappe di Coppa Europa A Zinal (SuperG) colpaccio di Franzoso e Franzoni L’11 e 12 dicembre gare di discesa libera, lunedì 13 il SuperG A Santa Caterina Valfurva sulla pista Deborah Compagnoni 22 nazioni “Benvenuti in paradiso” si legge a caratteri cubitali sul sito di Santa Caterina Impianti.E come dare torto alla località della Valfurva? Piste imbiancate, ambiente unico, quello del Parco Nazionale dello Stelvio, con le vette del gruppo Ortles-Cevedale a fare da sfondo, una vera e propria attrattiva turistica.Ma anche lo sport, d’inverno, gioca qui le sue carte migliori e infatti la pista ‘Debora (continua)