Home > Musica > L’Accademia Tarquinia Musica firma una convezione con il CET di Mogol

L’Accademia Tarquinia Musica firma una convezione con il CET di Mogol

articolo pubblicato da: Daniele Aiello Belardinelli | segnala un abuso

L’Accademia Tarquinia Musica incontra il CET, il Centro Europeo di Toscolano, eccellenza della musica pop italiana fondata da Mogol (Giulio Rapetti). Il 27 gennaio la presidente dell’Istituzione musicale della città etrusca, Roberta Ranucci, e il presidente del CET, Mogol, hanno firmato la convenzione per attivare una collaborazione didattica. È la prima volta che il CET sigla un accordo con un’accademia classica strumentale. Ad avvicinare le due realtà è stato Giuseppe Gugliuzza, avvocato del Foro Romano e membro del consiglio direttivo dell’Accademia Tarquinia Musica. L’avvocato Gugliuzza ha voluto creare per i giovani di Tarquinia e del territorio limitrofo un’ulteriore opportunità, che rappresenta un valore aggiunto alla finalità formativa dell’Istituzione tarquiniese. Gli allievi dell’Accademia, che vorranno qualificarsi anche come professionisti della musica popolare, avranno la possibilità di frequentare i corsi ad Avigliano Umbro, dove ha sede il CET; mentre, quelli iscritti al CET, che hanno necessità di potenziare le competenze tecnico-strumentali, potranno seguire le lezioni tenute dai docenti di conservatorio dell’Istituzione tarquiniese. «Per l’Accademia è un’opportunità unica collaborare con la scuola di Mogol, - dichiara la presidente Ranucci - un'eccellenza riconosciuta come Centro di Interesse Pubblico dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, perché si apre alla musica pop espressa ai suoi massimi livelli, pur mantenendo ben saldo il fine dell’Istituzione che è quello di formare giovani musicisti per il conservatorio. Questo accordo riconosce e conferma la qualità e la validità dell’esperienza didattica dell’Accademia Tarquinia Musica. Per i nostri ragazzi è un’occasione irripetibile per entrare in contatto con un luogo che in Italia ha pochi eguali, dove si “respira” musica e si è seguiti con docenti (cantautori, compositori) di assoluto valore e artisti che hanno fatto la storia». Esprime soddisfazione il sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola: «È un grande riconoscimento per l’Accademia Tarquinia Musica, che in pochi anni si è affermata come apprezzata Istituzione culturale per la nostra città. Mogol rappresenta una colonna della musica italiana, sia per il suo sodalizio con Lucio Battisti sia per aver collaborato con altri artisti di livello assoluto».

Accademia Tarquinia Musica | Mogol |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Presentata la III edizione del Belcanto Festival “Vincenzo Pucitta”


Lucchese Pietro: Castello di Udine, Mogol e Lucchese, incontro tra musica e comunicazione


Asus li-ion battery pack Asus a32-n56


“IL NOSTRO SHOW” E' IL NUOVO SINGOLO DI EVOL FEATURING ALESSIO NELLI CHE ANTICIPA L’ALBUM D'ESORDIO “#MAIBANALE”


Romanoff- Schwarzberg e Maisky in concerto: due figlie d'arte


ACCADEMIA E IL SUO AMORE PER LA NATURA, MANIFESTO DI UN ORIGINALE USO DEL LEGNO MASSELLO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Concerto di Natale “Suoni per il Mondo – 1MattonexBatouri”

Concerto di Natale “Suoni per il Mondo – 1MattonexBatouri”
Semi di Pace si prepara già a un Natale all’insegna della solidarietà. L’associazione, insieme alla Bonifazi Franchising Immobiliare, brucia i tempi e presenta il concerto Suoni per il Mondo – 1mattonexBatouri, in programma il 10 dicembre, alle ore 21, nello splendido duomo di Narni. Patrocinato dal Comune di Narni e dalla Diocesi di Terni-Narni-Amelia, il concerto vedrà esibirsi Cristiana Pegor (continua)

Gli etruschi a San Valentino

A San Valentino facciamoci sedurre dagli etruschi, con un itinerario tra le più belle tombe dipinte della necropoli di Tarquinia (VT). Il 14 febbraio, giorno degli innamorati, Artetruria dedicherà, alle coppie, una suggestiva visita alle tombe delle Pantere, del Barone, dei Tori, degli Auguri e Aninas (necropoli Secondi Archi e Scataglini). Scendendo negli ipogei i visitatori, grazie alle puntua (continua)

Quarta edizione della rassegna “Il Quartetto d’Archi”

Quarta edizione della rassegna “Il Quartetto d’Archi”
Con il concerto del Quartetto Delifico, il 31 gennaio (ore 17), si alzerà il sipario sulla quarta edizione della Rassegna “Il Quartetto d’Archi”, ideata e organizzata dalla Fondazione Etruria Mater, con la preziosa collaborazione della Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale e del Comune di Tarquinia. Quest’anno, oltre al Quartetto Delfico, suoneranno altri tre straordina (continua)

Tra Acropoli e Necropoli, il fascino dell’arte etrusca a Tarquinia

I pochi che avevano perso l’occasione di conoscere la Tarquinia (VT) degli Etruschi, per il ponte dell’Immacolata, avranno modo di rifarsi il 2 e 3 gennaio 2016, perché Artetruria riproporrà l’iniziativa che tanto successo ha avuto tra il 6 e l’8 dicembre. «Il grande riscontro avuto ci ha spinto a fare il “bis”. - sottolineano le guide dell’associazione - Così sarà di nuovo possibile percorrer (continua)

Concerto di Natale – Suoni per il Mondo

Concerto di Natale – Suoni per il Mondo
Natale è perfetto per vivere l'esperienza di un concerto, soprattutto se riesce a fondere la magia delle feste, la bellezza della solidarietà e l'incanto della musica. L'associazione XXI Secolo di Viterbo e l'Ensemble Vocale Il Contrappunto, in collaborazione con l'associazione Semi di Pace, faranno vivere con il Concerto di Natale – Suoni per il Mondo una straordinaria serata mercoledì 23 di (continua)