Home > Economia e Finanza > Il profilo professionale dell’Amministratore Delegato di F2i SGR S.p.A. Renato Ravanelli

Il profilo professionale dell’Amministratore Delegato di F2i SGR S.p.A. Renato Ravanelli

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


F2i SGR S.p.A., costituita nel gennaio 2007, è la società di gestione del risparmio che ha lanciato il più grande fondo chiuso italiano, dedicato a investimenti nel settore e guidato e coordinato da Renato Ravanelli.

F2i - Fondi Italiani per le Infrastrutture

La biografia professionale di Renato Ravanelli, manager alla guida di F2i

Renato Ravanelli è un manager nato a Milano nel 1965, da ottobre 2014 Amministratore Delegato di F2i SGR S.p.A. - Fondi Italiani per le infrastrutture. Conseguita la Laurea in Economia e Commercio, inizia a lavorare svolgendo attività nel settore utilities e assicurazioni. Successivamente diviene Financial Analyst e macroeconomista in due importanti istituti finanziari per la durata di quattro anni, per poi assumere la carica di Responsabile del trading di elettricità e gas per il Gruppo AEM, ricevendo la nomina a CFO e Direttore delle strategie. Nel 2005 entra in Edison e poi in A2A, tra le più importanti multiutility attive nei settori gas ed energia elettrica, ambientale e della gestione delle reti predisposte per la distribuzione di vettori di energia, dove viene nominato Direttore Generale e Componente Esecutivo del Consiglio di Gestione. Nel 2010 entra a far parte di Inframed, fondo per le infrastrutture attivo in Turchia e Nord Africa, in qualità di Componente Indipendente del Comitato Investimenti. Renato Ravanelli assume, infine, l'attuale carica di Amministratore Delegato di F2i - Fondi italiani per le infrastrutture nel 2014, con Presidente del Consiglio d'Amministrazione Bernardo Bini Smaghi.

Renato Ravanelli e la sua esperienza professionale presso F2i - Fondi italiani per le infrastrutture

Entrato in F2i SGR S.p.A. nell'ottobre del 2014, in qualità di Amministratore Delegato, Renato Ravanelli ha guidato la società verso il primato di primo fondo comune di investimento mobiliare di tipo chiuso. Tale Società di Gestione del Risparmio (SGR) nasce nel 2007 con il primario obiettivo di raccogliere fondi da veicolare nel sistema infrastrutturale italiano, allo scopo di elevare i livelli di efficienza agli standard europei. La SGR si interfaccia con interlocutori nazionali e internazionali, oltre a enti pubblici e privati. Infrastrutture sociali, reti di trasporto e di distribuzione di acqua, gas ed elettricità, gestione dei rifiuti sono solo alcuni dei settori di investimento nei quali F2i SGR S.p.A. è intervenuta nel tempo. In particolare, la società si avvale di due Fondi distinti, denominati Primo Fondo, creato nel 2007, e Secondo Fondo, realizzato nel 2012, che ha avuto modo di mettere in atto importanti investimenti sotto la gestione di Renato Ravanelli. Con i suoi 1.852 milioni di Euro a disposizione, il Primo Fondo è stato autorizzato dalla Banca d'Italia nell'agosto 2007, ponendosi come aggregatore di soggetti pubblici e privati attivi nel settore infrastrutturale nazionale. Ha partecipato, inoltre, a processi di privatizzazione, consolidamento delle relazioni con Enti locali ed imprenditori privati, mediando con investitori domestici ed internazionali. Il Secondo Fondo F2i è stato istituito dal Consiglio d'Amministrazione di F2i SGR SpA che, a luglio 2012, ne ha approvato il Regolamento. Nel luglio 2015, il Secondo Fondo ha raggiunto una raccolta di ben 1.242,5 milioni di Euro, superando di oltre 40 milioni il target iniziale. Come già per il Primo Fondo, la missione del Secondo è quella di affermarsi come investitore e partner di lungo periodo nel settore delle infrastrutture in Italia.

F2i SGR S p A | Renato Ravanelli |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il Secondo Fondo F2i supera l’obiettivo iniziale di 1.200 milioni di euro


Il percorso professionale di Renato Ravanelli, Amministratore Delegato di F2i


Renato Ravanelli: acquisizione dell’aeroporto di Olbia, il valore dell’operazione per F2i


Logistica portuale, F2i completa l’acquisizione di MarterNeri


Renato Ravanelli: F2i SGR acquista sette impianti eolici in Sicilia e Calabria


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Sicurezza in Azione: il progetto di Riva Acciaio vince il Premio AIM Sicurezza

Sicurezza in Azione: il progetto di Riva Acciaio vince il Premio AIM Sicurezza
Il progetto “Sicurezza in Azione” di Riva Acciaio ha coinvolto alcuni lavoratori degli stabilimenti di Cerveno e Sellero, vincendo il Premio Sicurezza indetto dall’AIM Il progetto di Riva Acciaio dedicato alla salute e sicurezza sul lavoro ha coinvolto i dipendenti di due stabilimenti. I dettagli e gli obiettivi di "Sicurezza in Azione"."Sicurezza in Azione": il progetto di Riva AcciaioGrazie al progetto "Sicurezza in Azione" realizzato per gli anni 2018 - 2019, Riva Acciaio si è aggiudicato il Premio Sicurezza promosso dall'Associazione Ital (continua)

La cultura deve essere fruibile e attrattiva: FME Education promuove l’utilizzo della tecnologia

La cultura deve essere fruibile e attrattiva: FME Education promuove l’utilizzo della tecnologia
FME Education e la ripartenza nazionale: la Casa Editrice è impegnata nella promozione del patrimonio culturale attraverso l’uso delle nuove tecnologie nel marketing culturale Il nostro Paese ha un ruolo primario nel settore culturale a livello mondiale. Consapevole dell'importanza storico-culturale nazionale, FME Education supporta la ripartenza del settore promuovendo e valorizzando la sinergia tra cultura e nuove tecnologie.FME Education: il patrimonio storico-culturale dell'ItaliaLa ricchezza storico-culturale del nostro Paese rappresenta una risorsa prezi (continua)

I requisiti della rivalutazione dei beni d’impresa illustrati da Massimo Rizza

I requisiti della rivalutazione dei beni d’impresa illustrati da Massimo Rizza
Il Decreto Legge n. 104 concede la rivalutazione di alcuni beni d’impresa: Massimo Rizza spiega nel dettaglio i requisiti del Decreto Legge n. 104 La misura introdotta dal Governo offre la possibilità di rivalutare determinati beni d'impresa. Massimo Rizza illustra nel dettaglio i requisiti stabiliti dal Decreto Legge n. 104Il Decreto Legge 104 spiegato da Massimo RizzaTra le diverse misure introdotte dal Governo a supporto di imprese e lavoratori per far fronte all'emergenza sanitaria, la rivalutazione dei beni d'impresa (Decreto (continua)

Pietro Vignali: nuove politiche a supporto di città, famiglie e donne

Pietro Vignali: nuove politiche a supporto di città, famiglie e donne
Piano casa, politiche familiari e di incentivazione per le donne: Pietro Vignali illustra le priorità per la ripartenza post Covid-19 Pietro Vignali spiega la necessità di introdurre nuove politiche a sostegno di famiglie e città per affrontare i cambiamenti causati dalla pandemia.La famiglia, Pietro Vignali: "Baluardo capace di opporsi alla pandemia"Come già sottolineato da Pietro Vignali, per reagire ai cambiamenti generati dalla pandemia è necessario attuare importanti interventi nelle città italiane. Una rigenerazi (continua)

Il team di Antonio Franchi al lavoro per la rivalorizzazione di Palazzo Ravasio

Il team di Antonio Franchi al lavoro per la rivalorizzazione di Palazzo Ravasio
Antonio Franchi è a capo della società che sta trasformando Palazzo Ravasio in un complesso sostenibile, innovativo e moderno The Residenze, società guidata da Antonio Franchi e specializzata nel settore immobiliare residenziale di alta gamma, è all'opera su un progetto il cui obiettivo è l'antico edificio veronese di Palazzo Ravasio.La storia di Palazzo Ravasio, edificio rivalorizzato dal team di Antonio FranchiLa società guidata da Antonio Franchi, The Residenze, ha preso in carico diversi progetti di ri (continua)