Home > Musica > ROBERTA DI LORENZO TORNA CON IL SUO TERZO ALBUM: “SCELGO UNA DESTINAZIONE” É IL PRIMO SINGOLO ESTRATTO

ROBERTA DI LORENZO TORNA CON IL SUO TERZO ALBUM: “SCELGO UNA DESTINAZIONE” É IL PRIMO SINGOLO ESTRATTO

articolo pubblicato da: laltoparlante3 | segnala un abuso

 ROBERTA DI LORENZO TORNA CON IL SUO TERZO ALBUM: “SCELGO UNA DESTINAZIONE” É IL PRIMO SINGOLO ESTRATTO

 

Il brano composto e interpretato dalla stessa Roberta fa parte del nuovo disco di inediti dal titolo “Adesso guardami”

 

«Scegliere una destinazione implica scegliere il giusto per sé, quindi la felicità. La canzone ha in sé la voglia di viaggiare, di conoscere, di scoprire che la vita è fatta di confronti e incontri. Gli stimoli e le passioni sono il nostro cibo. Scelgo una destinazione è scegliere di vivere mettendosi in discussione giorno dopo giorno.» (Roberta Di Lorenzo)

 

 

ADESSO GUARDAMI” è il terzo album di Roberta Di Lorenzo, che arriva a tre anni di distanza da quel “Su questo piano che si chiama Terra” contenente la perla d’autore “E TU LO CHIAMI DIO”, scritta dalla Di Lorenzo e portata al successo al Festival Di Sanremo 2012 da Eugenio Finardi. Il lavoro è costituito da 11 canzoni i cui testi e musiche sono stati interamente composti da Roberta Di Lorenzo. La produzione artistica è di Paolo Iafelice, storico produttore milanese che ha lavorato con Fabrizio De André, per l’album “Anime Salve”, e molti altri artisti. Un lavoro di cesello con testi autobiografici, il cui leitmotiv è la scelta; così “ADESSO GUARDAMI” vuole raccontare chi è Roberta Di Lorenzo adesso, cosa si aspetta dal futuro in un’analisi di evoluzione, oltre che di cambiamento personale e artistico.

 

BIO

Cresciuta a Termoli fino ai 18 anni. Fin da giovanissima ha studiato pianoforte, chitarra e canto lirico. Nel 2005 ha esordito nel mondo della musica entrando a far parte del gruppo vocale "L'una e cinque", insieme ai quali ha vinto numerosi premi di rilevanza anche internazionale.

Nel 2007 ha conosciuto quello che è il suo attuale produttore Francesco Venuto insieme a Eugenio Finardi che l'ha scelta come sua supporter per i tour dal vivo delle successive due stagioni.

Il sodalizio artistico con Finardi è sfociato con la produzione dell'album d'esordio della cantautrice, intitolato L'occhio della luna, pubblicato a marzo dall'etichetta discografica EGEA e diffuso su scala nazionale. Promosso dal singolo Antigone, il disco ha ottenuto ottimi consensi da parte della critica, che l'ha definita una rivelazione tra le cantautrici. Il disco è stato inoltre nominato tra le opere prime al Premio Tenco 2010 e ha vinto il Premio Lunezia 2010 per il valore musical letterario. Si è aggiudica la targa Via del Campo e giunge in finale, con il brano Capitano, al premio Bianca D'Aponte 2011. Nello stesso anno, il suo brano Luce da un faro è stato inserito nella compilation La leva cantautorale degli anni zero, promossa dal MEI e dal Club Tenco e contenente diversi brani di cantautori emergenti.

Ha scritto il brano E tu lo chiami Dio, da lei presentato al Festival di Sanremo 2012, che fu selezionato per partecipare alla gara con l'interpretazione di Eugenio Finardi in seguito alla richiesta del conduttore dell'edizione di Sanremo Gianni Morandi. Il brano si è classificato decimo nella classifica finale, mancando di un solo punto il Premio della critica (andato poi a Samuele Bersani). Nel mese di marzo è stato poi diffuso in radio il singolo A causa di Psiche, che ha anticipato l'uscita del secondo album della cantautrice, Su questo piano che si chiama terra, una frase tratta dal brano Sanremese. Il singolo ha scalato la classifica radiofonica nazionale di musica indipendente fino alla TOP10 dove è rimasto per 2 settimane. Il disco è stato pubblicato il 6 marzo dall'etichetta discografica Raiser e diffuso su scala nazionale, è stato prodotto dai fratelli Pino e Lino Nicolosi e contiene duetti con Alberto Fortis, Andrea Mirò e i Sonohra, per i quali la cantautrice ha scritto tre brani, oltre ad una personale versione del brano E tu lo chiami Dio, con ospite lo stesso Eugenio Finardi.

Il 13 aprile dello stesso anno esce il singolo dei Sonohra Si chiama libertà il cui testo porta la firma della cantautrice molisana. All'interno dell'album dei Sonohra, La storia parte da qui pubblicato il 15 maggio sono di Roberta anche i testi di Ciò che vuoi e la title track La Storia parte da qui, cofirmato con Eugenio Finardi.

 

Il 14 giugno firma l'esclusiva in qualità di autrice e compositrice con Roberto Mancinelli per Sony/Atv Music Publishing Italy. A settembre dello stesso anno regala il brano Notturno interpretato da Loredana D'Anghera e contenuto nell'album Fiori di loto iniziativa promossa dal Premio Lunezia per gli alluvionati della zona di Aulla, Roberta è l'unica autrice a fianco di autori quali Mogol, Mario Lavezzi, Bungaro, Marco Ongaro.

Il 28 maggio 2013 viene annunciato con la produzione del Teatro Stabile e Circolo dei Lettori di Torino lo spettacolo : MODERATO CANTABILE -Duras mon amour- reading musicale dedicato a Marguerite Duras voce recitante Milena Vukotic musiche, canto e pianoforte Roberta Di Lorenzo regia Roberto Piana che andrà in scena nella primavera del 2014. Il 29 settembre viene presentato al Mei il videoclip di POLSI brano scritto contro il femminicidio, premiato dalla senatrice Josefa Idem, ispiratrice del decreto Letta contro la violenza di genere.

Il 12 dicembre esce a cura di Mescalina.it una compilation natalizia in freedownload contenente il brano Tutti i sogni scritto da Roberta per l'occasione.

Il 17 gennaio 2014 viene pubblicato Esaurimento da Web, dove Roberta interpreta in modo ironico quattro stereotipi di Network dipendenti. L'8 marzo Roberta è presente alla celebrazione della “Festa della Donna” che si terrà al Palazzo del Quirinale. La cantautrice è stata invitata per il suo contributo in musica alla tematica della violenza sulle donne con il brano “Polsi”.

L'8 maggio va in scena al teatro Gobetti la prima nazionale dello spettacolo: MODERATO CANTABILE -Duras Mon amour- reading musicale dedicato a Marguerite Duras voce recitante Milena Vukotic, musiche, canto e pianoforte Roberta Di Lorenzo con la regia di Roberto Piana.

Il 15 maggio Roberta duetta con il cantautore Oliviero Malaspina all'interno dell'omonimo album nel brano La strada.

Il 16 febbraio 2015 viene annunciata l'uscita del terzo album di inediti dal titolo ADESSO GUARDAMI per il 19 di Maggio, con la produzione artistica di Paolo Iafelice. Roberta è la prima in Italia ha utilizzare una campagna di preorder sulla piattaforma MusicRaiser.

L'11 maggio è in rotazione radiofonica il nuovo singolo dei Sonohra dal titolo Continuerò che porta la firma di Roberta.

Il 3 ottobre si esibisce al Teatro Masini di Faenza durante il MEI per la prima dello spettacolo "Lontano dagli occhi" tratto dall'omonimo libro di Enzo Gentile, interpretando alcuni brani di Nino Ferrer.

 

Etichetta Thisplay Music Edizioni Cramps music s.r.l. - Distribuzione EDEL

 

Paolo Iafelice Produzione artistica e arrangiamenti

Roberta Di Lorenzo – Testi, musiche, arrangiamenti, canto, pianoforti, synth e cori; Osvaldo Di Dio – Chitarre; Andrea Viti – Basso e Batteria; Roberto Romano – Fiati; Feyzi Brera – Violino e archi; Paolo Gozzetti – Elettronica

 

 

CONTATTI & SOCIAL

 

Facebook : https://www.facebook.com/robedilorenzo/

Twitter: https://twitter.com/RobeDiLorenzo

Instagram: https://www.instagram.com/robedilorenzo/

Sito: www.robertadilorenzo.it

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCLW7Jl8Ev41_PXFVsMdgUVw

Spotify: https://open.spotify.com/artist/1W6Oqe8Gy3VxOD4zVZdM03

 

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il Labirinto: scegliere l`hosting


Il caso del Hotel Villa Roberta a Jesolo Lido


ROBERTA BONANNO “AD UN PASSO (BACIAMI)” IL NUOVO SINGOLO IN USCITA IL 31 MAGGIO


TRUCCO SPOSA ROMA di ROBERTA FEDERICI per osare anche nei momenti importanti come quello del matrimonio !


Villa Roberta un Bed and Breakfast di Jesolo Lido affronta la lunga onda della ripresa


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Cristina Cafiero: dopo aver gareggiato fra i 65 finalisti di Sanremo Giovani 2020, in radio dal 6 dicembre il nuovo singolo “in punta di piedi”

Cristina Cafiero: dopo aver gareggiato fra i 65 finalisti di Sanremo Giovani 2020, in radio dal 6 dicembre il nuovo singolo  “in punta di piedi”
  La giovane cantautrice campana presenta il brano in lingua italiana e napoletana, prodotto da Nello Giudice.     IN PUNTA DI PIEDI è il brano scritto interamente da Cristina Cafiero che l’ha portata nei 65 artisti di Sanremo Giovani 2020. È stato arrangiato all’interno delle attività del progetto “Social Recording Studio”, ideato da (continua)

10 hp “Mantide” il rock della band siciliana torna nel nuovo brano in radio dal 29 novembre

10 hp “Mantide” il rock della band siciliana torna nel nuovo brano in radio dal 29 novembre
  I lati oscuri e ambivalenti di un rapporto di coppia vengono raccontati nel singolo che anticipa l’album in uscita nel 2020.    “Mantide” è un brano dall’inequivocabile impatto rock, asciutto, quasi essenziale grazie alla compattezza sonora del trio costituito da chitarra elettrica, basso e batteria. La mantide, da sempre metafora di chi divo (continua)

CANTON “AMAMI” è il sesto brano del progetto “Uno su tre” (un singolo ogni 3 mesi)

CANTON “AMAMI” è il sesto brano del progetto “Uno su tre” (un singolo ogni 3 mesi)
  Il percorso musicale iniziato un anno e mezzo fa vedrà il suo completamento in un album la cui pubblicazione è prevista per aprile 2020.     «Quante volte ci siamo sentiti incapaci o non completamente capaci di amare nella giusta maniera una persona? Ci siamo resi conto di non essere sulla strada giusta e nonostante questo, abbiamo perseverato, abbiamo con (continua)

Mezzavera: anticipando l’album d’esordio in uscita a gennaio 2020 è “Grattacieli” il nuovo singolo della giovane cantautrice romana

Mezzavera: anticipando l’album d’esordio in uscita a gennaio 2020 è “Grattacieli” il nuovo singolo della giovane cantautrice romana
 L’equilibrio instabile di una vertigine prende forma in una canzone. I grattacieli di New York, i grattacieli di Tokyo, i grattacieli dentro la testa di ognuno di noi. Alti, imponenti, bucano il cielo, costruzioni apparentemente insormontabili. Costruzioni che non si sa come affrontare, come decifrare, come scalare. Sono fatte di dubbi, di occhi, di paure, di speranze, di certezze, (continua)

TERESA DE SIO “PURO DESIDERIO” la cantautrice presenta il secondo singolo estratto dall’omonimo disco pubblicato a maggio 2019

TERESA DE SIO “PURO DESIDERIO” la cantautrice presenta il secondo singolo estratto dall’omonimo disco pubblicato a maggio 2019
  Il poetico brano autobiografico fa parte di un progetto che segna una svolta assoluta - per scrittura, sonorità e collaborazioni - all’interno del percorso professionale dell’artista partenopea.   Il singolo “Puro desiderio” racconta di una donna che, avendo perso ogni punto di riferimento, si sente come una bambina: «L’abbandono in amore (continua)