Home > Sport > LA SELLARONDA SKIMARATHON SI FA IN …3D. IL PERCORSO DEI “4 PASSI” È ONLINE

LA SELLARONDA SKIMARATHON SI FA IN …3D. IL PERCORSO DEI “4 PASSI” È ONLINE

articolo pubblicato da: newspower | segnala un abuso

LA SELLARONDA SKIMARATHON SI FA IN …3D. IL PERCORSO DEI “4 PASSI” È ONLINE

 Disponibile online il video in 3D dell’intero tracciato

L’affascinante gara in notturna sarà al via venerdì prossimo 18 febbraio

La lista dei partecipanti non si ferma, arriva anche Gachet

Successo assicurato con la ricetta 42 km per 2.700 m. di dislivello

 

 

Un classico dello scialpinismo, anzi, oramai un must per tutti gli appassionati di sci e pelli di foca. Si tratta della Sellaronda Skimarathon, al via venerdì 18 febbraio da Selva Gardena (BZ), una gara a coppie che unisce alla bellezza degli scenari, quelli delle valli Gardena, Badia, Livinallongo e Fassa, la spettacolarità dell’evento in notturna.

La Sellaronda Skimarathon rispecchia certamente uno scialpinismo in ottima salute, vista la corsa alle iscrizioni che anche quest’anno ha fatto “scottare” le linee telefoniche degli uffici amministrativi. Il numero massimo di coppie consentite era fissato a 330, ma il comitato organizzatore guidato da Oswald Santin ha dovuto innalzare il tetto massimo a 360. Questo surplus non ha consentito, comunque, di racchiudere tutti gli aspiranti ski-alper, lasciando a bocca asciutta circa 150 persone.

I numeri della sedicesima edizione non dovrebbero comunque stupire, visto che la Sellaronda Skimarathon è da sempre tra le manifestazioni scialpinistiche più gettonate ed apprezzate, e da sempre premiata anche dalle adesioni, sia degli atleti che del pubblico. Quello che semmai potrebbe destare stupore è che, dopo questo boom di iscritti, ci siano ancora delle richieste “last minute” per partecipare. È infatti notizia recente la volontà di essere al via del francese Gregory Gachet, specialista dello scialpinismo che insieme al compagno di squadra Florent Perrier ha collezionato numerose vittorie. Alla Sellaronda Skimarathon, però, il campione d’oltralpe dovrebbe gareggiare senza il collega abituale, ed è già iniziata la ricerca di una eventuale nuova sintonia sportiva, necessaria per affrontare al meglio la competizione.

Confermata senza ombra di dubbio la presenza di Guido Giacomelli, che andrà a caccia del suo poker personale anche senza il suo compagno abituale di vittorie, Hansjörg Lunger, acciaccato da problemi fisici. La spettacolarità sarà anche assicurata dalle coppie Ringhofer – Blassnig, Gross – Rizzi, Gruber – Grassl e Zanon – Scola, nonché da quella che forse è la più attesa tra le squadre rosa, ovvero Pedranzini – Martinelli.

A rendere grande questo evento c’è anche il bagaglio di tradizione che l’ha reso mitico, ed infatti anche nel 2011 verranno riproposte alcune delle caratteristiche base. Innanzitutto, l’orario sarà quello classico delle 18.00, con i 720 partecipanti armati di sci d’alpinismo e caschetti con faro obbligatorio.

Altro “marchio di fabbrica” è il passaggio per i quattro passi dolomitici, ovvero Gardena, Campolongo, Pordoi, Sella, per un totale di 42 km da percorrere con 2.700 metri di dislivello.

E se tifare per gli scialpinisti in gara può essere, in certi casi, logisticamente non facile, per la Sellaronda Skimarathon il problema non si pone. Infatti i passaggi dai centri abitati di Corvara, Arabba, Canazei e Selva sembrano essere fatti apposta per permettere ai campioni in gara di fare il pieno di energia grazie agli incitamenti del pubblico. La località di Selva (a 1.563 metri di altitudine), in Val Gardena, quest’anno assumerà anche il ruolo di punto di partenza ed arrivo della competizione. Altra particolarità della Sellaronda Skimarathon è infatti quella di non annoiare mai, con una variazione annuale della località di partenza.

Per comprendere meglio l’alto potenziale della Sellaronda Skimarathon il team di Santin & Co. ha proposto un’iniziativa a dir poco innovativa. La scialpinistica del prossimo 18 febbraio è infatti tra le prime gare del settore al mondo ad aver proposto un video in 3D del proprio tracciato. Sul sito della gara, www.sellaronda.it, le immagini sono già online ed in pochi secondi è possibile venire catapultati sulle nevi del massiccio del Sella, tra i saliscendi e le discese con vista sulle Dolomiti ladine.

Un’idea che certo si rivela utile per gli atleti, liberi di studiarsi il percorso alla “luce del sole”, e anche per tutti i curiosi che i 42 km del tracciato li percorreranno solo virtualmente.

Sempre sul sito ufficiale della Sellaronda Skimarathon si possono trovare tutte le informazioni utili sul percorso e sul regolamento.

Info: www.sellaronda.it

sport | Sellaronda skimarathon | Sci alpinismo | Trentino |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

LA GARA DEI MILLE DA CORVARA. LA SELLARONDA SKIMARATHON PREPARA IL BOTTO


LA SELLARONDA SKIMARATHON 2012 SALE IN QUOTA. GIÁ OLTRE 500 ISCRITTI PER LA GARA DI FEBBRAIO


“STOP” ALLA SELLARONDA SKIMARATHON. 1.000 SCIALPINISTI IN “MARCIA” SU CORVARA


SELLARONDA SKIMARATHON: CI SIAMO! DOMANI A CORVARA (BZ) LO SBARCO DEI MILLE


SORPASSO AL SELLARONDA DI SELETTO E SBALBI. PEDRANZINI E MARTINELLI COME DUE “SCHEGGE”


SELLARONDA SKIMARATHON, STRANIERI AGGUERRITI. VENERDÍ SARÁ UN’EDIZIONE IMBIANCATA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

IL TEAM ROBINSON TRENTINO A SEEFELD. OBBIETTIVI IMPORTANTI PER PANZHINSKIY, PANISI & C

IL TEAM ROBINSON TRENTINO A SEEFELD. OBBIETTIVI IMPORTANTI PER PANZHINSKIY, PANISI & C
Gilberto Panisi è reduce da una buona prova in Alpen Cup Alexander Panzhinskiy mira alla classifica degli sprinter Dopo il secondo posto alla ‘Rampa con i Campioni’ Florian Cappello punta alla Pustertaler Il Team Robinson è 2° nella speciale gara per la tuta più bella del circuito Visma Ski Classics     Weekend all’insegna di Visma Ski C (continua)

LA ‘PRIMA’ DI CATERINA E L’ARREMBANTE FLORIAN. LA VENOSTA PORTA BENE AL TEAM ROBINSON TRENTINO

LA ‘PRIMA’ DI CATERINA E L’ARREMBANTE FLORIAN. LA VENOSTA PORTA BENE AL TEAM ROBINSON TRENTINO
Seconda “trasferta” per il Team Robinson Trentino lo scorso weekend in Vallelunga alla inedita “La Venosta”, tappa di Visma Ski Classics, a cui si sono aggiunte anche una gara amatoriale in classico ed una in tecnica libera del circuito “Challenger”. Gara spettacolare, quella di sabato scorso, bella ma altrettanto dura, soprattutto per chi non è ancora (continua)

C’É LA VENOSTA, ARRIVA ANCHE LA KOWALCZYK, PANZHINSKIY PUNTA ALLO SPRINT, GLI ALTRI ALLA CLASSIFICA

C’É LA VENOSTA, ARRIVA ANCHE LA KOWALCZYK, PANZHINSKIY PUNTA ALLO SPRINT, GLI ALTRI ALLA CLASSIFICA
“Le cose di ogni giorno raccontano segreti A chi le sa guardare ed ascoltare Per fare un tavolo ci vuole il legno Per fare il legno ci vuole l'albero Per fare l'albero ci vuole il seme Per fare il seme ci vuole il frutto Per fare il frutto ci vuole il fiore” Sono le prime strofe di una canzone che tanti anni fa si cantava allo Zecchino d’Oro, ma interpretata anche da Sergio Endrigo. È (continua)

OTTAVO TROFEO PASSO PAMPEAGO. A SETTEMBRE TORNA LA CLASSICA CRONOSCALATA

OTTAVO TROFEO PASSO PAMPEAGO. A SETTEMBRE TORNA LA CLASSICA CRONOSCALATA
Ottava edizione del Trofeo Passo Pampeago il 15 settembre Da Tesero al Passo di Pampeago tra le salite mitiche del Trentino 10.5 chilometri e 1.019 metri di dislivello da completare Tappa prestigiosa Südtirol.Berg.Cup La storia del ciclismo passa dalla Val di Fiemme e da Pampeago, terreno di caccia dove si materializzarono alcune tra le sfide del Giro d’Italia più entusiasmanti che gli appas (continua)

LA STELVIO MARATHON CONTA I GIORNI. ISCRIZIONI DA NON PERDERE ENTRO IL 7 GIUGNO

LA STELVIO MARATHON CONTA I GIORNI. ISCRIZIONI DA NON PERDERE ENTRO IL 7 GIUGNO
 Stelvio Marathon il 15 giugno a Prato allo Stelvio in Alto Adige Lavori del comitato sul percorso per togliere gli ultimi impedimenti causati dalla neve Iscrizioni a 110 euro per 42K e 26K, 45 euro per la “short distance” Chiusura partecipazioni dall’8 al 13 giugno, possibile iscriversi in loco il 14 giugno Il comitato organizzatore della Stelvio Marathon sta lavorand (continua)