Home > Telefonia > Confermata l'interoperabilità tra il 3CX hotel module e il protel PMS

Confermata l'interoperabilità tra il 3CX hotel module e il protel PMS

articolo pubblicato da: SABMCS | segnala un abuso

Confermata l'interoperabilità tra il 3CX hotel module e il protel PMS

 3CX produttore del centralino software based di nuova generazione 3CX Phone System e protel, noto produttore di applicazioni per la gestione alberghiera, annunciano la piena interoperabilità delle rispettive soluzioni.

 
Londra (GB) e Dortmund (Germania) -  protel, che dal 1994 produce software PMS da installarsi in in loco, ha aggiunto nel 2009 anche protel Air alla propria offerta, una piattaforma cloud SaaS con cui gli hotel possono gestire prenotazioni, assegnazioni di camere e ogni aspetto delle attività alberghiere. La programmazione multifunzione dei pernottamenti di protel Air consente di prenotare o modificare la prenotazione delle camere e di accedere in modo diretto ai dati relativi agli ospiti. Se un ospite cambia stanza, protel Air modifica automaticamente tutti i dettagli rilevanti tra cui lo stato della camera e i dati per la fatturazione.
 
Il modulo per hotel di 3CX assicura la perfetta integrazione tra il sistema di gestione alberghiera protel e il centralino 3CX Phone System. Quest’ultimo è un centralino IP basato su software che opera con i più noti sistemi operativi e quindi di facile gestione e manutenzione. Con un set funzionale completo per le Unified Communications, la soluzione 3CX taglia i costi delle telecomunicazioni e aumenta produttività e mobilità del personale. Il modulo per hotel di 3CX assicura allo staff la fruibilità di tutte le funzioni per le comunicazioni attraverso il software PMS, da cui riceve le informazioni che trasmette in tempo reale a telefoni IP o smartphone.
 
Nick Galea, CEO di 3CX afferma:
“La versatilità del 3CX Phone System è ora accessibile a tutti gli utenti del PMS della protel. Lo staff alberghiero potrà consultare informazioni e comunicare in tempo reale, quando e dove occorre.”
 
Jeremy Armes, Directore Marketing di protel afferma:
"Siamo lieti di collaborare con 3CX ad un’offerta che coniughi tutti gli strumenti di cui i nostri clienti necessitano per offrire ai loro ospiti un servizio ancor più personalizzato favorendo l'instaurarsi di un'esperienza di soggiorno eccellente presso la propria struttura”.
 
3CX e protel: perfettamente integrati
 
Lo staff albergiero ha accesso alla semplice ma potente interfaccia web con cui gestire qualunque attività alberghiera, in combinazione con un sistema telefonico robusto che taglia i costi e semplifica la reportistica in modo impareggiabile.
 
3CX facilita la comunicazione tra collaboratori ed ospiti. I profili degli ospiti sono collegati al numero della camera e al rispettivo telefono. In questo modo, qualora un ospite chiami la reception, il personale saprà esattamente con chi sta parlando invece di vedere esclusivamente il numero della stanza. Personale e management potranno quindi salutare gli ospiti chiamanti per nome. Qualora un ospite desideri non essere disturbato, basta che lo indichi premendo un semplice pulsante sul telefono, il personale potrà consultare tale informazione in qualunque momento, prima di bussare alla porta.
 
Anche le informazioni in merito alla gestione delle camere sono collegate al telefono e allo scambio costante di informazioni tra le due soluzioni. Così il personale addetto alle pulizie può notificare lo staff tramite messaggistica istantanea se le stanze sono state liberate o pulite e tale informazione viene registrata nel sistema.
 
Grazie ai client per smartphone di 3CX, tutti gli impiegati dell’hotel possono essere raggiunti ovunque si trovino, anche a casa o in viaggio, in caso di necessità. L’integrazione tra 3CX e protel Air rende la gestione alberghiera più produttiva ed efficiente.

3CX | protel | integrazione centralino e PMS | modulo per hotel di 3CX | PMS | software alberghiero | unified communications in albergo |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

La nuova libertà nelle conversazioni telefoniche: l’headset DECT A150 ultraleggero di Snom

La nuova libertà nelle conversazioni telefoniche: l’headset DECT A150 ultraleggero di Snom
 Con il suo A150, Snom, produttore internazionale di terminali VoIP premium per aziende e professionisti presenta un headset ultraleggero senza fili, che si avvale del protocollo DECT per massimizzarne la portata. L’eccellente qualità audio e la comodità d’uso una volta indossato caratterizzano l’elegante dispositivo sovrauricolare dotato di numerose funzionali (continua)

Un binomio inseparabile: la trasmissione di dati e voce in ambito professionale

Un binomio inseparabile:  la trasmissione di dati e voce in ambito professionale
 Sebbene oggi la maggior parte degli utenti di telefoni professionali sa che la propria voce viene trasportata „over IP“, solo a pochi è chiaro cosa ciò comporti esattamente e cosa sia necessario per renderlo possibile.   Mentre l’utenza privata si avvale ancora di piattaforme Internet pubbliche per chiamare a poco costo o gratuitamente amici e parenti, (continua)

Snom presenta moderno terminale IP di base con display a colori e sensore di luminosità: il D717

Snom presenta moderno terminale IP di base con display a colori e sensore di luminosità: il D717
 Snom, pioniere e produttore tedesco leader di telefoni IP per l’uso professionale annuncia la disponibilità del suo nuovo D717, il modello “entry level” della serie premium di terminali IP da scrivania D7xx. A dispetto della qualifica di modello di base, lo Snom D717 é paperless, poichè dotato di tasti funzione digitali e di un display a colori, risulta (continua)

Tre scenari d’impiego delle moderne soluzioni per teleconferenze

Tre scenari d’impiego delle moderne soluzioni per teleconferenze
 Snom, produttore internazionale di telefoni IP premium per aziende e professionisti illustra come soluzioni per teleconferenze non invasive nè impattanti sul budget IT consentano di incrementare la produttività di qualsiasi organizzazione, dalle start-up alle PMI, fino alle grandi aziende, grazie alla loro fruibilità nei più diversi scenari d’uso.   S (continua)

Infrastruttura IT ombra: una vera sfida per il reparto IT

Infrastruttura IT ombra: una vera sfida per il reparto IT
 Nelle aziende, i responsabili dell’infrastruttura IT sono solitamente in prima linea quando si tratta di misurare l'impatto di eventuali variazioni del modo di operare dei dipendenti. Nonostante l’assiduo monitoraggio, negli ultimi anni sono emerse nuove pratiche non sicure tra cui la "Shadow IT", ovvero l'uso di applicazioni e servizi, spesso basati su cloud, parallela (continua)