Home > Spettacoli e TV > STORIE (IMPREVISTE) FRA LE MURA

STORIE (IMPREVISTE) FRA LE MURA

articolo pubblicato da: In arce | segnala un abuso

STORIE (IMPREVISTE) FRA LE MURA
Storie (impreviste) fra le mura
 
Pizzighettone, 15 maggio 2016
 
Che cosa: storia del Medioevo, del Rinascimento e dell’Età Moderna.
Dove: Pizzighettone (Cremona, Lombardia), cerchia muraria (Piazza d’Armi).
Come: narrazione storica con visita guidata.
Quando: domenica pomeriggio 15 maggio 2016, ore 16:30.
Chi: Davide Tansini (storico).
Informazioni: cellulare 349 2203693; Facebook www.facebook.com/tansinidavide; email eventi@tansini.it; Web www.tansini.it/it/storie-impreviste-fra-le-mura.html.
 
     Fatti, misfatti, intrighi, denaro, potere, ma anche curiosità, retroscena, aneddoti. E, soprattutto, l’inatteso: l’elemento-sorpresa che stravolge i progetti iniziali portando a esiti inaspettati, sorprendenti, surreali, talvolta comici e grotteschi.
     Racconterà tutto questo la narrazione storica con visita guidata dal titolo Storie (impreviste) fra le mura, che si svolgerà domenica pomeriggio 15 maggio 2016 (ore 16:30) a Pizzighettone (Cremona, Lombardia).
     Basato sul modello del teatro di narrazione, lo spettacolo si sviluppa lungo un percorso dentro le antiche mura pizzighettonesi, affacciate sul fiume Adda.
     Servendosi di questo suggestivo scenario l’evento Storie (impreviste) fra le mura rievocherà il periodo di scontri, tumulti e sommosse che flagellarono il Ducato di Milano dopo la morte del primo duca Gian Galeazzo Visconti (1351-1402).
     Ideatore e conduttore dello spettacolo è lo storico Davide Tansini. Studioso di storia medievale, di archivistica e di storia militare, ha compiuto diverse ricerche sull’antico Ducato di Milano e sulle vicende del Nord Italia durante il basso Medioevo, il Rinascimento e l’Età Moderna.
     Tansini preparerà un medley di racconti ambientati fra XII e XVIII a Pizzighettone e nella bassa Lombardia.
      Ci saranno un esercito cremonese messo in fuga da un gregge di pecore (1157); il signore di Milano Bernabò Visconti tradito dall’ambizioso nipote-genero Gian Galeazzo (1385); il condottiero Francesco Sforza Visconti e le sue truppe timorose di combattere (1447); un provveditore veneziano coinvolto in intrallazzi amorosi con la moglie di un avversario politico (1500); il generale spagnolo Fernando Francesco d’Ávalos salvato da un suo stesso nemico (1522); il re di Francia Francesco I di Valois-Angoulême prigioniero nel Castello (1525); un castellano spagnolo due volte in carica al servizio di due casati (1707).
     Con stile colloquiale, vivace e affabile (ma rispettoso dei dati storici) Tansini descriverà l’incalzante evolversi degli eventi che portarono alla battaglia.
     Ma l’evento proposto da Tansini non si esaurirà nella descrizione dei singoli fatti. Invece, sarà un excursus sul periodo storico compreso fra XIV e XV secolo: aneddoti, cultura, curiosità, economia, società, tradizioni, vita quotidiana.
 
Lo spettacolo Storie (impreviste) fra le mura si svolgerà a Pizzighettone (Cremona, Lombardia) domenica pomeriggio 15 maggio 2016 presso la cerchia muraria e la Torre del Guado (partenza dall’Ufficio Informazioni di Piazza d’Armi). Inizio alle ore 16:30. Il percorso si svolgerà in parte entro ambienti coperti: l’evento si terrà anche in caso di maltempo. Contributo: 5 € (bambini fino a 10 anni gratis). L’evento è organizzato dal «Gruppo Volontari Mura» di Pizzighettone. L’evento non ha scopo di lucro. L’incasso sarà devoluto al recupero e alla valorizzazione del patrimonio storico-architettonico di Pizzighettone. L’illustrazione orale è basata sugli esiti delle ricerche archivistiche e bibliografiche condotte da Davide Tansini. Per la preparazione e la conduzione dell’evento Tansini opera gratuitamente. Per informazioni e prenotazioni: cellulare 349 2203693; Facebook www.facebook.com/tansinidavide; email eventi@tansini.it; Web www.tansini.it/it/storie-impreviste-fra-le-mura.html.

Pizzighettone | storie | mura | Ducato di Milano | storia | Medioevo | narrazione storica | visita guidata | cultura | guerra | politica | Cremona | Cremonese | Lombardia | Milano | Spagna | spettacolo | evento | castello | castelli | condottieri | Visconti | Davide Tansini | Tansini |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

ALLA SCOPERTA DI MURA E CASTELLI


FRANCESCO SFORZA: L’IMPRESA DEL POTERE


NAPOLI 1465: LA VENDETTA DEL CONDOTTIERO


PIACENZA 1547: COME AMMAZZARE UN DUCA


PIZZIGHETTONE 1449: INTRIGO AL CASTELLO


PIZZIGHETTONE 1500: GUERRE, SCANDALI, POTERE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

FORME SFUGGENTI #40 – PONTE NAPOLEONE

FORME SFUGGENTI #40 – PONTE NAPOLEONE
Forme sfuggenti #40 Ponte Napoleone     Dall’11 al 13 settembre 2019 si è tenuta a Lodi (Lombardia) la 40ª tappa della rassegna itinerante «Forme sfuggenti», dal titolo Ponte Napoleone.   La serie è dedicata alle sculture lignee create da Erminio Tansini: predispone sets fotografici temporanei che scenarizzano le statue tansiniane in luog (continua)

FORME SFUGGENTI #37 – FORTEZZA DELLA BRUNELLA

FORME SFUGGENTI #37 – FORTEZZA DELLA BRUNELLA
Forme sfuggenti #37Fortezza della Brunella     L’11 e il 12 agosto 2019 si è svolto ad Aulla (Massa e Carrara – Toscana) il 37° appuntamento della serie itinerante «Forme sfuggenti», intitolato Fortezza della Brunella.   La rassegna è dedicata alle statue in legno create da Erminio Tansini: allestisce sets fotografici temporanei che s (continua)

FORME SFUGGENTI #39 – PALAIS PRINCIER

FORME SFUGGENTI #39 – PALAIS PRINCIER
Forme sfuggenti #39Palais Princier     Il 25 agosto 2019 si è svolto nel Principato di Monaco il 39º appuntamento della rassegna itinerante «Forme sfuggenti», intitolato Palais Princier.   La serie è dedicata alle sculture in legno create da Erminio Tansini: allestisce sets fotografici temporanei che ambientano le statue tansiniane in luoghi sceno (continua)

SENSAZIONI VISIVE

SENSAZIONI VISIVE
Sensazioni visive     La mostra fotografica Sensazioni visive si svolge a Lodi dal 17 al 28 settembre 2019.   Ospitata nel Palazzo San Filippo, l’esposizione è dedicata all’attività scultorea di Erminio Tansini.   Per la prima volta la città lombarda accoglie una personale del pittore e scultore che da anni concentra la propria ricerca ar (continua)

NAPOLI 1465: LA VENDETTA DEL CONDOTTIERO

NAPOLI 1465: LA VENDETTA DEL CONDOTTIERO
Napoli 1465:la vendetta del condottiero     Un odio insanabile tra due famiglie di condottieri; una feroce corsa al potere nell’Italia del secondo Quattrocento; una congiura ordita per eliminare un personaggio scomodo, una minaccia a un intero sistema politico.   Un complotto del Rinascimento italiano è infatti il tema dello spettacolo Napoli 1465: la vendetta del (continua)