Home > Turismo e Vacanze > Di Perla in Perla con Gianluca Gasca

Di Perla in Perla con Gianluca Gasca

scritto da: Ffby | segnala un abuso

Di Perla in Perla con Gianluca Gasca


Alpine Pearls, il network internazionale di comuni montani impegnati nella promozione di un turismo sostenibile e a mobilità dolce, è lieta di promuovere e ospitare una traversata delle Alpi che, dal 15 maggio al 20 giugno, toccherà 12 delle 25 incantevoli Perle che aderiscono all'associazione. Il protagonista di questa iniziativa è Gianluca Gasca, giovane alpinista, divulgatore e storico della montagna, fondatore del portale Montagne Digitali, che affronterà il percorso dalla Slovenia al Piemonte utilizzando la rete di trasporto pubblico e muovendosi a piedi e in bicicletta, nel rispetto della filosofia car free che contraddistingue l'impegno Alpine Pearls.

Un viaggio tra natura, ecologia e storia
Per conoscere meglio i dettagli e le motivazioni di questa iniziativa, abbiamo raggiunto telefonicamente Gianluca, in questi giorni impegnato nella presentazione del suo ultimo libro.

D Ciao Gianluca, pronto per la partenza?
R Prontissimo!

D Come nasce l'idea di questa traversata?
R Giovanni, il responsabile Alpine Pearls per l'Italia, seguiva già i miei viaggi attraverso i reportage sul portale e i social network. È nata così l'idea di promuovere le Perle delle Alpi con un viaggio senz'auto, evidenziandone non solo le bellezze ma anche l'accessibilità, l'ospitalità e la storia. Per dare una panoramica completa della realtà Alpine Pearls abbiamo scelto 12 località che coprissero l'intero arco alpino e tutti i paesi che vi si affacciano.

D Non è la prima volta che affronti un viaggio di questo genere.
R No, infatti. L'anno scorso ho compiuto una traversata in mobilità dolce da Trieste a Nizza promossa dal CAI e con la collaborazione di diverse realtà, tra cui la stessa associazione Alpine Pearls. Le osservazioni raccolte nel corso di quel viaggio sono poi confluite nel libro "54 giorni nel cuore delle Alpi" (ed. Fusta, prefazione di Roberto Mantovani) che sto presentando in questi giorni, dove mi soffermo in particolare sulle storie dimenticate dei territori alpini e sulla cultura montanara.

D Perché la scelta di muoversi con i mezzi pubblici?
R Da anni sono impegnato nella promozione della mobilità sostenibile in montagna, anche in collaborazione con realtà importanti tra cui Legambiente. Spostarsi con i mezzi pubblici significa vivere la montagna condividendo i ritmi delle popolazioni locali e contribuire allo sviluppo di una rete di trasporto pubblico più efficiente. È anche un modo per evitare che l'importante risorsa del turismo si trasformi in una minaccia per i paesaggi e gli equilibri alpini.

D Ci terrai informati?
R Certamente. Da ciascuna delle 12 Perle che mi ospiteranno invierò un breve reportage alla rivista Camminare, con una presentazione della località e della sua offerta escursionistica. Inoltre pubblicherò le mie impressioni di viaggio sui portali GreenMe e Dislivelli, oltre che naturalmente sul blog di Montagne Digitali e sulla mia pagina Facebook.

D Buon viaggio, allora, e a presto!
R A presto!

Una collana di 12 Perle
Nel corso del suo viaggio Gianluca attraverserà le Alpi da est a ovest toccando le Perle di Bled (Slovenia), Werfenweng (Austria), Berchtesgaden (Germania), Funes (Alto Adige), Moena (Trentino), Moso in Passiria (Alto Adige), Valdidentro (Lombardia), Disentis (Svizzera), Chamois-La Magdeleine (Valle d'Aosta), Termignon (Francia), Ceresole Reale e Limone Piemonte (Piemonte). Il soggiorno sarà offerto dalle strutture Alpine Pearls, che affiancheranno Gianluca nella pianificazione del viaggio e lo accompagneranno alla scoperta del territorio e delle offerte in mobilità dolce disponibili in loco. Alpine Pearls, in quanto sponsor dell'iniziativa, si manterrà in stretto contatto con Gianluca e farà tesoro delle sue osservazioni per valorizzare ulteriormente la propria offerta turistica e le peculiarità delle proprie Perle.

(Ufficio Stampa Alpine Pearls Italia: OfficineKairos.it)

Alpine Pearls | mobilità sostenibile |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Gianluca Ponzio: percorso formativo e professionale


Dalla laurea in Economia e Commercio alla fondazione di Belrosa Holding: l’iter di Gianluca Ius


La soluzione contro il lavoro nero secondo Gianluca Zelli: adottare i mini job alla tedesca in sostituzione ai voucher


I ruoli ricoperti da Gianluca Ponzio all’interno della società ATAC S.p.a.


Le competenze professionali del manager italiano GiLa biografia e le principali tappe della carriera del manager Gianluca Ponzioanluca Ponzio


Il profilo blog di Gianluca Ponzio contiene tutte le informazioni sul Direttore Centrale Strategie di Atac


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Musica e Neve a Les Diablerets

Musica e Neve a Les Diablerets
Il Festival Musique et Neige, giunto quest'anno alla 50a edizione, si tiene dal 1970 durante la stagione invernale presso il villaggio di Les Diablerets, su iniziativa delll'attore Peter Ustinov, che allora risiedeva in questa Perla Alpina svizzera. Il programma prevede otto concerti a partire da sabato 22 dicembre 2018 fino a sabato 2 marzo 2019. Il concerto inaugurale e il concerto di capodanno (continua)

Limone E-Bike Festival 2018

Limone E-Bike Festival 2018
A Limone Piemonte, località del circuito Alpine Pearls, dal 31 agosto al 2 settembre tre giorni di full immersion nel meraviglioso mondo dell’E-Bike, assoluta novità che ha rivoluzionato il mondo della MTB "muscolare" senza snaturarne il concetto di base. Ed è proprio l’immersione nella natura alla portata di tutti, il grande successo dell’E-Bike: r (continua)

A Chamois il Festival CHAMOISic giunge alla IX Edizione

A Chamois il Festival CHAMOISic giunge alla IX Edizione
Salire in funivia a 1800 metri è come fare un tuffo in mare: d’improvviso sei avvolto dalla freschezza, da un'aria frizzante e leggerissima, lontano dall'afa e dallo stress della città. A Chamois, a 1815 metri di altitudine nella Valle del Cervino, il silenzio è unico: dagli anni '70, per volontà popolare, le auto non possono circolare. Ed è in questo silen (continua)

Torna a Limone Piemonte "La Via del Sale MTB"

Torna a Limone Piemonte
Ritorna sabato 23 e domenica 24 giugno la MTB-Marathon Gran Fondo "La Via del Sale" di Limone Piemonte, una competizione che si è conquistata negli anni un ruolo da protagonista nel calendario degli appassionati. Gli oltre 1000 partecipanti a questa che è la gara più frequentata di tutto il Piemonte possono scegliere fra tre percorsi rispettivamente di 54 km. (Marath (continua)

Una cena in cabinovia, evento speciale a Moso in Passiria

Una cena in cabinovia, evento speciale a Moso in Passiria
La funivia Grünbodenbahn di Moso in Passiria invita i buongustai amanti della natura ad un evento molto speciale. Il 22 giugno è infatti in programma un'originalissima cena in cabinovia: sapori da gustare e atmosfere uniche per un'appuntamento gastronomico immersi tra le montagne, una cena speciale nelle gondole della cabinovia con delizie gastronomiche e con un panorama affascinante. (continua)